Uomini e Donne: l’opinione di Chia sulla puntata del 14/05/21

Chia Maggio 14, 2021

Ma solo io ultimamente mi diverto male nel vedere Gemma Galgani annaspare vistosamente nel disperato tentativo di ritagliarsi uno spazio in puntata tra un intervento e l’altro di una Isabella Ricci che, pur con garbo ed educazione, non le fa sconti ma, anzi, l’asfalta a nastro con estrema eleganza?

Sarà che questa stagione televisiva infinita ci ha regalato ben poche gioie, specie se paragonate alle millemila puntate che ci siamo dovuti puppare alla (vana) ricerca un po’ di sano trash, ma ultimamente mi basta davvero un nonnulla per essere felice.

Tipo Isabella che – ad una Gemmona che stava provando a rifilarci per l’ennesima volta la manfrina del “io faccio solo quello che mi sento, non sono capace di essere razionale, seguo le emozioni e quello che provo” per giustificare il suo ripensamento fake su Aldo Farella nonostante ben sapesse che aveva iniziato a sentire la Ricci – ha risposto secca:

Sono differente da te nel senso che per me la vicenda vostra era conclusa, e così la ritenevo. Altrimenti non mi sarei mai permessa di entrare a gamba tesa in una vicenda in corso con te. Tu, sapendo che era uscito con me, te ne dovevi stare un po’ laterale secondo me. Questa è educazione, non c’entra niente la razionalità. Questa è educazione e rispetto per il prossimo. Gemma scusa, ma io non l’avrei fatto.

O come quando Isa, perfida, ha esclamato che “poi ho visto quel ballo, quel ballo era di due persone che evidentemente si piacevano, o comunque erano in una situazione di grande interesse“. Per percularli fino in fondo, proprio.

E’ una soddisfazione che durerà mooolto poco, lo so. Ma proprio per questo me la godo finché si può.

A settembre ci ritroveremo la Galgani fresca di qualche altra ristrutturazione (col bonus del 110% meglio approfittarne, effettivamente), caricaMMMolla e pronta ad ammorbarci per altri 9 mesi con le sue emosssioni per qualunque malcapitato le rivolga la parola. Ma intanto lasciate che io sollazzi il mio sadismo a suon di inquadrature di Gemmona che boccheggia nel tentativo di tenere botta alla prima villain (dopo l’indimenticata Barbara De Santi, certo) che non si fa minimamente intimorire da lei, anzi.

Chiunque altro abbia provato negli anni a contrastarla l’ha sempre preso per sfinimento, continuando a parlargli sopra con quella vocina petulante finché l’avversario non gettava la spugna per raggiunto limite di sopportazione. Ad Isabella, invece, la pazienza non manca. Anzi. Lei lascia vaneggiare parlare Gemma, aspetta che Maria De Filippi le dia la parola e poi sbam! Lancia una stilettata che stordisce la Galgani che più che blaterale scemenze sulla razionalità non sa manco più cosa replicarle poi.

Perché parliamone di quanto Gemmona la soffre palesemente, Isabella, tanto che – per provare a metterla in cattiva luce di fronte al parterre maschile – continua a ricicciare fuori la storia della razionalità come se fosse un difetto, un qualcosa di cui vergognarsi. E non quella presa di coscienza (che a maggior ragione con l’età dovrebbe venire naturale) che certe esperienze vissute nella vita ti siano indubbiamente servite per capire cosa possa fare al caso tuo e cosa no, e a regolarti di conseguenza.

Quando Isa si è accorta di essere stata messa in mezzo ad un patetico triangolo (inscenato dalla Galgani che guarda caso ha riscoperto interesse per Aldo proprio quando lui è uscito con la Ricci, e nel quale nessuno dei protagonisti era realmente interessato all’altro, nemmeno il Farella che nell’ultima puntata aveva detto che con Isabellanon poteva nascere nulla, per come siamo fatti noi” ma poi mentre era a cena con la Galgani era “turbato perché tu gli mancavi e avrebbe voluto conoscerti meglio“) semplicemente SE N’E’ CHIAMATA FUORI.

Levando sagacemente il giochino dalle mani degli altri due. E mandandoli in palla totale, poracci. Quelli avevano già il canovaccio collaudato sotto mano, ma lei con la sua decisione li ha presi in contropiede. Non a caso hanno dapprima provato a convincerla a restare (una roba totally senza senso, specie da parte di Gemma che – fosse stata sincerahahaha – sarebbe invece dovuta essere contenta del suo passo indietro), e poi sono miseramente annegati nella stessa fuffa che avevano provato ad imbastire.

A Gemma torna comodo provare a far passare la Ricci per quella “austera, impostata e poco passionale“, ovviamente. Ma la verità è semplicemente una: che la Galgani si fa andare bene tutto ciò che passa il convento la redazione, comprese le minestre riscaldate (male), pur di stare a centro studio. Isabella no.

E ora non ci resta che aspettare la scelta di Giacomo Czerny. Per capire se la maturità, la tenacia, la dolcezza e la concretezza di Martina Grado saranno bastate per distrarlo da Carolina Ronca, o anche stavolta il pipino avrà la meglio.

Video dalla puntata: Puntata interaTina vs Aldo e GemmaAldo: “Gemma non ti corteggio più. Mi rimetto in gioco” – Esterna di Giacomo e CarolinaEsterna di Giacomo e MartinaGiacomo: “Vorrei passare una giornata con…”Due nuovi cavalieri per IdaGemma vs Isabella: punti di vista a confronto

COMMENTI