Le Iene, l’emozionante messaggio di Giulia Salemi alle donne iraniane dopo la morte di Masha Amini: “Continuate a rifiutarvi di tacere”

L’influencer si è commossa durante il suo intenso monologo in lingua farsi

Carola Ottobre 12, 2022

Ieri sera Giulia Salemi è stata ospite del programma di Italia 1 Le Iene. La conduttrice ed influencer italo persiana – che in queste settimane stiamo vedendo all’opera al Gf Vip 7 – tramite un lungo e toccante monologo completamente in farsi, ha voluto dimostrare tutta la sua solidarietà e vicinanza alle donne iraniane, che in questi giorni sono scese in piazza sempre più numerose per protestare contro l’uccisione di Masha Amini, la ventiduenne morta poiché non indossava l’hijab nel modo corretto.

Giulia ha esordito raccontando la sua infanzia e la storia di sua madre, nata a Tehran:

Buonasera, il mio nome è Giulia Salemi e sono una conduttrice e influencer italiano-persiana”. Mia madre Fariba è nata a Tehran e nel 1978 durante la rivoluzione islamica è stata costretta a fuggire. E’ stata lei a insegnarmi l’amore per l’Iran. Da bambina mi portava a Tehran dove per tre mesi ho frequentato anche le scuole. In quei giorni mi divertivo tanto con i miei cugini.

Giulia ha poi proseguito facendo sentire tutto il suo calore e la sua vicinanza alle donne che stanno coraggiosamente lottando per difendere i loro valori e la loro libertà:

Questa sera vi parlo in farsi per dirvi che, anche grazie a Le Iene, molte donne italiane sanno per cosa lottate. E hanno deciso di tagliarsi e spedire i loro capelli all’ambasciata iraniana per dire a chi vi governa che siamo dalla vostra parte. E che la vostra richiesta di libertà è anche la nostra. E’ inconcepibile, deprimente e offensivo che voi donne che vi siete sacrificate per raggiungere importanti posizioni nella società iraniana e per farla progredire, ancora oggi dobbiate subire la pretesa di un regime che vuole decidere cosa c’è di giusto e cosa di sbagliato in voi. A voi, che reclamate la stessa libertà che in passato è stata negata ad altre, come mia madre, va il nostro più grande abbraccio. Continuate a rifiutarvi di tacere. Non fermatevi. Noi siamo con voi. Vi voglio tanto bene. Donna. Vita. Libertà.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Le Iene (@redazioneiene)

COMMENTI