‘Uomini e Donne’, Manuel Galiano: “A volte penso che Giulia Cavaglià si avvicini agli altri corteggiatori per provocarmi, ma sono stanco di vederla mentre li rincorre”

Melissa 1 Maggio, 2019

Trono classico - Manuel Galiano

Abbiamo conosciuto Manuel Galiano quando, qualche mese fa, ha sceso le scale del Trono Classico di Uomini e Donne per corteggiare Giulia Cavaglià.

La bella torinese infatti, dopo essere stata rifiutata da Lorenzo Riccardi che le ha preferito Claudia Dionigi, ha accettato la proposta di Maria De Filippi e si è seduta sulla celebre poltrona rossa diventando la nuova tronista. Sono stati tanti i ragazzi arrivati nel dating show per corteggiare la Cavaglià ma tra Manuel e Giulia si è da subito creato un certo feeling. Galiano, però, non è l’unico ad aver conquistato l’interesse della tronista che ha portato iniziato ad uscire in esterna anche con Giulio Raselli e Flavio Barattucci.

Alle pagine del magazine di Uomini e Donne, Manuel ha confessato il suo stato d’animo attuale:

Non sto attraversando un periodo sereno. Inizio a vedere degli atteggiamenti di Giulia che ho difficoltà a mandare giù. Vederla così vicina agli altri corteggiatori, non mi fa assolutamente piacere. Provo sempre più difficoltà a vederle queste cose. Non posso lamentarmi del rapporto che c’è tra me e lei, ma penso sia dovuto soprattutto ai miei di modi di comportarmi. Non le ho mai dato motivo di arrabbiarsi, però oggi mi rendo conto che questo la porta a stare più tranquilla e a fare meno gesti o sorprese verso di me. Adesso inizio a stufarmi di vederla rincorrere gli altri. […] Quando sono arrabbiato tendo ad alzare i toni e a rispondere stizzito. Ecco perché in certi casi preferisco chiudermi e stare in silenzio.

Nonostante l’interesse reciproco tra i due ragazzi, infatti, Giulia ha intrapreso nuove conoscenze che la potrebbero allontanare da quella con il savonese…

A volte penso siano delle provocazioni per vedere delle mie reazioni, altre volte mi arrendo semplicemente all’idea che abbia davvero voglia di passare del tempo con loro e riconquistare il contatto. Non posso negare che Giulio, mio malgrado, le interessi. Purtroppo, i miei sentimenti iniziano a crescere e l’attesa sta diventando insopportabile. Se prima vedere degli atteggiamenti ambigui con gli altri mi infastidiva, oggi ha il potere di cambiarmi totalmente l’umore.

Nel corso di una delle ultime esterne tra Manuel e Giulia è scattato anche l’attesissimo, primo, bacio…

Pur desiderandolo da tempo, era un momento che non volevo assolutamente forzare. Speravo arrivasse in maniera naturale, quando entrambi eravamo pronti. È stato così e sono content del momento che si è creato. Era tutto al posto giusto. […] È stato tutto oltre le aspettative, ma non mi faccia dire di più. Non mi voglio sbilanciare: penso sia più giusto così.

Un bacio che non è ancora arrivato con il suo rivale, Giulio. Galiano ha raccontato la motivazione che, secondo lui, si nasconde dietro questo mancato contatto:

Una piccolissima parte di me sperare che il motivo sia io, ma quella più grande crede semplicemente che sia perché non si fida ancora abbastanza di lui. Giulio ha un modo di approcciare con le persone sbagliato e questo tende a frenare chi ha davanti. Essendo un ragazzo furbo e intelligente, adesso sta cercando di plasmarsi, ma resta ancora di lui quello che ha fatto conoscere in precedenza. Ormai non voglio più perdere tempo neanche a discuterci: con Giulio non c’è mai un punto di arrivo. Prima fa il duro, poi l’innamorato perso. Si sta gonfiando come un pallone, ma deve stare attento a non scoppiare. Io non gli credo. Punto. L’unica cosa che abbiamo avuto in comune è stata la lungimiranza nel capire immediatamente le intenzioni di Flavio.

Data l’intensa complicità che si è andata a creare tra Manuel e la Cavaglià, il ragazzo savonese ha confessato di aver sperato che quest’ultima fosse vicina ad una scelta…

Purtroppo speravo che Giulia avesse le idee più chiare, ma a quanto pare non è poi così vicina a capire chi sarà la sua scelta, perciò aveva lasciato aperte altre porte. Spero solo che, ora che il tempo stringe, le cose cambino. […] Spero che mi venga incontro, che capisca il motivo del mio sfogo e che questo sia solo un motivo in più per avvicinarci ulteriormente. Voglio che Giulia comprenda che Manuel è una persona seria, coerente, che si mette in gioco a trecentosessanta gradi, ma se si rende conto che le cose non sono come lui si aspetta, sa essere anche molto altro. Non mi faccio prendere in giro da nessuno e soprattutto non sono disposto ad accettare qualunque cosa. La corda prima o poi si spezza.

Il corteggiatore, infatti, ha voluto sottolineare l’unicità del contesto nel quale sta conoscendo Giulia

In questo contesto dove inevitabilmente ci si trova a dover accettare cose che al di fuori non si prenderebbero mai in considerazione, non vorrei che la determinazione nel voler uscire con la persona che si desidera venga confusa con mancanza di attributi. Quando vengo trattato con rispetto sono la persona più affabile del mondo, ma se ci sono cose che non mi stanno bene, non mi faccio problemi a dire quello che penso. Anche a costo di far venire fuori verità scomode. […] Nella vita bisogna saper usare bene alternativamente bastone e carote. […] Mi comporterò come mi verrà naturale. Non mi plasmerò mai sulla base di cosa può piacerle o non piacerle. Manuel è questo, con i suoi difetti e i suoi pregi.

E voi cosa ne pensate? Vi piace Manuel insieme a Giulia?

COMMENTI