‘La Pupa e il Secchione e viceversa’: vincono Maria Assunta Scalzi e Stefano Beacco!

Titta 19 Febbraio, 2020

La Pupa e il Secchione e viceversa - Stefano Beacco e Maria Assunta Scalzi

Sono Stefano Beacco e Maria Assunta Scalzi ad aggiudicarsi la vittoria di questa edizione de La Pupa e il Secchione e viceversa, il reality show condotto da Paolo Ruffini che ha mostrato cosa succede quando ad incontrarsi sono due mondi lontanissimi.

Le anticipazioni avevano parlato di una puntata ricca di sorprese e di baci passionali ed è proprio così che è iniziata la finale appena andata in onda, con quella annunciata da Ruffini come una ‘prova molto intima’: la Kissing Marathon che ha visto le quattro coppie finaliste – Angelica Preziosi e Raffaello Mazzoni, Stella Manente e Andrea Santagati, Dario Massa e Marina Evangelista e Maria Assunta Scalzi e Stefano Beacco – cimentarsi in un bacio durato 45 minuti, sotto la supervisione di Maria Monsé, giudice della prova che ha visto trionfare a pari merito Massa e Marina e Stefano e Scalzi, premiati per la passionalità.

Nella finale c’è stato anche il ritorno di Giorgio Mastrota per la prova televendita – vinta inaspettatamente da Stella e Santagati – e della maestra Flavia, protagonista di un’incursione notturna per un’interrogazione a sorpresa, mentre Sandra Milo è arrivata nella ville delle pupe e dei secchioni per mettere alla prova le coppie nella ‘settima arte’: ai concorrenti è toccato, infatti, prima improvvisare, tra gaffe e prove discrete, scene iconiche di film che hanno fatto la storia del cinema – Ghost, Via Col Vento, Titanic e Rocky – e poi cimentarsi nella riproduzione di una scena di 50 Sfumature di Grigio, con la vittoria dei viceversa.

Oltre alle prove, però, c’è stato spazio anche per le emozioni: tutti i finalisti, infatti, si sono emozionati grazie all’arrivo a sorpresa, ‘sotto mentite spoglie’, di un familiare e Stella e Massa, divisi da una proverbiale antipatia reciproca, hanno provato, invano, a chiarirsi, con la Manente che ha chiosato “sono contenta di non averlo mai avuto come mio secchione!“; sempre il secchione campano si è ritrovato, nuovamente, in contrasto con la sua pupa, sconfortata dalla difficoltà di cooperare con lui, troppo proiettato su se stesso e sulle sue esigenze.

A decretare la prima coppia in corsa per la vittoria dei 20mila euro in palio è stata la prova Nudi alla Meta che ha visto i concorrenti mettersi a nudo (letteralmente) e venirsi incontro (sempre letteralmente): l’unica coppia a denudarsi completamente, infatti, è stata quella composta da Stefano e Maria Assunta, già primi, che hanno festeggiato l’accesso al bagno di cultura, la prova finale, con un tuffo in piscina, mandando in estasi gli estimatori della ship sui social!

Social impazziti anche per la trasformazione finale dei secchioni: mentre Massa e la Scalzi hanno mostrato solo un look più convincente, l’aspetto di Santagati e Mazzoni è stato completamente stravolto. E se le pupe (e il pupo) hanno spiegato in che modo si sono sentiti cambiati dai loro secchioni, un filmato ha mostrato l’evoluzione della personalità della Scalzi, che ha confidato di aver acquisito, anche grazie al suo compagno d’avventura, una maggiore autostima e sicurezza.

A decretare la seconda coppia della sfida finale, infine, è stato Alessandro Cecchi Paone: prima le domande indiscrete della prova Su di Noi hanno estromesso Mazzoni e Angelica dal podio, poi il giornalista ha deciso di optare per la Manente e Santagati, che hanno perso il Bagno di Cultura contro i vincitori.

E voi come avete trovato la finale?

COMMENTI