Grande Fratello Vip 7: l’opinione di Chia sulla terza puntata

Chia Settembre 27, 2022

Il Gf Vip è un programma incredibile, comunque. Tu non fai nemmeno a tempo ad esprimere un apprezzamento su un Vippone random che qualche ora dopo tocca rimangiarti tutto perché è successa la qualunque.

Da “Oh mio Dio, adoro!” al metterci una croce sopra forevah con una velocità che manco Marcell Jacobs, proprio. E non parlo solo di Charlie Gnocchi, che dopo le euforiche esternazioni di ieri nell’apprendere i risultati delle elezioni politiche è finito dritto dritto nella mia lista nera, ma anche e soprattutto di Elenoire Ferruzzi, ovviamente.

Mi incuriosiva molto un personaggio come lei nel cast. Ho ammirato la forza che ha avuto nell’affrontare una vita non facile come la sua. Avevo detto che c’era molto da imparare dal suo passato, e questo non me lo rimangio, perché per avere una tale rabbia deve aver attraversato davvero l’inferno. Però tutto questo non giustifica MINIMAMENTE la TOTALE FOLLIA a cui abbiamo assistito negli ultimi giorni. “Assolutamente no“, come direbbe lei.

Grande Fratello Vip 7: l’opinione di Chia sulla terza puntata

Elenoire manco due ore che aveva varcato la porta rossa e si è presa una clamorosa sbandata per Luca Salatino nonostante l’ex tronista sia felicemente fidanzato con Soraia Ceruti. Lui ha trovato sin da subito una tale sintonia con la Ferruzzi da scherzarci e giocarci senza malizia alcuna, ma lei ci è rimasta sotto con tutte le scarpe. Fin qui ci può stare, al cuor non si comanda del resto (anche se parlare, come ha fatto Alfonso Signorini, di “amore cieco e folle” dopo una sola settimana mi sembra un po’ too much, ecco…). E’ tutto ciò che è avvenuto dopo che è stato PROFONDAMENTE SBAGLIATO.

E’ stato profondamente sbagliato colpevolizzare Luca perché “se mi sono presa di lui è perché me ne ha dato modo!“, paragonandolo a tutti gli uomini che in passato l’hanno usata “solo per il sess0“, innanzitutto. Primo perché, come dicevo, nei comportamenti dell’ex tronista non ho visto affatto malizia ma estrema NORMALITA’. Ha scherzato con Elenoire come avrebbe fatto con Ginevra Lamborghini, con Gegia o con Edoardo Donnamaria. Come è giusto che sia. Anni di battaglie per combattere l’omofobia e la transfobia, ma se poi basta che un ragazzo faccia amicizia con una transessuale per far nascere i più assurdi film mentali e chissà quali dietrologie non ci siamo proprio.

E’ stato profondamente sbagliato il livore con cui la Ferruzzi ha aggredito Salatino, reo di non ricambiare i suoi sentimenti, insinuando subdolamente che l’interesse fosse palesemente e incontrovertibilmente reciproco (perché l’ha deciso lei, s’intende! Lei SA! Lei ha VISTO!) ma che lui lo celasse perché “ti sei vergognato come fanno tutti!. Non paga, ha poi giurato che l’avrebbe sbattuto fuori dalla Casa al grido di “o lui o io!“, manco l’avesse ignobilmente offesa e denigrata. Che poi, se vogliamo, qui l’unica che ha offeso e denigrato è stata proprio la Ferruzzi (“Pezzo di mer*a!” e “Non è apposto di cervello, questo atteggiamento denota un disagio mentale. Non stai bene di testa!” tra le cose più carine che ha detto di lui) perché Luca l’ha sempre tutelata, giustificandone anche i peggiori comportamenti con la sua “estrema sensibilità“.

Grande Fratello Vip 7: l’opinione di Chia sulla terza puntata

Ed è stato profondamente sbagliato farsi ottusamente scudo con il proprio passato per zittire chiunque provasse a farla ragionare. O quantomeno provare a vedere la situazione da un altro punto di vista, ecco. Tutti abbiamo sofferto, nella vita. Chi più, chi meno. Ma non per questo siamo immuni da errori e scivoloni. Né tanto meno possiamo vietare agli altri di esprimersi solo perché “sono 46 anni che lo vivo sulla mia pelle. Quando sarai una trans potrai parlare, altrimenti no! Non puoi parlare di questo argomento, perché non lo vivi tu in prima persona, caz*o!“. Ma stiamo scherzando?

Ma com’è che tu gli altri li puoi giudicare anche nei modi più sgradevoli (carine le tue frecciatine sulla Lamborghini che sta sempre “a gambe aperte“! Quelle vanno bene, ve’? Non serve mettersi nei suoi panni prima di giudicarla perché non è trans, giusto Elenoire?) e nessuno può permettersi di criticare te, invece? Manco ai tempi del fasc… ops, come non detto va.

Grande Fratello Vip 7: l’opinione di Chia sulla terza puntata

E poi parliamoci chiaro: se fosse stata una a caso delle altre Vippone, tipo Antonella Fiordelisi o Nikita Pelizon, a lanciarsi famelica su un coinquilino già impegnato dicendo che “non me ne frega un ca**o se è fidanzato!” e soprattutto parlando della fidanzata come “quella lì“, una povera scem* a caso che pensa che il suo fidanzato sia etero quando in realtà “è lui che mi guarda e che mi cerca, io lo vedo quando mi canta le canzoni romantiche e mi guarda negli occhi!” sarebbe stata CROCIFISSA. Giustamente. Perché non c’è gente al mondo che mi fa salire il più crimine di chi PRETENDE rispetto ma poi è la prima a non darlo.

Luca è stato SEMPRE molto diretto, fin dall’inizio. “Elenoire è sensibile, ma non può insinuare certe cose perché se ci fossero state non me ne sarei vergognato. Cioè, non è che se una persona ti dà amicizia devi pensarla in un’altra maniera, eh. Se mi vergognavo di avere rapporti con lei non ci avrei fatto l’amico davanti a tutta Italia!“, ha spiegato chiaramente l’ex tronista. Che quando la Ferruzzi gli ha dichiarato i suoi sentimenti ha chiosato con un decisamente poco fraintendibile Se noi semo amici a me non me perdi, se uno vuole cercare quella cosa oltre io me ritiro“. Serve altro? Non credo.

E se non riesco a provare alcuna empatia con Elenoire, in tutta questa vicenda, non è certo perché non ritengo possibili i colpi di fulmine, anzi. Quelli capitano, ci mancherebbe. Ma se una sta DAVVERO soffrendo per un “folle amore” non corrisposto non passa dal piagnucolare appresso a Salatino al mordicchiare i pettorali di Daniele Dal Moro come se nulla fosse. Se una DAVVERO sta male non pensa certo a quanti blocchi le sue sfuriate le faranno guadagnare in puntata. E soprattutto se una è DAVVERO convinta della sua posizione non aggiusta il tiro (prima furente, poi decisamente più morbido) CASUALMENTE dopo essere stata chiamata in Confessionale. Ci vedo TROPPA malafede in tutto ciò, questo è.

E scusatemi se mi sono dilungata sull’affaire Ferruzzi, ma sono rimasta totally SCONVOLTA di fronte alle clip degli ultimi giorni. Vedere Salatino messo alla gogna e descritto come “un ragazzo semplice che non ci arriva” (cit. Giovanni Ciacci) quando – nonostante non simpatizzassi per lui a Uomini e Donne – l’ho trovato uno di quelli più schietti e open minded di tutti, mi ha fatto stringere il cuore. Una strumentalizzazione così becera non se la meritava mica.

Elenoire forma un trio apparentemente inossidabile con Sara Manfuso e Giaele De Donà (che insieme alla Fiordelisi l’hanno pure aizzata nella sua follia), ma io non vedo l’ora che il sodalizio si spezzi e ‘ste tre inizino a prendersi per le extension. Perché succederà, oooh se succederà! In una Casa piena di ignavi, invece, menzione d’onore ad Attilio Romita e Antonino Spinalbese, gli unici che hanno osato contraddire la temibile Ferruzzi.

Con buona pace di Nino (che ieri è stato un tenerone mentre parlava della sua piccola Luna Marì), però, la ship #GinTonic che lo vede protagonista insieme alla Lamborghini ancora non mi ha coinvolto. Perché ho scelto scientemente di imbarcarmi su un disagio moooolto più clamoroso: i #BelPrati. Cioè, non so bene perché, ma Pamela Prati e Marco Bellavia mi intrippano un sacco.

Sarà che è divertente vedere lei che fa la preziosa e lui che la insegue che manco Cenerentola. Sarà che il messaggio che lui le aveva scritto nel lontano 2016 è stato un plot twist delizioso. E sarà che ormai la sindrome da “Over che sono meglio del Classico” dilaga non solo in ambienti uominiedonniani, ma sono super curiosa di vedere dove andranno a parare. Certo è che questa Pamela, meno snob e molto più leggera dei primi giorni (senza contare il drama della precedente edizione, ovviamente!), è decisamente più piacevole da seguire. Pollice su, per ora.

Altri momenti iconici della puntata di ieri:

Wilma Goich che, a proposito del suo ex marito Edoardo Vianello, dice: “Gli piacevano le donne. Poi strada facendo ho scoperto che oltre a piacergli se le faceva anche!“. Volo via.

Ginevra che, a proposito del matrimonio ‘non convenzionale’ di Giaele con il ricchissimo marito, un legame che prevede tradimenti reciproci e rifugge la monogamia, dice: “Sei innamorata, sì. Ma del suo conto in banca!“. Boom, b*tch!

– la Fiordelisi che dice della Prati: “Io non la conosco. La conosco solo per il casino mediatico.“. La Fiordelisi alla Prati, capite che roba?

Orietta Berti che ci fa sapere che ha rinunciato a “3 contratti importanti” per essere al Gf Vip 7. Come se i 10k a puntata per dire una sequela di commenti sconnessi non fossero un motivo sufficientemente valido per cambiare casacca, insomma. Io la amo, eh, ma non pensavo esistessero opinioniste peggiori di Elettra Lamborghini e Iva Zanicchi all’Isola 15. Eppure è successo.

COMMENTI