‘Temptation Island’, Selvaggia Roma svela dei nuovi sconvolgenti retroscena sulla storia con Francesco Chiofalo. Ma lui non ci sta e replica a tono!

Stefania 26 Gennaio, 2019

Selvaggia Roma - Francesco Chiofalo

Già in QUESTO articolo vi abbiamo preannunciato dei nuovi retroscena sulla storia ormai finita tra Selvaggia Roma e Francesco Chiofalo: il nuovo fidanzato dell’influencer romana Luca Muccichini ha accusato il 29enne di essere stato violento in più occasioni con la ragazza.

Adesso è il turno di parlare di Selvaggia, che al settimanale Spy ha raccontato la sua versione dei fatti, dopo aver ricevuto per tanto tempo insulti da parte del web per non aver lanciato un messaggio solidale al suo ex compagno (hanno avuto una storia di circa sei anni, conclusasi dopo la partecipazione a Temptation Island 4), che non sta vivendo un periodo sereno, a causa di un intervento delicato per la rimozione di un tumore al cervello.

Il mio passato sentimentale racchiude una grande sofferenza, è il motivo per cui mi sono voluta dissociare il più possibile da lui. Ho subito bugie di ogni tipo, umiliazioni, minacce e infedeltà. Mi maltrattava. Più volte mi è stato consigliato di sporgere denuncia. Ogni volta che intervenivano le forze dell’ordine, non sono mai riuscita a denunciarlo e ho sempre preferito rimanere in silenzio. Avrei continuato così, ma le minacce subite in questi ultimi giorni mi hanno spinto a fare una volta per tutte chiarezza.

Tuttavia, il problema di salute di Francesco non ha ricevuto un riscontro positivo da parte di tutti: c’è stato anche chi gli ha puntato il dito contro per una data visionata su una tac, che abbiamo avuto modo di vedere nel servizio di Andrea Agresti a Le Iene dedicato al personal trainer romano (QUI tutti i dettagli). Questo fraintendimento ha portato delle feroci critiche, da cui si è dovuto difendere rivelando ogni step del suo iter medico (QUI per rileggere le sue parole). Proprio su questo argomento ha espresso la sua opinione anche la Roma.

Più di una persona mi ha confermato che fosse a conoscenza di questo problema da più di un anno. Perché oscurare le date delle lastre messe sui social? Dubito che la scoperta sia avvenuta con l’incidente. Perché fare tutto ciò? Per passare da vittima! Con le malattie non si gioca! Comunque sia, l’intervento è stato delicato ed in ogni caso andava affrontato.

A questo punto, il diretto interessato ha rotto il silenzio e ha scelto di replicare alla sua intervista attraverso una Instagram Story.

Instagram Story - Chiofalo

E voi cosa ne pensate?

COMMENTI