Il ritratto: Alessia Fabiani

Chia 29 Luglio, 2011

Alessia Fabiani

Alessia Fabiani

Alessia Fabiani è nata il 10 dicembre del 1976. Ha conseguito la maturità al Liceo Classico e si è iscritta all’Università alla facoltà di Lettere Moderne. Suo padre è un pediatra e sua madre una professoressa. Si definisce coccolona e dipendente, nel senso che le piace affidarsi agli altri. Il suo punto debole è la spontaneità. Con la fede ha un rapporto buono ma non chiericale. Non frequenta molto la chiesa perché considera la fede qualcosa di interiore, intima.

Nel 2004 ha partecipato ad Uomini e Donne nel ruolo di tronista. Di fronte a una contestazione sul suo comportamento, in violazione al regolamento del programma, ha deciso di non partecipare più ed ha abbandonato lo studio senza scegliere nessuno dei suoi corteggiatori.

Ha partecipato a numerose sfilate, tra le quali Piazza di Spagna, alta moda al Gianicolo, Enrico Coveri a Parigi e altrettanti servizi fotografici. Ha lavorato come modella, attrice e show girl. Da bambina ha partecipato alla sit com Orazio, interpretando il ruolo della figlia dei protagonisti Simona Izzo e Maurizio Costanzo.

“Ho cominciato da piccola, per pura casualità. Sono sempre stata una ragazza dal carattere vivace, pestifera e sempre pronta a recitare, stavo sempre a teatro con mia madre e con mia nonna al cinema. Sono stata educata in una famiglia sempre molto attenta e sensibile all’arte e all’ambiente artistico. Per pura casualità mi chiamò Maurizio Costanzo, per una rappresentazione del premio Flaiano, che si svolgeva a Pescara, dalle mie parti, perché io sono abruzzese, dell’Aquila. Io allora avevo 9 anni e Costanzo, durante questa rappresentazione mi disse:”Che bella faccia simpatica che hai, piena di lentiggini. Mi fai conoscere tua madre?”. Io chiamai mia madre e gli disse:”Mamma, ti vuole Costanzo”. Lei ovviamente non mi credeva, perché sapeva che vivevo in un mondo tutto mio, fatto di fantasia e che creavo nella mia mente storie fantasiose, come tante bambine che crescono da sole, essendo figlia unica. Alla fine si presentò Costanzo e gli chiese se ero disposta a registrare delle puntate per una fiction che si chiamava “Orazio”, per la regia di Pietrangeli, che è l’attuale regista del Maurizio Costanzo Show, e dell’autore Alberto Silvestri, che era il papà del cantautore Daniele Silvestri.”

Nel 1994 inizia a lavorare nel mondo della moda e della televisione dopo aver vinto l’edizione di quell’anno di Bellissima (concorso di bellezza prodotto da Mediaset in contrapposizione a Miss Italia trasmesso dalla RAI). La vittoria al concorso le permette di condurre l’edizione 1995 in coppia con Alberto Castagna e di partecipare a diverse trasmissioni sulla moda sempre per le reti Mediaset.

Nel 1997 è stata una delle letterate del programma Il gatto e la volpe, condotto da Paolo Bonolis. La grande notorietà tra il pubblico televisivo giunge nel 1999, quando entra a far parte del cast di Passaparola con Gerry Scotti, dove rimane fino al 2002.

Nel giugno 2000, insieme ad altre ex vincitrici del concorso di bellezza Bellissima, affianca Gerry Scotti su Canale 5 nella conduzione di Bellissima d’Italia. Nello stesso anno ha una piccola parte nel film Giorni dispari, di Dominick Tambasco. Nel 2002 a teatro è la protagonista, insieme a Nadia Rinaldi, del musical Finalmente mi sposo, per la regia di Marco Lapi.

Nel 2003 è protagonista del calendario sexy del mensile Maxim, realizzato dal fotografo Roberto Rocco e nell’anno seguente è nuovamente la protagonista senza veli del calendario di Controcampo insieme a Mascia Ferri. In questo periodo cominciano ad esserle attribuiti numerosi flirt nell’ambito dello showbiz, tra cui il tronista/playboy Giorgio Occhipinti e i calciatori Stefano Bettarini e Antonio Cassano.

Nel 2005 è inviata per la trasmissione Lucignolo e, con Alessia Ventura, Mascia Ferri e Giada De Blanck, è inviata in Spagna per il docu-reality di Italia 1 On the Road. Nello stesso anno affianca alla conduzione Massimo De Luca in Pressing Champions League e posa per il calendario Fapim 2006, anno in cui partecipa al reality show La fattoria.

Nella stagione televisiva 2006/2007 lavora come showgirl nella trasmissione Guida al Campionato in onda su Italia 1 ed effettua una breve apparizione nel film TV “Piper” di Carlo Vanzina. Ha anche condotto su Italia 1 il quiz-game Camerino virtuale – The Box Game.

Il 25 giugno 2007 viene iscritta nel registro delle notizie di reato in seno all’inchiesta denominata Vallettopoli dal Pm Frank Di Maio, per false dichiarazioni al pubblico ministero e favoreggiamento nell’ambito delle indagini relative alla cessione di cocaina che sarebbe avvenuta all’interno e all’esterno di alcuni locali milanesi e in abitazioni private. Insieme a lei sono state iscritte anche le show girl Aida Yespica e Ana Laura Ribas, oltre all’ex tronista Francesco Arca. Le accuse alle tre starlette e all’ex tronista si reggono su quanto dichiarato a verbale da Pietro Tavallini, imputato nel troncone principale dell’inchiesta sulle cessioni di coca. Non si tratterebbe di spaccio vero e proprio ma di dosi di stupefacente cedute per ingraziarsi donne del mondo dello spettacolo. Il 29 giugno Alessia decide di scrivere una lettera al direttore del Corriere della sera:

“Caro direttore, è fin troppo facile iniziare una guerra, senza una motivazione che la giustifichi e la sorregga, così come per un magistrato in cerca di una copertina e di fama. Il difficile è porvi fine. Tangentopoli, Calciopoli, Vallettopoli, benvenuti in Italia! Il Paese immorale che predica morale, in cui poteri forti e giustizia chiudono gli occhi per anni e pretendono di aprirli quando ormai la carie ha già fatto marcire il dente tentando invano di risanarla e sbattendo in copertina i soggetti più deboli, non facendo traballare le scrivanie più lustre. Sono Alessia Fabiani e questa volta a mezzo lettera voglio dire la mia. Sono nel mondo dello spettacolo da quando ero una ragazzina e recitavo con Maurizio Costanzo in una fiction. Sono cresciuta come ogni ragazza morale studiando e grazie a varie trasmissioni televisive anche guadagnandomi un posto al sole. Come in tutti i percorsi ognuno di noi commette errori; chiaro poi che ci deve essere una proporzionalità tra l’ errore, la punizione e l’ esposizione. Alla luce dei fatti accaduti nell’ inchiesta di Vallettopoli, ho, ahimè, visto e capito quanto sia facile diventare una vittima sacrificale di un sistema bacato. Quanta amarezza nell’ apprendere dai Tg nazionali e dalla carta stampata di essere stata iscritta nel registro degli indagati, mentre solamente dopo alcuni giorni è stato consegnato l’ avviso di garanzia al mio difensore, Giuseppe Fiorella! E per cosa poi? Per aver detto tutta la verità?! Mah! C’ è qualcosa che non quadra. Questo non giustifica i nostri errori ed in questo caso i miei, ma pur non avendo le ali e l’ aureola non credo affatto di avere le corna e la forca.”

Negli ultimi anni ha creato una linea di scarpe, Shoe Bijou. Ha scelto le scarpe perché i piedi sono la parte del corpo che guardiamo di più, che ci fa stare in piedi e che ci permette di prendere una posizione e una direzione. Per le sue creazioni ha utilizzato perline, borchiette, frange e fiocchetti, particolari bizzarri e innovativi che donano alle scarpe personalità e unicità. A disegnarle è proprio Alessia, insieme alla sua amica Alessandra Furstenberg.

Nel 2008 si è laureata con voto 104/110 in Scienze dei Beni Culturali alla Statale di Milano, portando una tesi sul balletto russo. Ha avuto una relazione con Francesco Oppini, figlio di Alba Parietti e Franco Oppini.

Nel 2009 si è fidanzata con l’assicuratore Bruno Porcaro, migliore amico del suo ex Francesco. Secondo bollenti indiscrezioni, l’ ex letterina di “Passaparola” ha conosciuto ed iniziato a frequentare Bruno quando ancora era legata a Francesco, poi la scintilla dell’ amore irrefrenabile ha fatto il resto, facendo capitolare la storia con Francesco.

Archiviata anche la storia con Bruno, si è fidanzata con l’imprenditore romano Fabrizio Cherubini, suo attuale compagno. Nel giugno 2011 ha dichiarato:

“Vorrei tanto diventare mamma. Con Fabrizio ci stiamo provando, ci proviamo in continuazione, più volte al giorno… ma ancora nulla. Mi sento pronta per stringere tra le braccia un figlio. Grazie al mio nuovo fidanzato ho ritrovato equilibrio e maturità. Ma forse sono troppo stressata e stanca per rimanere incinta!”

COMMENTI