‘Pechino Express’, Giovanni Scialpi confessa: “Sono indigente, disposto anche a fare il cameriere”

Dalia 28 Gennaio, 2021

Scialpi

Nel 2015, il cantante Giovanni Scialpi aveva preso parte alla quarta edizione di Pechino Express nella coppia dei #Compagni con Roberto Blasi.

 

Oggi, sono ormai passati sei anni da quell’avventura e il noto cantante ha da poco lanciato il suo nuovo singolo, Let It Snow. Per rilasciarlo, ha però prosciugato tutte le sue finanze, entrando in profonda crisi.

In un’intervista rilasciata al magazine Rolling Stones, l’uomo ha così ammesso di essere sulla soglia dell’indigenza:

Mi trovo in una situazione di estrema indigenza, come il 90% della gente che fa questo mestiere. Sarei anche disposto a fare il cameriere o qualsiasi altra cosa mi venisse proposta.

Il cantautore, che ha 58 anni, ha spiegato di aver investito tutti i suoi risparmi nell’ultimo singolo, ma il Covid ha creato una grande crisi nel mondo musicale e Shalpy non riesce più di andare avanti.

Faccio parte di una fetta di persone che non sono calcolate né dallo Stato, né dall’immaginario collettivo. Sarei anche disposto a fare il cameriere o qualsiasi altra cosa mi venisse proposta. Io sono molte cose, posso affrontare tanti ambiti lavorativi. Farei qualsiasi cosa mi dia la possibilità di essere me stesso. Non sono una cattiva persona e vorrei aiutare il prossimo come fa un prete in chiesa o un professore a scuola.

Questo il suo appello. Cosa ne pensate?

COMMENTI