‘Temptation Island 7’: l’opinione di Isa sulla seconda puntata

Isa 10 Luglio, 2020

Temptation island 7

Io guardo Temptation Island per cazzeggiare e per bearmi delle disgrazie altrui godendomi cornazze varie e poracciate a pioggia, ma quando nel programma si inserisce gente come Anna Boschetti a me la voglia di ridere e giocare passa, ve lo dico.

E mi passa perché io trovo davvero TREMENDO ciò che dice e ancora più TREMENDO il messaggio che sta facendo passare.

Ma ci rendiamo conto che stiamo assistendo al racconto di una donna che sta cercando di incastrare un uomo per ottenere una gravidanza che quest’uomo ha chiaramente detto di NON volere?

Ma io la trovo una cosa di una gravità immensa. Immensa. E trovo davvero raggelante che una donna alla soglia dei 40 anni, già mamma di due figlie, possa pensare di mettere al mondo una nuova creatura solo perché la vuole lei e fregandosene beatamente del fatto che il papà non condivida il medesimo desiderio.

Ma poi, fatemi capire, architetta tutta sta farsa col tentatore per fare ingelosire Andrea Battistelli perché “io sono diabolica, sono un’attrice, se voglio ottenere una cosa faccio di tutto per ottenerla” e poi fa l’offesa quando sente il fidanzato dire che sta cercando un figlio col ricatto?

No, davvero, amici, io non ho parole, non ho parole. Poi non stupiamoci quando sentiamo sempre più storie di genitori separati e di bambini che non possono avere la gioia di vedere mamma e papà insieme, perché se i presupposti con i quali si mettono al mondo dei figli sono quelli di Anna ciao core, proprio.

Che poi, davvero, io impazzisco: cioè questa donna, invece di ritenersi già baciata dal culo supremo per il fatto di aver trovato una persona che ami lei e insieme a lei le sue due bambine (e NON è facile trovare un uomo, per giunta giovane e che quindi potrebbe lecitamente puntare a relazioni più easy, che si accolli di prendere un pacchetto completo e oggettivamente impegnativo composto da una mamma e la sua prole) rompe ancora le palle e vuole di più, vuole un altro figlio e lo vuole quando vuole lei e come dice lei. Queste sono le classiche persone mai contente, che quando ottengono una cosa ne vogliono subito un’altra, e se otterrà il figlio ne vorrà un altro o vorrà una casa nuova o una nuova auto o nonsomancoiocosa.

In tutto ciò, comunque, Andrea avrà il mio appoggio e la mia comprensione SOLO se si darà una svegliata. E per darsi una svegliata non intendo lasciare Anna per sempre. Alla fine se la ama la ama e cazzi suoi, insomma, PERò dopo tutto quello che sta venendo fuori se hai un minimo di attributi intanto la sfanculi, metti i puntini sulle ‘i’, le fai capire che non sei né una macchinetta spara spermatozoi, né un ologramma privo di potere decisionale, e poi SE ti dimostrerà di tenerci davvero e di amarti a prescindere da quello che è il programma di vita che lei si è fatta nella sua testa senza pensare di interpellarti, allora FORSE potrai perdonarla e tornarci insieme. FORSE. Perché, davvero, l’atteggiamento di Anna è MOLTO, MOLTO, MOLTO più grave di tutte le corna del mondo, e se Andrea non lo capirà e si farà infinocchiare con due frasette al falò vorrà dire che si meriterà di essere trattato come la Boschetti lo tratta. Occhio, Andrè, che il confine tra diventare l’eroe della rivolta degli schiavi e trasformarsi in un Nicola Tedde 2.0 è davvero labile.

Per il resto:

Valeria Liberati dopo anni a bere brodo di lattuga (Ciavy Maliokapis) è palesemente impaziente di abbuffarsi di polpettone al sugo (Alessandro Basciano) e mi sembra evidente che solo l’herpes (flash news: quella roba bianca che Valeria aveva impiastricciato sul labbro superiore e che ha monopolizzato tutta la mia attenzione durante i suoi momenti con Basciano era proprio una crema anti herpes) l’abbia fermata da infilare tre metri e otto di lingua nella bocca dell’ex corteggiatore della 4ciokke.

Certo, è vero che la Liberati è arrivata a Temptation proclamando un amore folle per Ciavy e dopo 15 secondi netti era già bramosa di smutandarsi davanti a Basciano, però, onestamente, qualcuna di noi ha il coraggio di biasimarla? E non è solo una questione che Maliokomekazzosikiama sia una provola ammuffita in confronto ad Alessandro, il fatto è che quello estetico è davvero l’ultimo problema di Ciavy che nel giro di mezza puntata è stato capace di vantarsi dei suoi ripetuti tradimenti, di dichiarare di NON essere innamorato della donna che ha accanto da anni, di sminuire la sua relazione in tutti i modi possibili e immaginabili. E a quel punto è vero che è stata scema Valeria a farsi andare bene tutto questo degrado fino ad ora, però se adesso, anche grazie alle carni sode e depilate di Basciano, è rivenuta ed è pronta a riappropriarsi della propria dignità ben venga, insomma.

Ah, comunque ieri c’è anche stato un falò finale, eh. So che non viene siete accorti ma AlessandroChi e SofiaChi si sono seduti sul tronco, lei ci ha deliziato con gli smascellamenti che rendono unico il suo modo di parlare, lui ha cantato Non dirgli mai, e alla fine, nonostante si siano rinfacciati una quantità di corna pregresse che manco De Martino in sette vite, si sono riappacificati, bacio e ciao, al prossimo tradimento di gruppo.

In tutto questo noi a casa così dall’inizio alla fine:

Tirando le somme, comunque, la puntata di ieri è stata moscia assai, se nella prima era successo un po’ di tutto nella seconda ho rischiato l’abbiocco già alle dieci e un quarto. Vedete un po’ che dovete fare, eh, regalateci qualche ripresa zozza di giochi di mani sotto le coperte in stile Mauro Donà, fateci le inquadrature della fidanzata di turno nella villa dei single con la telecamera a infrarossi e gli audio ansimanti in sottofondo, oppure prendete il famoso Fabiano, munitelo del beauty che ha lasciato a casa di Antonella Elia, e buttatelo nella mischia regalandoci il trash vero.

COMMENTI