Uomini e Donne: l’opinione di Chia sulla puntata del 31/01/22

Chia Gennaio 31, 2022

Stavo pensando all’altro giorno, quando Armando Incarnato si dispiaceva di passare sempre per volgare. Secondo lui la colpa sarebbe di Gianni Sperti, reo di spingerlo a rivelare sordidi dettagli delle sue frequentazioni. Cosa che il cavaliere farebbe assolutamente controvoglia, perché – fosse per lui – si parlerebbe solo per auliche metafore. Ceeerto, come no.

Comunque, dicevo, Armando – che ha di sé un’opinione incredibilmente positiva – non si capacita di come facciano a non riconoscergli l’educazione, la galanteria e tutte quelle meravigliose qualità che si dice da solo di possedere.

Ecco, nel caso gli basterà rivedere la puntata di Uomini e Donne di oggi per capirne il motivo.

Perché a me onestamente ha messo I BRIVIDI constatare come davvero NON GUARDI IN FACCIA A NESSUNO pur di far parlare di sé e guadagnarsi un’inquadratura in più. Che stessimo parlando di un quaquaraquà si sapeva, ma non pensavo fino a questo punto.

Uomini e Donne: l’opinione di Chia sulla puntata del 31/01/22

Non si è mai fatto scrupolo di sput*anare qualunque donna abbia avuto la sfortuna di frequentarlo, non appena non gli tornava più comoda, e questo lo sappiamo da un lustro ormai. Men che meno si è mai preoccupato di svelare confidenze che mettevano in difficoltà altri uomini del parterre, anzi, quando può farlo non perde di certo l’occasione. Ma vederlo calpestare per proprio tornaconto un ragazzo come Matteo Ranieri che non solo non gli aveva mai fatto uno STRACAZ*O DI NIENTE, ma anzi gli dava pure fin troppo retta e aveva un’immotivata stima nei suoi confronti, è stato disgustoso. Davvero DISGUSTOSO. E per molteplici motivi, pure.

Primo, perché non c’era bisogno che Denise Mingiano fosse “la fidanzata o la moglie” di Matteo per evitare di prenderla in considerazione. Siete a Uomini e Donne, lui è il tronista, lei la sua corteggiatrice e tu un ominicchio a caso del parterre del Trono over. Già solo per questo dovresti pensare ai cacchi tuoi senza immischiarti. A maggior ragione se quello sul trono è una persona che ti portava il pesto da casa per ringraziarti dell’aiuto (assolutamente disinteressato e che non rinfacci mai, tra l’altro…) che – dall’alto della tua immensa bontà – gli davi per vincere la timidezza.

Secondo, perché Matteo stesso si è accorto che ad Armando di Denise non gliene sbatte una ceppa. Del resto il copione è sempre uguale. Anche lo scorso anno, se ci pensate, aveva fatto il medesimo giochino con Gianluca De Matteis e Lucrezia Comanducci. E vi ricordate com’era andata a finire? Tanto battersi per lei, tanto insistere per conoscerla, ma quando lei ha abbandonato il programma Armando COL CAVOLO che l’ha seguita. Incarnato è carta conosciuta, ormai, ed è risaputo che l’unico suo interesse sia conquistare, anche in modo bieco e scorretto, il centro studio.

Terzo, perché già Matteo è uno che fatica a fidarsi di suo, quindi per lui vedere quello che sulla carta era stato un suo confidente e quella che dovrebbe essere una sua corteggiatrice confabulare alle sue spalle è una carognata doppia. Specie quando non si perde l’occasione di mettere in luce se stessi screditando l’altro. E arrivando a dire che “forse quel mondo che nascondeva dietro la timidezza non ce l’ha“. E il bello è che invita poi gli altri a “imparare a fare l’uomo“. Che coraggio, oh.

Per tutti questi motivi capisco il risentimento e la delusione di Matteo nei confronti di Armando. Sicuramente capisco più quelli che la stima che aveva verso di lui, ecco. Cioè, posto che si sa che di fidanzarti non te ne importa una mazza, posto che tanto meno ti frega di fidanzarti con Denise (che per carità, reputerai sicuramente una bellissima ragazza, ma col cavolo che ti saresti mai schiodato da lì per lei – come per chiunque altra – e lo sappiamo bene…), ma che pelo sullo stomaco devi avere per fare uno sgarro del genere ad una delle poche persone che ancora non ti schifa come la peste? Ma non ti vergogni, santodddio? [Domanda retorica, questa mia, perché se si vergognasse anche solo un minimo, scene come quelle odierne manco le vedremmo, ovviamente…]

E la cosa peggiore è che, ad un certo punto, ha pure cercato di fare passare questa tremenda pugnalata alle spalle come UN FAVORE. Perché “forse ‘sta cosa ti serve pure per capire altre cose“. Ma mo ti deve pure ringraziare, famme capì? Ma io non ho parole, davvero.

Cattivo, proprio CATTIVO, ha detto giusto Gianni. Io uno come l’Incarnato non solo non lo vorrei MAI come fidanzato, ma mi guarderei bene dall’averlo anche come amico, conoscente e persino come macellaio, benzinaio o parrucchiere proprio. Con persone così scorrette ed infingarde, che per il proprio tornaconto farebbero qualsiasi cosa, non vorrei in nessun modo averci a che fare manco per sbaglio, altroché.

E se su Armando mi scaldo di più, per ovvi motivi, questo non significa che non pensi che anche Denise abbia sbagliato. Ho estremo rispetto per la dolorosa storia di suo padre, non oso nemmeno immaginare quanto abbia sofferto, però qua il discorso è un altro. Per carità, che si sia dispiaciuta perché Matteo non si sia accorto di un suo momento di commozione ci sta. Ma, come ha detto Gianni, se potevamo credere alla sua buona fede la prima volta in cui è andata a parlare con l’Incarnato, alla seconda non ci caschiamo più. Non solo perché era più che consapevole che Armando stesse facendo il provolone (a fini televisivi, nient’altro) e quindi non doveva proprio dargli modo di proseguire il teatrino. Ma anche e soprattutto perché, a prescindere, si sta parlando di Armando, regà. ARMANDO.

Sei triste, vuoi sfogarti, hai bisogno di confrontarti con qualcuno? Ma vai a parlare con Ida Platano, che della tristezza è regina. Ma che cavolo vai a dar retta ad uno come Armando, che nel migliore dei casi ti sta usando e nel peggiore non vede l’ora di mettertela in quel posto? Dai, su, non facciamo sempre quelli che scendono dalla montagna del sapone, che “volevo solo sfogarmi“. Lei sapeva bene chi è Armando, aveva già visto la volta prima quanto fastidio le chiacchiere con lui davano a Matteo, e l’ha rifatto lo stesso. Punto, per me basta questo per descrivere Denise. Che più che povera vittima dell’insensibile Ranieri mi sembra l’ennesima furbetta che non la racconta giusta.

Su Gemma Galgani manco vorrei dilungarmi troppo, perché trovo già abbastanza folle l’aver passato QUARANTA MINUTI a parlare del NULLA. Vorrei solo sottolineare che stava lacrimando (a secco) per uno che conosceva da DIECI MINUTI. Otto dei quali passati a strusciarglisi addosso. E altri due che le sono bastati per dire che “Ho sognato che fosse la persona giusta, e non mi vergogno a dirlo“. Non serve aggiungere altro, oggi.

Video dalla puntata: Puntata interaGemma: “Nadia è stata poco leale…”Tina: “Gemma non ammetti che puoi non piacere…”Nadia: “Gemma non hai il monopolio qui dentro…”Nadia e Massimiliano: interesse reciprocoTina: “Massimiliano non frequenti Gemma per colpa mia e di Nadia?”Matteo: “Armando c’è un limite a tutto!”Matteo: “Armando mi hai deluso…”Lo sfogo di DeniseDenise: “Armando pensavo avessi capito. E tu, Matteo…”

COMMENTI