Selvaggia Lucarelli difende Madame: “A 19 anni ha capito più cose della vita di quante non ne abbiate capite voi”

La giornalista si espone in difesa della cantante, travolta dalle polemiche dopo la pubblicazione di un discusso tweet

Lara Giugno 21, 2021

Dopo le polemiche scatenate da un tweet di Madame, diversi sono stati i personaggi pubblici che si sono schierati a favore o a sfavore della cantante.

La ragazza aveva raccontato di essere stata interrotta mentre mangiava con la propria famiglia, atteggiamento considerato da Madame come irrispettoso. Il suo fastidio derivava anche dal fatto che chi l’avesse disturbata per fare una foto insieme non la seguiva o ascoltava la sua musica, ma l’aveva vista esclusivamente al Festival di Sanremo.

La ragazza diciannovenne aveva spiegato meglio la sua posizione tramite delle storie Instagram, ma il clamore generato dalle sue parole non accenna tutt’ora a diminuire.

Selvaggia Lucarelli è intervenuta pochi minuti fa sul suo profilo Instagram, schierandosi dalla parte della cantante vicentina. Queste le sue parole:

Madame ha scritto, forse in modo un po’ ruvido, qualcosa che è perfettamente lecito e condivisibile. La gentilezza non è dovuta ai fan in quanto fan ma alle persone gentili.
Avere gratitudine nei confronti dei fan non vuol dire permettere ai fan di guardarti come un animale allo zoo, di abusare della tua cortesia, di disturbarti mentre mangi o stai facendo una telefonata.
Soprattutto se non sono fan tuoi, ma della popolarità in senso generale. Dell’animale allo zoo, appunto, che sia una giraffa o una scimmietta. Io sono sempre gentile con tutti, o almeno ci provo, ma di scortesia ne vedo a palate. Chi mi chiede il selfie e pretende di decidere “però ti togli gli occhiali?”.
Chi vuole che mi tolga la mascherina e se la toglie, per la foto. E io: no scusa ma la tengo. E lui: daaaaaai.
Chi mi chiede la foto mentre mangio e io “ok”. E poi: sì però ti puoi alzare dalla sedia?
Chi mi chiede la foto, io annuisco e “sì però puoi venire lì che lo sfondo è più bello?”.
Chi non si piace nel selfie che hai appena fatto, ti rincorre e “la rifacciamo, scusa?”.
Chi viene lì, ti comincia a guardare e ad alta voce, magari mentre mangi “ahoooooo’ aspetta chi è questa? ‘Ndo l’ho vistaaaa?”.
E tu sei in imbarazzo. Poi qualcuno glielo dice e viene a chiederti la foto.
Che è più o meno quello che è successo a Madame, se ho capito bene.
Gente che non ti segue, che non apprezza il tuo lavoro, per cui una Madame vale un Albano o un Tommaso Zorzi.
Mi è capitata perfino gente che mi ha chiesto la foto dicendo “ricordami il tuo nome?”.
Ecco, non è che uno che ti chiede una foto sia gentile per forza e non è che la gentilezza sia dovuta comunque perchè “sei Madame perchè hai i fan”. No, sei Madame perché hai talento, i fan sono una conseguenza.
Se poi non sei neppure un vero fan, ma solo una persona scortese che vuole postare la foto sui social con la giraffa, io non ti devo proprio niente.
Madame l’ha scritto più ruvido, ma l’ha scritto giusto. E a 19 anni ha capito più cose della vita di quante non ne abbiate capite voi per cui se sei famoso devi solo baciare la mano di chi regge un telefono.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Selvaggia Lucarelli (@selvaggialucarelli)

Cosa ne pensate delle parole di Selvaggia Lucarelli? Siete d’accordo con lei?

COMMENTI