Uomini e Donne: l’opinione di Chia sulla puntata del 22/04/22

Chia Aprile 22, 2022

Una puntata di Uomini e Donne quasi interamente passata a disquisire dell’INCREDIBILE DISAGIO nel quale Alessandro Vicinanza metterebbe le donne con cui esce, perché preferisce portarle nei migliori ristoranti piuttosto che dal paninaro sotto casa, quando a me l’unica cosa che ha messo DAVVERO a disagio è stato il PATETICO POPULISMO che ci hanno voluto propinare sin da ieri.

E non solo perché coloro che gli puntavano il dito contro sono i primi che il paninaro sotto casa COLCAZ*O che lo frequentano, ma soprattutto perché trovo estremamente ridicolo fare una colpa ad Alessandro se ha più possibilità economiche di altri. Ma buon per lui, oh! Ha sempre raccontato di lavorare un sacco e di farsi un mazzo tanto. Posto quindi che i soldi che ha non li ha rubati a nessuno ma se li è GUADAGNATI, ma saranno STRACAZ*I suoi come sceglie di spenderli, o deve rendere conto a Gianni Sperti from the block? Ma stiamo scherzando?

Uomini e Donne: l’opinione di Chia sulla puntata del 22/04/22

Che poi… se Vicinanza va da Cracco e non da Rossopomodoro a noialtri che ce cambia, fateme capì? Se le vacanze le fa ad Ibiza e non a Ostia lido, ma che ce frega? Ma che è colpa sua se c’è gente che “guadagna 800€ al mese e certe cose non se le può permettere“? Che tutta la stizza che gli è stata riversata addosso a me pare un po’ invidia, a una certa. Perché se qualcuno di coloro che lo hanno preso a male parole, tra ieri e oggi, si potesse permettere un resort alle Maldive non penso proprio che se ne priverebbe prediligendo il B&B a Riccione, eh!

Avrei capito il fastidio se Alessandro fosse un gradasso abituato ad ostentarli con spocchia, i cash che ha, o a rinfacciarli quando li spende per qualcuno, ma onestamente non mi pare sia questo il suo caso. Soprattutto visto che c’è gente in quello studio che, pur affermando di non lavorare da anni, sui social sfoggia macchinoni sportivi e ville con piscina, e altri che hanno mostrato gli scontrini dei locali in cui hanno portato le dame lagnandosi di non aver ottenuto nulla in cambio. Eppure a questi elementi non mi pare che nessuno abbia fatto il terzo grado, anzi. A Vicinanza tutti addosso, invece, perché fa comodo fare quelli del pueblo (anche quando non lo si è).

Conduttrice compresa, ovviamente. Perché è inutile che Maria De Filippi oggi dica a Vicinanza con tono mellifluo che “non voglio che tu ti imbarazzi o cose del genere!“, quando l’unica cosa DAVVERO IMBARAZZANTE è stata la sua foga di ieri, quando schiumava di rabbia perché lui aveva osato sostenere di avere uno stile di vita diverso da quella Desirée. Che Tina Cipollari non aveva tutti i torti nel pensare che era quest’ultima ad avere un complesso di inferiorità, nel caso, e non Alessandro ad essersi vantato di alcunché.

Il suo discorso era abbastanza chiaro e tutto sommato comprensibile, mi pare. Quando NON ha un colpo di fulmine, come nel caso di quella tizia, anche lo stile di vita differente è un elemento che può pesare nello scegliere se continuare o meno una conoscenza. Quando invece l’interesse per l’altra persona è forte, come nel caso di quella sua ex che faceva l’OSS, non gliene sbatte una mazza né di mangiare al Mc Donald’s né di fare le vacanze a Cervia, perché quando ci sono in ballo i sentimenti non si ferma certo davanti a queste cose. Punto.

Sarò strana io, ma onestamente non ci ho visto nulla di deprecabile nelle parole di Alessandro, anzi. E soprattutto non mi pare abbia mai detto che per fare star bene una donna serva PER FORZA il ristorante 5 stelle, eh. Quello gliel’hanno messo in bocca loro. Ma vedo che ci stanno prendendo gusto, lì dentro, a rigirarsi i discorsi di Vicinanza in base ai loro comodi. Quando la verità è che devono ringraziare che sia un ragazzo FIN TROPPO EDUCATO e a modo, perché io al posto suo da mo che li avrei mandati affancu*o come ha fatto oggi Tina.

A partire da Rosy Abate Ida, una che è davvero davvero povera. Ma nell’animo, però. Perché la differenza tra lei e Alessandro non la si nota certo dall’estratto conto, ma dai comportamenti. E mentre lui ha sempre espresso affetto nei suoi confronti, nonostante l’abbia fatto passare come un bieco sfruttatore della sua immeeensa visibilità, lei è stata COSI’ VILE da prendere la palla al balzo, oggi, pur vedendolo coi lucciconi agli occhi e in palese difficoltà, per girare il coltello nella piaga cogliendo l’occasione per esaltare ancora una volta se stessa.

Anche se ho una vita che mi ha portato a fare viaggi e tante cose, però mi sono trovata in imbarazzo parecchie volte in questi ristoranti. Per carità, tu te lo puoi permettere, beato te e beato chi se lo può permettere, però io mi sono trovata a disagio parecchie volte, e ti ho detto ‘andiamo a mangiare una pizza in trattoria?’. Mi sentivo un po’ in difetto, non tutte le persone ci sono abituate, ma gli sono andata incontro. Perché quando uno ti piace ti adatti anche a delle situazioni, e lui talmente mi piaceva che mi sono adattata!“.

Che sforzo incredibile che ha fatto la piccola fiammiferaia, eh? Lei mica si imbarazza per tutte le FREGNACCE che ci propina IMPUNITA da anni, eh. Si imbarazza perché Alessandro non la porta in trOttoria. Ma vai, va!

Fortuna che ci ha pensato Tina ad ASFALTARLA SENZA PIETA’.

Pur di dire una cattiveria su di lui… ma perché parli a sproposito? E’ un discorso banale come sei banale te, basta! Il tuo discorso si è capito bene, ed è un discorso stupido. Sei proprio stupida, Ida, credimi, sei di una stupidità… Sei proprio superficiale, scusami ma te lo devo dire. Sei stupida, ma quanto sei proprio frivola come donna? Sei stupida forte, ma te lo dico io! E’ stupida perché non capisce neanche i paragoni! Non tutte le teste possono indossare la corona. Ida io con te non ci voglio neanche parlare, perché tu non comprendi la lingua italiana. Anche questo giochino che si è innescato con Riccardo, ma la gente non è stupida! Non è che lo capisco solo io perché c’ho ‘sta mente eccelsa, lo stanno capendo tutti perché mica sono sc*mi!“.

Ps 1. Ho amato, in tutto ‘sto disagio, vedere Aneta Buchtova scatenarsi in pista con Luciano Giannelli mentre Diego Tavani faceva ballare Giovanna Filippi e Pinuccia Della Giovanna. Sto rischiando di shipparli fortissimo, ve lo dico.

Ps 2. Riccardo Guarnieri non è cambiato di una virgola. Anzi, mo si è messo a lagnarsi di comportamenti che in passato era il primo ad assumere, come quello di rivedere le puntate e notare cose a posteriori. Lui che fa domande e pretende risposte, quando è il primo a non sbottonarsi perché “che ti cambia se lo scopri in puntata?“. Se non voleva gente che si facesse influenzare dal contorno, comunque, gli conveniva rimanere a casa sua. A godersi l’immeritata santificazione che la gente gli aveva regalato quando s’era scordata della sua immensa pesantezza.

Video dalla puntata: Puntata interaIda: “Tina chiamami Rosy Abate!”Riccardo e Gloria: il confrontoRiccardo e Gloria: una serata tra alti e bassiMaria: “Stasera Riccardo esce con Mariagrazia!”Ida: “Alessandro anche io a volte ero in imbarazzo…”Tina: “State colpevolizzando Alessandro per il suo stile di vita”Laura F. si presenta per conoscere AlessandroRiccardo: “Gloria almeno ascoltami…”

COMMENTI