Luigi Battaglia a IsaeChia.it: ‘La storia tra me e Mimma è finita, ma non per i motivi che ha raccontato lei tornando in tv. Avrei gradito un contraddittorio, ma si vede che han preferito dare spazio solo alla sua versione..’

Chia 19 Settembre, 2012

Luigi Battaglia

Tra lui e la bionda dama sembravano esserci fuoco e fiamme, ma la storia con Mimma è finita ed in tv a raccontare i motivi della rottura è stata invitata solo lei.

A Luigi Battaglia il mancato contraddittorio non è andato giù, e ha scelto IsaeChia.it per dare la sua versione dei fatti. Che guarda caso non sono esattamente gli stessi sentiti a Uomini e Donne..

Luigi Battaglia a IsaeChia.it: ‘La storia tra me e Mimma è finita, ma non per i motivi che ha raccontato lei tornando in tv. Avrei gradito un contraddittorio, ma si vede che han preferito dare spazio solo alla sua versione..’

Com’è nata l’idea di prendere parte al Trono over di Uomini e Donne? E stata un iniziativa di mio nipote visto che lui segue il programma, ed insieme abbiamo fatto richiesta di partecipazione al format.

Tra le dame siedono donne molto belle: chi a primo impatto ha attirato le tue attenzioni? Le prime conoscenze sono state con Simona e Rossella, poi è arrivata la richiesta di conoscenza da parte di Mimma. E da lì in poi c’è stata solo lei..

Sei infatti noto al grande pubblico soprattutto per la tua tormentata relazione con la bionda Mimma: com’è nata? Il 15 dicembre mi contatta la redazione e mi dice che Mimma vuole il mio numero di cellulare: ho accettato subito, anche perchè avevo notato in lei una persona caratterialmente forte, tipologia di donna che fondamentalmente a me intriga. La prima uscita è stata positiva, anche perchè fuori dal format vedi le persone in un ottica diversa, le vedi in tutta la loro completezza, gli umori, la postura, il modo di porsi.. e lei era diversa dal come la si vede nel contesto televisivo, ed era piacevole per entrambi anche perchè di base stava nascendo qualcosa di profondo..

Mimma veniva dalla conoscenza con Antonio Jorio, conclusasi male: era un ostacolo tra voi il ricordo della loro breve frequentazione, oppure lei lo aveva superato senza rancori? Con Jorio era stata solo una conoscenza, niente di più: il poco tempo che avevamo a disposizione io e Mimma dopo le puntate lo sfruttavamo entrambi per viverci momenti che di base dovevano essere indelebili..

Le cose tra voi sembravano procedere bene, fino a quando le perplessità di Mimma non hanno fatto fare un passo indietro anche a te. Hai anche provato a rimetterti in gioco, a conoscere altre donne, ma inutilmente. Ad una mia richiesta di accorciare le distanze mi sono sentito dire di risposta ‘Vai troppo veloce rispetto ai miei tempi’, contraddizione incredibile visto che ormai la nostra non era piu una conoscenza, come tutti anche in puntata ormai avevano capito..

Mettendo da parte l’orgoglio, hai deciso di ammettere che i tuoi pensieri erano ancora tutti per Mimma, e che volevi riprovare a costruire qualcosa con lei.. E’ vero, dopo la lettura del suo messaggio ho fatto un passo indietro, visto che lei ormai apertamente aveva scritto -e poi detto in puntata- che con me c’era una vera e propria storia in atto..

Tina Cipollari sosteneva che nonostante ciò che affermavate non avreste mai avuto il coraggio di abbandonare lo studio, perchè il vostro primo interesse erano le telecamere. E invece alle parole hanno fatto seguito le azioni: entrambi avete lasciato la trasmissione per conoscervi meglio lontano dalle telecamere.. Per quando riguarda Tina, penso che quello sia il suo lavoro. Ma la cosa strana è che ci ha letteralmente sbattuto fuori dal format, anche se di base la gente voleva che la nostra storia continuasse lì dentro, visti e letti tutti i messaggi di stima ed affetto sui vari blog. Ma la cosa che mi ha fatto rimanere basito è stato il silenzio di Maria De Filippi rispetto a quello che stava succedendo..

Usciti da quello studio, cosa è successo nei primi e concitati attimi? Dopo la nostra uscita dietro le quinte sono seguite delle intervista fatte dallo staff redazionale, che io chiaramente non ho fatto visto che ero nervoso, anche perche ero stato chiaro in puntata nel dire che si erano invertiti i ruoli: era lei che era a 100, ed io a 10.  Ma continuo a non capire la reazione spropositata di Tina rispetto ad una storia che comunque tra tante turbolenze continuava ad andare avanti..

Nelle settimane successive in trasmissione non si avevano più vostre notizie, ed i telespettatori immaginavano che -vista l’enfasi con cui avete lasciato il programma- le cose tra voi proseguissero al meglio. Ed invece, nelle ultime puntate prima della chiusura di stagione, ha fatto inaspettatamente ritorno in studio Mimma, raccontando che la conoscenza tra voi si era interrotta a causa di un tuo scarso interesse dimostratole una volta usciti dallo studio. E’ andata davvero così? E’ vero, sono stato a Palmi una sola volta dopo l’uscita dal Trono over. Sono rimasto lì 3 giorni, e ancora una volta ho cercato di farle capire che accorciando le distanze sarebbe stato tutto più semplice. sarebbe stato più facile vivere la nostra storia in tutta la sua completezza, anche perchè di base io personalmente sono una persona che vive la sua donna stando sempre al suo fianco, dividendo con lei i suoi umori, le sue gioie, i suoi respiri: per me tutto questo è fondamentale, che poi possa durare un giorno, un mese o un anno non importa, in questo contesto il tempo è irrazionale. VIVERE, EMOZIONARSI SEMPRE, questo è Luigi. E lei lo sapeva, anche se stavo vivendo una situazione sociale e lavorativa non tanto positiva, da qui i miei silenzi ai suoi autoinviti a Napoli e a Terrasini, che faceva sapendo benissimo che non avrei potuto accettare vista la mia situazione economica. Per il mio modo di pensare, se avessi voluto fare il mantenuto lo avrei fatto come scelta di vita, ma non sono fatto così. E questo non ha fatto altro che allontanarci. Tra l’altro il mio sentore era che lei volesse rientrare a tutti i costi in puntata, e tutti sappiamo che in puntata si rientra da single. Detto, fatto.

Come hai preso questo suo ritorno in tv? E come mai non c’eri anche tu, in quella puntata, a raccontare la fine della vostra storia? Quando lei mi ha comunicato la notizia del suo rientro le ho fatto anche gli auguri, pensa un po’.. Ma tutte le dichiarazioni che lei ha fatto in puntata non equivalgono all’assoluta verità, ha sparato un mare di cazzate del tipo ‘Volevo vivere Luigi 24 ore su 24, progettare..’ ed altre cazzate varie. E alla fine ha dichiarato ‘Lui non c’è mai stato!’. Da qui inizia la parte più brutta di tutta la mia presenza nel format durata quasi 4 mesi: Tina controbatte dicendo ‘Ti chiedo scusa Mimma, ma lui è un grandissimo farabutto!’. Di maldicenze da parte dei partecipanti nei miei confronti già mi erano arrivate, ma dette sempre alle spalle ed in separata sede.. ma così no! Questa sparata non l’ho mai digerita anche perche detta davanti a 3 milioni di italiani, e la Santa Maria Goretti di turno -alias Mimma- non ha detto una parola, dopo che comunque tra di noi c’era stata una storia con tutti gli annessi e connessi. Mi bastava che dicesse ‘No Tina, non è un farabutto, non è andata tra di noi, punto’. Ed invece è stata Maria De Filippi a controbattere a Tina dicendo ‘Adesso hai detto un parolone’. Vorrei tanto capire perche non c’è stato mai un contraddittorio, almeno darmi la possibilità di dire la mia. Ma forse mi hanno voluto tappare la bocca… penso.

Poche settimane fa ben due coppie del Trono over sono convolate a nozze: prima Cosimo e Maria, poi Antonella e Tony.. Ho conosciuto Tony, è un ragazzo eccellente e gli auguro tutto il bene possibile, a lui e anche ad Antonella!

A settembre ti piacerebbe tornare nel Trono over, per provare a trovare finalmente la donna giusta?Per quando riguarda me, nella mia vita sentimentale oggi c’è il nulla.. Mi auguro di  trovare la donna che ho sempre sognato, almeno nei valori. A settembre? Almeno una puntata avrei delle cose carine da dire a Tina e Mimma..

Vi ringrazio per la possibilità che mi avete dato nel rispondere alle vostre domande, quantomeno per fare un po’ di chiarezza sulla mia vicenda. Un abbraccio fortissimo a Isa e Chia, Luigi Battaglia

COMMENTI