Il ritratto delle coppie: Annalisa Micchetti e Diego Conte

Isa 16 Agosto, 2011

Annalisa Micchetti e Diego Conte

Diego Conte ed Annalisa Michetti

La storia d’amore tra Diego Conte e Annalisa Micchetti è nata nel 2005. Diego ha partecipato ad Uomini e Donne nel ruolo di tronista e il 30 maggio sceglie Annalisa come sua compagna di vita. Dopo aver liquidato due delle sue corteggiatrici, si è dedicato alla sua scelta, dicendo queste parole:

Sarò breve anche con te, con la speranza che migliori il tuo caratteraccio, sei la persona che ho scelto! Beh, spero che passeremo insieme dei bei momenti fuori di qui, che avremo modo di ridere di più di quanto non abbiamo fatto finora…

Il pubblico in studio non è stato molto contento di questa scelta, visto che Annalisa non è mai stata particolarmente amata.

Nel 2005 Diego ha partecipato al reality show “La Talpa” e durante il soggiorno in Africa è spuntata sul web una candid camera hardcore con Brigitta Bulgari, pornostar. I due erano su un divano e si scambiavano effusioni calienti e senza tabù, dopo una cena a Budapest, in Ungheria.

Successivamente il video è stato considerato come una messa in scena.

Quest’episodio ha creato non pochi fastidi ad Annalisa, la quale ha deciso di troncare il loro rapporto.

Il settimanale Visto, però, li ha beccati , a settembre 2007,a Formentera, di nuovo insieme in una vacanza molto romantica. Diego ha dichiarato:

Io ho una gran voglia di avere una famiglia. A volte, quando non c’è Annalisa mi sento solo. Ho quasi 30 anni, ho lottato finora per farmi strada, però è inutile darsi tanto se non hai qualcuno vicino che condivide le tue giornate. Ma appena vedo che le cose con lei si sono un po’ stabilizzate, il prossimo passo è quello di un figlio. Del periodo Bulgari non vorrei parlarne più. Mi ha causato troppi dispiaceri. Ma nonostante tutto, in questi anni, io e Annalisa non ci siamo mai persi di vista. Adesso abbiamo ritrovato una sintonia profonda e serena. In fatto di sesso andiamo alla grande, è una componente fondamentale del nostro rapporto. Io ho la mia casa e lei vive a casa dei genitori, nella stessa città. Viene da me quando vuole, ma per ora non me la sento di avere un appartamento in due: e se litighiamo? Meglio le due case separate.

Riguardo alla convivenza, anche Annalisa ha dichiarato di voler aspettare ancora un po’:

Meglio aspettare. Io ho la mia libertà, vado e vengo, lui mi accoglie, e se voglio rimanere è una scelta anche mia.

A maggio 2008 hanno dichiarato di aver superato la crisi del “periodo Bulgari” grazie alla magia, all’alchimia e a volte il perdono:

E’ stato difficile gestire un rapporto nato e vissuto, per un certo periodo di tempo, sotto i riflettori. Ci siamo conosciuti in modo atipico, e ci siamo innamorati nella vita reale. I sentimenti nascono tra le mura domestiche, il programma serve per suscitare un forte interesse. Tutto è stato amplificato: poi, quando c’è una colpa, come nel mio caso, la frattura diventa inevitabile. Ma quando alla base c’è un sentimento forte, secondo me alla fine da qualche parte si va a finire. Io credo che fosse un po’ scritto nelle stelle che io e Annalisa saremmo tornati insieme.

A dicembre 2008 hanno annunciato alle pagine di Visto di aver cominciato la convivenza. Dopo tre anni e mezzo dal giorno della scelta negli studi di Uomini e Donne hanno deciso di fare un grande passo, pur ammettendo di non pensare al matrimonio. I due si sono mostrati schivi e riservati della loro vita privata:

I rapporti, in particolare il nostro nato davanti alle telecamere, funzionano quanto più rimangono privati e lontani dai riflettori. Abbiamo deciso di vivere una convivenza a metà: da settembre Diego si è trasferito a Roma e io, quando posso, lo raggiungo. Ho la fortuna di lavorare come modella in uno showroom. E’ un impegno temporaneo che mi permette di organizzarmi al meglio. Ci dividiamo equamente le pulizie, mentre per la cucina ognuno si arrangia: abbiamo dei regimi alimentari molto diversi. In questa casa si cerca di sopravvivere, come all’Isola dei famosi.

La loro relazione sembra procedere a gonfie vele.

Di matrimonio non vogliono parlare, visto che sono contrari alle convenzioni, però, insieme, lavorano ad una galleria d’arte on line, dove vengono venduti i quadri dipinti da Diego, e Annalisa si occupa della parte amministrativa.

Nel 2008 sono stati premiati dai lettori di “Visto”, per essere una delle coppie più amate, con un week end in Toscana.

Hanno un gatto, di nome Modì, che considerano come un figlio.

COMMENTI