‘Live – Non è la D’Urso’, Platinette accusa Salvo Veneziano di omofobia e in studio si infuocano gli animi. Ma poi Barbara D’urso rivela che… (video)

Titta 3 Febbraio, 2020

Live Non è la D'Urso

È stato uno scontro durissimo quello che ieri sera ha visto contrapporsi a Live – Non è la D’Urso Platinette e Salvo Veneziano: già nella scorsa puntata del programma serale condotto da Barbara D’Urso, Plati aveva accusato l’ex gieffino di aver pronunciato, appena uscito dalla Casa della prima edizione del Grande Fratello, una frase sgradevole – “meglio avere un figlio tossico piuttosto che gay” – ma ieri la lite dei due è divampata in modo molto acceso.

Platinette ha anche dichiarato, sempre nella scorsa puntata di Live, di essersi lasciata andare in uno sfogo d’ira che aveva procurato a Mediaset una multa di 150 milioni di lire, ma è stata la stessa conduttrice a smentire le sue rivelazioni:

“Plati ti raccontiamo la verità: abbiamo messo due persone a visionare tutte le puntate e non abbiamo trovato questa cosa. Per altro abbiamo anche chiesto ai legali e i legali ci hanno detto che non c’è mai stata una multa di 150 milioni”.

Il conduttore radiofonico, allora, ha asserito che chi può testimoniare è Maurizio Costanzo, incontrando l’ironia di Veneziano:Certo, prima c’era la multa, poi c’era il video…“.

Nel tentativo di spiegarsi Salvo si è poi rivolto alla D’Urso e Platinette ha insistito:

“Chiedi al tuo amico Laricchia cosa mi ha detto di te! Non far finta di non sentire! Sei ancora lo sfigato di venti anni fa, punto e a capo. La frase che hai detto dentro la Casa ‘le donne bisogna massacrarle’ l’hai detta tu, non l’ho detta io! Str***etto!”.

Mentre il suo antagonista si è alzato in piedi per chiedere spiegazioni, l’ex concorrente del Gf Vip 4 non si è scomposto, :

“Ti stai presentando per quello che sei, una persona cattiva, perché hai marciato sul male di altre persone! Io stavo passando un periodo brutto, i miei figli stavano passando un periodo brutto, mia moglie stava passando un periodo brutto e tu ci hai marciato sopra! E non c’è nessuna multa e non c’è nessun video. Dovresti vergognarti!”

Plati allora ha risposto:

“Quindi anche io andrei massacrata come le donne che tu vorresti nella Casa con la complicità dei tuoi simpatici amici! (…) Vatti a sedere lo dici a qualcun altro! Son calata 40 kg, adesso faccio più figura di prima!”

Per poi replicare al siciliano che l’ha accusata di essere aggressiva:

“L’aggressività ce l’ho di fronte all’ignoranza, sennò non ce l’ho!”

Di seguito il video del durissimo confronto:

Clicca sull’immagine per vedere il video

 

E voi da che parte state?

COMMENTI