Uomini e Donne: l’opinione di Chia sulla puntata del 15/04/22

Chia Aprile 15, 2022

Per la mia personalissima collezione di eroi estemporanei, ecco che nello studio di Uomini e Donne oggi si è palesata Catia. Lei che nemmeno ci eravamo accorti fosse seduta nel parterre e che mai aveva aperto bocca finora, ha sentito l’impellente esigenza di prender parola e sbroccare malamente contro Biagio Di Maro. Così, all’improvviso. Con una foga che nemmeno quelle che ci escono, con ‘sto carciofo, tirano fuori.

“Perché a Laura non hai raccontato la verità, che stavi frequentando Iolanda? Perché non gliel’hai raccontata? Perché non gliel’hai raccontata? Perché? Perché non gliel’hai raccontata? Perché? Perché? PEEERCHE’? Ma che uomo sei? Ma come sei messo? Vergognati! Io non sto zitta, stai zitto te! Vergognati! Almeno sii sincero… Adesso perché sei nella mer*a vuoi ricominciare con Iolanda dicendole ‘poverina, scusami’, perché Laura non esce più con te perché ha capito che l’hai presa per il cul*? Ma dai, ma per piacere!”.

Uomini e Donne: l’opinione di Chia sulla puntata del 15/04/22

Ecco, Marì, se hai deciso che ci dobbiamo puppare per forza l’ennesimo ritorno di fiamma IPER FAKE tra Ida Platano e Riccardo Guarnieri, se ti sollazzi nel propinarci da anni un elemento discutibile come Armando Incarnato (al quale di tanto in tanto riservi un blando caz*iatone di facciata, giusto per darci il contentino e tenerci buoni per altre tre o quattro settimane), se necessariamente una sòla conclamata come Biagio deve rimanere in trasmissione per raccontarci tutte le belle serate che ha traSCorso con le dame del parterre, che ALMENO lì in mezzo ci sia qualcuno che – a turno – prenda coraggio e lì perc*li come facciamo noialtri da casa. Così, dal nulla, giusto per il gusto di ammutolirli e/o minare il loro immotivato ego e/o farli schiumare un po’ di rabbia.

Che non è che ci possono pensare sempre e solo Franco Fioravanti e Alessandro Vicinanza ad asfaltare la combriccola, ogni tanto servono rinforzi. Qualcuno capace di ridergli in faccia mentre loro – presi in contropiede in mezzo alle mille fregnacce che raccontano – arrancano, balbettano e si incartano da soli. E più quelli si agitano e s’affannano a controbattere, più i nostri eroi devono sogghignare sadicamente, consci della soddisfazione immensa che ci stanno regalando.

C’è da dire che – a differenza di quando si tratta di Ida e Armando, che Maria De Filippi prende incredibilmente sul serio (non si sa bene perché, viste tutte le pagliacciate che hanno inscenato negli anni) – ALMENO quando si parla del mozzarellaro è la prima a percul*rlo. Come oggi quando, subito dopo avergli fatto raccontare le sue colazioni con quella Laura, ha esclamato che “c’è un problema che Biagio si dimentica: che era in trattativa anche con un’altra, con cui aveva trascorso una bella serata“.

Ecco, fosse la prima a mettere alla berlina gli elementi così sfacciatamente tarocchi forse le perdoneremmo qualche umano scivolone in più. E invece le risate se le fa sempre coi più innocui (perché Biagio di tutta la combriccola è sicuramente il più bambacione, eh…) e di fronte a scempi decisamente peggiori non muove un dito. O peggio, ne prende pure le difese.

Che Di Maro poraccio, oggi – mentre cercava di recuperare con Iolanda lasciandole intendere che se aveva scambiato il numero con Laura (la stessa Laura alla quale, pur di portarsi a casa il risultato e spuntare un’altra casellina sul suo taccuino, aveva sconsigliato il rivale mettendola in guardia perché “guarda che quello ti frega!“… cioè, il re delle sòle che tenta di stanare altre sòle, meraviglioso!) era giusto perché pensava che lei non sarebbe più venuta più in trasmissione, di fatto ammettendo candidamente che il suo interesse si limita ai 300 metri quadrati di quello studio, inizia e finisce lì, finché le dame fanno parte del parterre, e poi chi s’è visto s’è visto – m’ha fatto quasi tenerezza.

Specie dato che proprio dietro di lui, nella medesima inquadratura, c’è uno che si comporta ESATTAMENTE nello stesso modo, con le donne. Chiedendo il numero a tutte le nuove arrivate che rientrano nel range d’età desiderato e frequentandole per un po’, giusto il tempo di un paio di puntate a centro studio, ma senza l’intenzione di concludere nulla con nessuna di loro. Stesso modus operandi di Biagio. Con l’aggravante di minacciarle manco troppo velatamente di rivelare chissà quali sordidi dettagli, alla fine della loro breve frequentazione, se solo s’azzardano a sporcarlo (cit.) in mondovisione. Ma lui lo lasciamo agire indisturbato, chissà perché.

Ps 1. Troppo perfetta era stata Tina Cipollari ultimamente. Uno scivolone doveva farlo per forza, mo siamo già al secondo però. Che dopo la difesa di quel furbastro di Riccardo, pure quella di quel paracul* di Matteo non ce la meritavamo. Io #teamFederico tutta la vita, proprio. E pure Andrea il nostro eroe è palesemente meglio di uno così clamorosamente artefatto come il veneziano. Se il dito ciucciato da Fernando Picariello era too much, per Veronica Rimondi, com’è possibile che non reputi altrettanto costruite ‘ste trovate a favor di telecamera dopo mezza esterna?

Ps 2. Certo che ne ha di coraggio Luca Salatino per puntare il dito contro Lilli Pugliese perché “io non voglio persone che prendono e scappano“, quando lui con Roberta Giusti ESATTAMENTE quello aveva fatto, più volte pure, facendosi rincorrere che manco Cenerentola. E avoja a lamentarsi che “te rode sempre il cul*, stai sempre incazzata“, quando è il primo che quando si parla di lei non fa MAI mezzo sorriso, non dimostra MAI il minimo entusiasmo e sfodera un’espressione sofferente che manco stesse andando al fronte. Per non parlare dell’aggressività che ha tirato fuori in esterna, che manco gli avesse investito il gatto.

Che gli piacciano di più Soraia Ceruti e Aurora Colombo non serve che ce lo dica lui. Ce lo hanno già ampiamente fatto capire i durelli random che ci ha regalato le scorse settimane. Ma che almeno abbia la decenza di non scaricare la colpa su quella poraccia, ecco. Che sarà musona e non sprizzerà entusiasmo da tutti i pori, ok, ma sicuramente mica è scem*.

Video dalla puntata: Puntata interaVeronica: “Mi ha fatto piacere ricevere le rose…”Gianni: “Veronica se basta un mazzo di rose…”Duri rimproveri per BiagioEsterna di Luca e Lilli –  Lilli: “Mi sono sentita la terza incomoda”Esterna di Luca e AuroraLuca: “Bacio senza sensi di colpa”

Video inediti: Un gesto che ha fatto discutere

COMMENTI