Mariano Catanzaro sul rapporto con Giovanni Ciacci: “Scrivete stron*ate, sono eterosessuale!” (Video)

L’ex tronista utilizza i suoi canali social per fare delle precisazioni sul rapporto con l’opinionista

Ludovica Giugno 29, 2021

catanzaro

Mariano Catanzaro negli ultimi giorni ha fatto molto chiacchierare per alcune dichiarazioni sul suo rapporto con Giovanni Ciacci. L’ex tronista aveva infatti parlato di un’amicizia speciale e aveva aggiunto: “Non so rispondere sul futuro del nostro rapporto“.

In molti avevano intravisto in queste parole la possibilità che tra i due potesse nascere un flirt. Proprio a causa del chiacchiericcio che si è creato attorno alla questione, Mariano è poco fa intervenuto con delle Instagram Stories per chiarire le sue parole:

Sono uscite delle foto mie con Giovanni che ci ritraggono insieme. Fatemi capire: io nell’intervista ho detto che abbiamo un bellissimo rapporto, ma non che io sono omosessuale e che mi piacciono i gay. Non ci sarebbe nulla di male, però perché la gente dice qualcosa che non è vero? Io sono eterosessuale, mi piace la donna. Perché dovete dire stronz****? Non è possibile abbracciare una persona omosessuale davanti ad altri? Io non ho fatto nessun coming out. Perché dobbiamo vivere in un mondo fatto di etichette? Se una persona ti fa star bene, a prescindere dall’orientamento sessuale che ha, ma perché non lo devi abbracciare? Ma perché dobbiamo vivere in un contesto di paura? Perché devo essere etichettato se abbraccio una persona del mio stesso sesso?

Mariano ha poi aggiunto:

Non dovete dire bugie. Io ho detto solo che è una persona carinissima e che tutto quello che mi fa star bene è amore. Se mio fratello mi fa un regalo e mi fa star bene, io provo amore verso di lui. E che vuol dire che se provo amore verso mio fratello io sono omosessuale? L’amore ha mille sfaccettature. Il mio orientamento sessuale è ben definito, sono etero.

Infine Catanzaro ha chiosato:

Io se voglio bene ad una persona le voglio bene a prescindere da tutto. Sono molto triste perché viviamo nell’epoca delle etichette. Con Giovanni c’è una bellissima amicizia, stiamo bene insieme e se ho voglia di abbracciarlo davanti a mille persone lo faccio. Se la gente giudica me ne sbatto. Tutto quel che fa star bene l’anima può essere definito amore, ma non sesso, non amore carnale. Perché alcuni di voi subito danno delle etichette dovrei precludermi di abbracciare una persona che ha un orientamento sessuale diverso dal mio? Questa potrebbe essere una forma di razzismo, o sbaglio?

COMMENTI