Manuel Bortuzzo a Verissimo racconta tutta la sua verità sulla fine della storia con Lulù Selassié

Il nuotatore per la prima volta spiega dettagliatamente le ragioni della rottura

Isa Maggio 7, 2022

Questo pomeriggio Manuel Bortuzzo è stato uno degli ospiti più attesi di Verissimo, il contenitore pomeridiano del sabato di Canale 5 condotto da Silvia Toffanin.

L’argomento che ha principalmente tenuto banco nel corso dell’intervista è stata la recente rottura tra il nuotatore e Lulù Selassié, che Manuel ha conosciuto all’interno della Casa del Gf Vip 6 e con la quale ha vissuto una relazione intensa che è ufficialmente terminata lo scorso 25 aprile attraverso un comunicato Ansa diramato proprio dallo stesso Bortuzzo.

Ecco cosa ha dichiarato a Silvia Toffanin:

Al contrario di ciò che possono pensare tante persone, è una storia che è finita perché l’ho deciso io, perché io non ho bisogno del consenso di nessuno per amare una persona, ci devo arrivare fino in fondo con la mia testa, con i miei pensieri, con le mie voglie, proprio perché non volevo avere eventuali rimpianti, quindi è una decisione mia, non di mio padre, della mia famiglia, di nessuno.

Se è successo è perché in questo mese e mezzo che abbiamo vissuto fuori ci sono state delle cose di coppia, normali, che mi hanno portato a pensare che non era la ragazza per me e quindi non c’è stato niente di male… La nostra relazione è stata mediatica, c’era tanto affetto da parte del pubblico, però noi dovevamo pur sempre comportarci come due ragazzi normali di 20 anni, vivendo una normale storia, sapendo anche di essere sottoposti al giudizio del pubblico, però non ho mai voluto vivere col peso di dire: “devo stare con lei perché ci siamo fidanzati al Grande Fratello, perché siamo belli e perché la coppia è amata‘, alla base deve esserci lo stare bene insieme e trovare i punti di incontro, ed è quello che è mancato tra noi.

Ho avuto difficoltà a parlare con lei e a farle capire che non era un’idea degli altri quella di non farci stare insieme. ma c’erano veramente dei problemi che le ho spiegato, chiaro e tondo, ma parlavo a un muro, lei non li voleva comprendere, ascoltare e capire, quindi poi un susseguirsi di cose mi ha portato a dover prendere una decisione.

La gente pensa che l’abbia lasciata con un comunicato stampa, ma non è vero, non è che mi sveglio una mattina e dico “facciamo un comunicato stampa e ti lascio“, era già da tempo che a lei stessa, la sera quando ci incontravamo, dicevo che le cose non andavano bene, che non ce la facevo più per cose che non voglio manco dire, perché se c’è qualcosa che non va tra me e lei, o tra me e la sua famiglia, o col contesto in generale, non lo dico, perché non mi interessa, sono affari nostri, però sono problemi che c’erano, e non so lei come faccia a fingere che fosse tutto apposto tra noi due quando non era così.

E alla conduttrice che gli chiedeva del suo cambiamento rispetto all’intervista fatta a Verissimo dopo il programma in cui sembravano innamoratissimi, ha risposto così:

Io non dirò mai di non essere stato innamorato, ero innamorato, tutto quello che ho vissuto e provato è stato verissimo, sono stato male anche io all’idea di lasciarla, perché comunque stavo assimilando una grande delusione che avevo preso… perché ho conosciuto una persona dentro la Casa – e queste sono parole che ho detto anche a lei – che mi faceva ben sperare per tante cose, e poi fuori, il giorno dopo è tutt’altra persona…

Non c’è stato il venirsi incontro, c’era solo un mettersi a disposizione da parte mia al 100% e da parte sua vedevo zero, cosa che mi ha stupito perché nella casa mi diceva cose belle, sembrava che con lei potessi arrivare dall’altra parte del mondo, e forse proprio perché l’aspettativa era così alta… cioè scene di convivenza normalissima in cui dall’altra parte non c’era il rispetto delle cose, di niente, mi è crollato il mondo addosso quando ho visto certe cose.

Io pur di dedicarmi completamente a lei ho messo da parte amici, famiglia, volevo dedicare tutto il mio tempo a lei per farle raggiungere una serenità che però non arrivava, allora ho dovuto iniziare a pensare anche alle mie di cose, diciamo che il problema della mia vita non è una ragazza che ti manca perché ti sei lasciato, io ho altri problemi da risolvere e quindi vado avanti per la mia strada lo stesso

E a proposito di quale sia stata la più grande delusione ha detto:

Quella di aver immaginato e sognato cose importanti e belle, e poi ritrovarsi a non concludere nulla.

Il nuotatore ha poi replicato all’intervista di Lulù al settimanale Chi, in cui attribuiva le colpe della rottura alla famiglia e agli amici di Manuel:

Non è assolutamente come dice lei, la mia famiglia mi è sempre stata accanto per farmi realizzare i miei progetti di vita, nel nuoto, nella riabilitazione e sono stati sempre un passo indietro rispetto alle mie scelte, o perlomeno mi hanno sempre consigliato qualcosa, ma poi mi hanno lasciato libero di fare quello che volevo. Sono arrivato io alla conclusione di chiudere la storia.

I miei amici, poi, non li ha neanche conosciuti, non sa chi sono, non li può giudicare, i miei amici sono felici se mi vedono felice, nessuno mi ha fatto lavaggi del cervello. Anzi quando io avevo capito che le cose proprio non andavano bene e non ce le facevo più, ho chiamato il mio migliore amico e gli ho chiesto di partire con me, siamo andati una settimana via a 700 km di distanza da Roma perché avevo bisogno di un amico che mi stesse vicino perché non era una situazione facile. Poi il mio amico mi ha pure fatto il 22 (il tatuaggio fatto per Lulù ndr) quindi se avesse avuto qualcosa contro Lulù non me lo avrebbe fatto, mi avrebbe detto ‘ma che stai facendo, ma sei matto

E sull’invadenza di suoi papà Franco, di cui Lulù si è lamentata sulle pagine di Chi:

Io vivo a Roma in un palazzo a due piani, Franco prima che lei uscisse dal Gf ha ribaltato tutto per creare casa nostra, in attesa che trovassimo un altro appartamento, quindi si è messo a lavorare e spostare mobili per creare una casa che fosse per noi e lui stava su, dove c’era solo una camera da letto.

Lui per i primi 15/20 giorni andava a mangiare al bar per lasciarci soli e sarà sceso massimo due volte, una volta è entrato per sbaglio in camera mia, ma perché c’era la porta praticamente aperta e doveva chiedermi una cosa, tra l’altro per noi due (…)

Mio papà ci è rimasto male perché si sta ritrovando ad essere preso di mira come se fosse la persona più brutta del mondo, quando la gente non sa i retroscena che ci sono positivi, della nostra storia, da parte della mia famiglia. Mia madre, che tutti pensano odiasse Lulù, le preparava i sughi senza tutte le cose che non piacciono a lei, ma sono cose che non dici perché sono cose che uno fa col cuore, ma a quanto pare qui si dà molto peso ai social e a tutte ste caz*ate e mi sembra un po’ assurdo che in una situazione del genere ci si basi su quanto si dice su Instagram, che è zero rispetto alla vita vera, e si inizi a insultare e minacciare, a me non interessa perché con tutti i problemi che ho…

Dicono che guardo le storie di Instagram con Lulù ma in realtà io le skippo alla velocità della luce perché ho altro a cui pensare… però mia madre, mio fratello, persino la mia ex, che è stata presa di mira per delle cose assurde, gente che non è di quel mondo, che si ritrova tutto il giorno messaggi orribili è normale ci stia male (…) non ha senso, se si sapessero tante verità nessuno parlerebbe più, l’importante è che in cuor mio io sappia che ho fatto tutto ciò che potevo fare per la mia storia con Lulù, ma ci tengo a ribadire che nessuno si è messo in mezzo e nessuno mi ha mai detto di non stare con lei, ero io a non volerlo più

E sul motivo del comunicato Ansa Manuel ha spiegato:

Lei non voleva capire, non ci credeva, le parlavo e non voleva capire così ho detto va bene, non credi alle mie parole se ti parlo di persona? Facciamo un comunicato, tolgo le foto da Instagram, visto che tu dai peso solo a quello, per te la vita è quello, allora togliendo tutto magari… e infatti li ha capito che stava succedendo qualcosa, ma devo arrivare a fare un comunicato stampa e a togliere le foto da Instagram per farmi ascoltare? Non ti bastava che sono andato via di casa, che quando vivevamo insieme dovevo uscire di casa perché non venivo ascoltato, milioni di cose così non ti bastano per capire che le cose non vanno? Allora mi sono dovuto muovere a livello mediatico (…) Se adesso mi vedono felice, sereno, che sto con gli amici, è perché io l’ho assimilata nel tempo questa cosa, non è avvenuta da un giorno all’altro

Sulla possibilità di un confronto vis a vis con Lulù:

Non ha senso perché mi ritroverei, come molte volte quando andavo sotto casa sua a parlare, a parlare, parlare, parlare e alla fine dall’altra parte non c’era ascolto, era come parlare al vento, anche gli ultimi messaggi che abbiamo noi, ci sono io che le dico se si è resa conto che l’ho lasciata e che è finita e lei che mi risponde ‘per sempre, sei il amore‘, proprio come se non mi leggesse, certo che l’ho bloccata, parlavo con un muro, per questo è inutile un confronto.

Anche dopo questa intervista lei rimarrà comunque della sua idea (…) Lei pensa sia ancora innamorato di lei perché parte dall’idea che mi abbiano costretto a lasciarla, ma non è assolutamente vero. Questa è la prima e l’ultima intervista che farò su di lei, andiamo avanti con le nostre vite, sto facendo tante cose importanti e sto bene (…)

Si parla tanto che non è andata bene la mia famiglia a lei, ma nessuno mi ha mai chiesto se a me andasse bene la sua… anche se non mi è andata bene non lo dico, non mi interessa, lo so io come è andata e basta, non mi metto a parlare nelle interviste di sua mamma

COMMENTI