Ludovica Valli a IsaeChia.it: “Con Fabio Ferrara non è finita per colpa mia, io ci ho messo l’anima! Il flirt con Antonio Mirante? Sono stanca di ricevere insulti quando dall’altra parte ho solo una persona più furba che studia meglio le sue mosse!”

Titta 7 Dicembre, 2016

Ludovica Valli

 

La scelta di Ludovica Valli è stata una delle più seguite nelle ultime stagioni di Uomini e Donne e la sua storia con Fabio Ferrara ha appassionato milioni di telespettatori e utenti web che hanno continuato a sostenere la giovanissima coppia anche durante la loro partecipazione a Temptation Island.

L’idillio della coppia che aveva deciso di abbandonare insieme il reality di Canale 5 non era durato che qualche settimana e, a fine agosto, i due avevano annunciato tramite social la loro rottura, per poi arrivare ad un confronto negli studi del dating show in cui era nato il loro amore: Ludovica si era detta ancora innamorata, mentre l’ex corteggiatore era troppo deluso per concederle una seconda possibilità.

Dopo diversi avvistamenti dei fan che avevano fatto sperare ai sostenitori dei Ferravalli che fosse in corso un ritorno di fiamma, aveva fatto scalpore la testimonianza di alcuni utenti che avevano assistito a una violenta lite tra i due al centro di Roma. Proprio riguardo questa vicenda Ludovica ha deciso di fare chiarezza in esclusiva per noi di IsaeChia.it, svelando alcuni retroscena della sua storia con Fabio e commentando le voci di un flirt con il calciatore Antonio Mirante

Ciao Ludo, qualche mese fa hai partecipato come tronista a Uomini e Donne, lo stesso programma a cui aveva partecipato qualche anno prima tua sorella Beatrice. Cosa ti ha spinto a partecipare al programma e cosa ti ha lasciato? Ciao ragazze, devo ammettere che all’inizio ero un po’ titubante! Poi mi sono convinta, ho pensato che potesse essere un’esperienza nuova, diversa, e ho voluto provarci! E devo dire che questo programma mi ha lasciato delle emozioni, dei sentimenti, delle immagini stupende, delle forte sensazioni che porterò sempre con me, a vita, nel bene e nel male, belle o brutte che siano state!

La tua scelta è stata Fabio Ferrara che però è stato protagonista di un percorso ambiguo: finché in studio c’era anche Rossella Intellicato, infatti, lui sembrava interessato anche all’ex gieffina. Tu come vivevi questa sua ambiguità? Sì, Fabio è stato protagonista di un percorso molto ambiguo perché usciva con Rossella e devo ammettere che questa parte del mio trono l’ho vissuta davvero molto male, sono stata veramente male, perché all’inizio pensavo che fosse realmente interessato a lei. Poi man mano ho iniziato a rendermi conto che il suo comportamento era finalizzato a vedere una mia reazione, ma inizialmente ho avuto dei dubbi, ero insicura, poi col tempo mi sono convinta assolutamente del contrario.

Fabio ha dichiarato a noi di IsaeChia.it di non essersi pentito di partecipare a Temptation Island. Ci spieghi innanzitutto cosa vi ha spinto a partecipare visto che la vostra relazione era nata da un mese soltanto? Ci hanno proposto di partecipare a Temptation subito dopo la fine del mio trono a Uomini e Donne, ma se devo essere onesta io non ero molto propensa, anzi ero proprio contraria perché volevo vivermi la nostra storia dopo sei mesi di trono sudati. Ne abbiamo discusso un bel po’ e alla fine mi sono convinta.

Cosa ti ha fatto dire di sì? Le parole di Fabio! Lui era più convinto: per lui era un’esperienza da fare, che poteva aiutare entrambi e poteva servirci. È vero che ognuno deve avere il proprio pensiero, però in amore è bello assecondare le richieste dell’altro, no? Quindi ho accettato di farlo fondamentalmente per lui, per noi.

Spesso durante il programma ti sei lamentata delle mancanze che, nella vita di tutti i giorni, Fabio aveva nei tuoi riguardi, a partire da quel famoso ‘ti amo’ che era arrivato solo davanti alle telecamere. Com’era Fabio nella vita reale? Fabio è proprio come l’avete visto, anche le mancanze di cui parlavo non erano vere e proprie mancanze, quelle sono arrivate molto dopo, erano più attenzioni che io mi aspettavo e lui non mi dava, ma c’è da dire che io Fabio me lo sono scelto così. Solo che pensavo che da innamorato, un minimo, smussasse alcuni suoi lati caratteriali, però andava bene così. Semplicemente aveva problemi ad esternare quello che sentiva e provava, ma lui se vuole fare una cosa la fa, fa solo molta fatica.

Il reality vi ha aiutato da questo punto di vista? In un primo momento assolutamente sì, perché Fabio era davvero cambiato: era passato da una chiamata al giorno a 50 chiamate anche semplicemente per chiedermi ‘ciao amore come stai?’.

Lui si è lamentato, sempre nell’intervista che ha rilasciato a noi, della tua assenza dalla sua casa romana nonostante lui l’avesse messa completamente a tua disposizione. Perché non eri mai con lui a Roma? Beh, questa cosa non è affatto vera, mi dispiace. Io volevo che andassimo a convivere praticamente da subito, appena usciti dal programma. Dopo il primo mese, in cui lui si è operato al piede e abbiamo praticamente abitato da lui, abbiamo fatto un po’ avanti e indietro fino a quando a fine luglio gli ho chiesto come ci volessimo organizzare per settembre, visto che lui iniziava a lavorare, così da potermi organizzare anch’io e lui mi disse: ‘tu organizzati, la casa la prendo io, poi vediamo’. Questa è stata probabilmente una delle frasi che mi ha ferita di più, perché mi sono sentita molto sminuita e spiazzata.

E da quel momento è cambiato qualcosa? No, nessun passo indietro! Sono rimasta lì e ho fatto finta di niente. Lui ha preso casa a Roma e non è affatto vero che non ci sono mai andata! Ogni volta che avevo qualche giorno libero andavo da lui. Poi, visto che anche io cercavo casa a Roma e che ero sempre lì, a meno che non avessi la scuola o il corso per la patente, mi ha invitata da lui. Il problema è il modo in cui l’ha fatto: ‘se vuoi puoi venire da me e vediamo un po’!’. Diciamo che però non è così che dovrebbe andare, almeno per me. La casa a disposizione l’ha messa quando ha visto che io mi ero stancata, solo in un secondo momento. Nonostante il tira e molla quella che si muoveva sempre per spostarsi ero io! Capisco che, lavorando, per lui fosse più complicato organizzarsi, ma per gli impegni legati alle serate prendeva i permessi, perché non faceva lo stesso quando si trattava di me? È stato lì che ho fatto 20 passi indietro: per me una decisione, se si vuole, la si prende subito.

Fabio ha dichiarato che la vostra storia si è ibernata due mesi fa e che quando siete stati avvistati all’Ikea dai vostri fan tu lo stavi semplicemente aiutando ad arredare casa, visto il tuo buon gusto. È così?  La nostra storia si è ibernata due mesi fa, ma quando siamo andati insieme all’Ikea non lo stavo solo aiutando ad arredare casa. Ci stavamo riprovando! Ero scesa a Roma per lui.

Un episodio spiacevole che ha sconvolto i vostri sostenitori è stata la lite in pieno centro a Roma che ha addirittura necessitato dell’intervento delle forze dell’ordine, come hanno raccontato i numerosi testimoni che vi hanno visto. Ci spieghi cosa vi ha spinto ad uno scontro del genere? Non c’è stato l’intervento delle forze dell’ordine ma di un uomo che era lì nel gabbiotto che ci ha invitati ad abbassare i toni. La lite è stata particolarmente accesa e tutto è partito da una decisione su cui eravamo in disaccordo. Questo è tutto. Non mi sento onestamente di dire altro, nel senso che si tratta di particolari e dinamiche che per rispetto di Fabio e della nostra storia non mi sembra proprio il caso di rivelare…

Ma quindi la vostra storia perché è finita? Porto troppo rispetto per la persona e la storia che ho vissuto per rispondere e poi la cattiveria non mi appartiene proprio. La causa principale della rottura lui la conosce molto bene, ma non sta a me rivelarla, anche perché so che persona sono e mi ritengo una persona rispettosa. Quindi la verità sulla nostra rottura per la cronaca dovreste chiederla a Fabio non a me.

Diciamo che l’immagine che è emersa di te negli ultimi mesi dopo la fine della vostra storia (parliamo ad esempio delle dichiarazioni di Fabio a Uomini e Donne) è quella di una ragazza molto immatura e infantile, a tratti anche capricciosa. Chi è Ludovica? No, il termine ‘capricciosa’ penso non mi appartenga molto! Ammetto di richiedere dalla persona che amo un minimo di attenzioni: può sembrare assurdo e magari mi potrete prendere per pazza, ma a me basta anche solo una carezza sul viso, un fiore strappato mentre camminiamo in mezzo alla strada, un sorriso prima di uscire di casa a me QUESTO cambia veramente la giornata, per rendermi felice e sentirmi amata io ho bisogno di questo, questo mi fa VIVERE nel rapporto. Mi accontento veramente di molto poco, perché è questo che mi rende la persona più felice al mondo. Per quanto riguarda l’immaturità, invece, ammetto che un tempo ero abbastanza immatura, sopratutto per quanto riguarda la concezione che avevo dell’amore, ma ad oggi penso che in un rapporto con poco rispetto per se stessi può esserci anche tutto l’amore del mondo ma non puoi definirlo ‘AMORE VERO’. Devi rispettarti e soprattutto farti rispettare.

Quindi oggi in cosa sei cambiata? Prima vivevo un po’ nel mondo delle favole diciamo, pensavo che l’amore potesse bastare in un rapporto, ad oggi invece penso che ci voglia anche tanto tanto altro, ovviamente se si vuole costruire un rapporto sano duraturo e sereno e sopratutto se si vuole costruire una famiglia con la persona che si ha accanto. Ed è questo che voglio! Voglio una persona che mi renda migliore, non uguale, neanche ‘tanto di più’, solo MIGLIORE. Ho 19 anni ma non ho bisogno di un ‘uomo’ per vivere, ho bisogno dell’amore che quest’uomo può darmi, ho bisogno di vivere con la voglia di svegliarmi la mattina e avere un sorriso che fa invidia al mondo. Ad oggi non ho bisogno di niente e nessuno, se deciderò di aprire il mio cuore a qualcuno, sarà solo per rendermi migliore la vita. Del resto mi basto da sola, ed ho ciò che desidero sempre di più, piano piano e tutto da sola: è questo che mi gratifica e mi fa sentire fiera e orgogliosa della persona che sono!

E Fabio, invece, chi è? Fabio è un ragazzo che ha molto a cuore l’opinione delle persone che lo circondano, perché dietro quella sfrontatezza si nascondono molte insicurezze. Purtroppo questo lo porta ad avere delle mancanze nei riguardi di chi lo circonda e soprattutto a perdere di vista chi ha davanti… Ha un carattere che veramente va conosciuto a fondo, perché così, all’apparenza, tante cose di lui non le diresti mai! Fatto sta che è un carattere incompatibile con il mio e che lui ha delle idee diverse dalle mie!

Quali sono questi aspetti che non diresti mai che gli appartengono? Beh, ad esempio quando perde il controllo su una persona a cui vuole bene e pensa di non saperla più ‘tenere a bada’, perde ogni cognizione ed è lui ad andare fuori controllo!

E allora perché, secondo te, sono in molti a schierarsi più dalla sua parte e a pensare che sia stata tu a causare la fine del vostro rapporto? Il problema è che spesso le urla e gli strepiti di un ‘cane che abbaia ma non morde’ fanno molto più rumore dei silenzi più ‘subdoli’, passatemi il termine, di chi non parla, ma fa i fatti. Tra l’altro io sono molto emotiva, quindi quando sono in preda alle emozioni non sono molto brava ad esprimermi (ride, ndr). E soprattutto io non riesco a fingere, né con me stessa, né con gli altri: esprimo sempre tutto ciò che provo, tutto ciò che vivo e tutto ciò che sento. Non riesco a mantenere un filo logico per gli altri, nel senso che io sono questa e non mi modifico in base a quello che vorrebbero le persone! E questo tante volte non viene capito dalle persone, a volte si apprezzano di più i finti, i calcolatori… Queste cose proprio non sono per me!

Fabio è stato un po’ evasivo riguardo un vostro eventuale ritorno di fiamma, dichiarando di non escluderlo del tutto ma di non volersi precludere la possibilità di una storia concreta. Tu invece torneresti con lui? Oddio, bloccare una persona su tutti i fronti è abbastanza risoluta come posizione, non è stato poi così evasivo (ride, ndr). Comunque quando si hanno 20 anni si fa spesso ‘l’errore’, se così lo si può definire, di amare la persona che si ha a fianco molto più di se stesse e di accettare errori e mancanze che in realtà non è giusto accettare… Io almeno la penso così. Però ad oggi ho capito che non lo si può fare con una persona che non ha le tue stesse idee, le tue stesse ambizioni, le tue stesse idee per il futuro. Proprio grazie alla fine della nostra storia, mi sento molto cresciuta e ad oggi voglio finalmente mettere me stessa al primo posto, proprio per rispetto di Ludovica come donna e come persona. Come avete visto anche nel programma io ho espressamente dichiarato in diretta nazionale di voler tornare con lui e ce l’ho messa tutta, anche più di quello che io stessa pensavo. Diciamo che, e lo dico davvero con grande sofferenza, le cose non sono andate, ma in quei tre mesi ho fatto tutto quello che potevo, anche quello che sembrava impossibile, schiacciandomi l’orgoglio e la dignità. Però arrivi a un punto in cui la storia finisce e bisogna solo accettarlo, devi aprire gli occhi e accettare la realtà, è inutile andare avanti e fingere che non sia così. Dopo non riuscirei a perdonarmi più io.

Se dovessi vederlo sul trono di Uomini e Donne come reagiresti? Beh, ad oggi non lo so come reagirei. O forse sì… In quello studio siamo nati noi, quindi non so come la vivrebbe lui, ma io la vivrei proprio male. Io a lui auguro tutto il bene di questo mondo, tutta la felicità che non è riuscito a trovare con me… È ovvio che sarebbe brutto per me perché è il programma in cui è nato il nostro amore, ma se lo rende felice è giusto che lo faccia.

Intanto sul trono c’è Manuel Vallicella… Manuel ha fatto benissimo, se era quello il suo desiderio e se è una cosa che lo rende felice! Io gli auguro tutto il bene di questo mondo perché è una bellissima persona e merita davvero tutto il meglio e una persona che possa renderlo felice!

Tu ti senti pronta a innamorarti di nuovo? La mia vita è fatta di amore al 90%, senza amore non si può vivere. Sicuramente adesso sono molto meno disposta ad accettare mancanze o compromessi, però io sono viva, il mio cuore batte, sono istintiva, spontanea, vera, quindi sarà sempre il cuore a guidarmi! Non mi aspetto niente da nessuno. Chi vivrà vedrà!

Intanto una tua recente dedica ha fatto discutere e, se una parte di fan ha pensato si trattasse di una dedica per Fabio, in molti hanno vociferato che si trattasse di un nuovo flirt. Qual è la verità? Da un paio di mesi la mia vita è andata avanti e il mio Instagram gira solo ed esclusivamente intorno al mio lavoro e a me stessa. Sono pur sempre un essere umano come tutti! Questo non vuol dire che io non fossi veramente innamorata come alcuni possono pensare, ma semplicemente che nella vita di tutti giorni due persone si possono conoscere e possono ritrovarsi a non andare d’accordo a livello caratteriale e soprattutto a causa di valori diversi.

Nello specifico si vocifera di una frequentazione con Antonio Mirante, portiere del Bologna, che ha generato una serie di critiche davvero forti nei tuoi riguardi. Cosa c’è di vero? Diciamo che la storia con Fabio è finita non per colpa mia e posso garantirvi, invece, che io ci ho davvero messo l’anima, ho fatto tutto quello che potevo! Quindi credo che, se e quando me la sentirò, sarò libera di voltare pagina e di ricominciare. Sono stufa di leggere attacchi e offese nei miei confronti, quando dall’altra parte ho una persona che semplicemente è più furba e studia meglio le sue mosse.

Quali progetti ti aspettano? Lavorativamente parlando sono la persona più felice di questo mondo perché mi sto creando tutto con le mie mani e questo mi rende molto orgogliosa di me stessa! Non posso svelare nulla, ma sarò molto felice di farvi avere presto mie notizie!

Intanto sembra che grazie a tua sorella Beatrice diventerai di nuovo zia… Ssssssshhhhh! Vedrete tutto con i vostri occhi!

Un bacio a tutto il blog di Isa e Chia, Ludovica

COMMENTI