‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata del 24/04/20

Chia 24 Aprile, 2020

Uomini e Donne - Gemma Galgani

“Tutte le volte che mi è capitato di fare qualcosa di nuovo è perché mi è venuto in mente, non perché mi sono messa a pensarci stando davanti a un foglio bianco. Adesso c’è la necessità di cambiare le cose a seconda del tempo in cui stiamo vivendo.”

Questo è ciò che dichiarava Maria De Filippi ai microfoni di Rtl 102.5 per introdurre la nuova versione di Uomini e Donne ai tempi del Coronavirus.

E io le credo ciecamente quando dice che le è venuta in mente così, senza starci troppo a pensare, eh, perché una BOIATACOLOSSALE del genere ci mancava solo fosse frutto di un’attenta analisi autorale, ecco.

Persino la mia cuginetta di 5 anni l’avrebbe pensata meglio, probabilmente. E mi stupisco di come Queen Mary abbia potuto credere che a qualcuno sarebbe mai interessato vedere lei mentre bullizza una Gemma Galgani ormai alla soglia della demenza senile, ridendole in faccia come una bulletta di periferia e ridicolizzandola a proprio uso e consumo come fa con Rudy Zerbi ad Amici, salvo poi pararsi dietro ai vari “Ma dai Tina!” o “Gianni!” per fingere che sia colpa delle loro battute sarcastiche se lei finisce con lo sfoderare tutto il suo noto maschilismo deridendo chi si presta ai suoi imbarazzanti teatrini pur di compiacerla.

Fortuna che ci sta pensando lo share, in questi giorni più spietato che mai (dal 16.54% di lunedì, al 13.22% di martedì, al 12.33% di mercoledì all’11.54% di ieri, un crollo mai visto nella storia del programma, e da qui ad abbandonare le due cifre è un attimo…) a rendere noto in quel degli Elios che il pubblico può essere fesso, per carità, ma fino a un certo punto. A tutto c’è un limite, persino al potere televisivo della Sanguinaria, e questi ridicoli dati d’ascolto (che in un periodo di quarantena come questo, dove tutti – o quasi – sono barricati in casa, suonano ancora più gravi, visto che manco la nostalgia da trash o l’esubero di tempo libero delle persone sono bastati a tenerli a galla) lo dimostrano.

Nemmeno una settimana di messa in onda e già è saltato il primo storico blocco pubblicitario delle 15.13, visto che per il primo ‘nero’ abbiamo dovuto attendere le 15.35. Mo vediamo quanto regge l’azienda del “siamo una tv commerciale e ne andiamo molto fieri” a sta vaccata epica, che son proprio curiosa.

E mentre Gemmona ci delizia con il suo stacco di coscia (che io manco a vent’anni, devo essere onesta) e con la sua strenua difesa di quella manciata di illustri sconosciuti che stanno fingendo – in modo palesemente fake, che solo una come lei può abboccare a certe stronzate, su! – di corteggiarla (e per fortuna ci pensa Tina Cipollari a suon di “Se campasse d’amore sarebbe già morta da settant’anni” a tenerci svegli, sennò sarebbe la morte vera), io sono TOTALLY ALLUCINATA da come si sta comportando Giovanna Abate con Sammy Hassan, ve lo dico.

La Abate – che trovo sia al contempo la tronista più sfigata e più fortunata della storia (sfigata perché non sarebbe potuta capitare in un periodo peggiore, ma fortunata perché in tutto sto disagio le sono comunque capitati due corteggiatori non solo bellocci ma pure abbastanza dotati di senno, per quel che ne sappiamo) – mi ha sempre fatto una discreta simpatia, ma non riesco minimamente a giustificare tutta l’aggressività che sta sfoderando nei confronti di Sammy, neppure nell’ottica della palese cottarella che si è presa per lui.

Che io lo capisco che non sia il massimo sentirsi dire che l’interesse che uno provava nei nostri confronti sia andato a scemare, eh, ma SANTODDDIO, ma questa quarantena sta mettendo alla prova relazioni di ANNI tra persone che si conoscono come le loro tasche eppure non stanno resistendo alla lontananza forzata, tu come fai a lamentarti con quella veemenza di qualcuno che conoscevi da tre ore e che TRA L’ALTRO ti sta dicendo che ha perso non uno ma ben due lavori e ha un figlio piccolo da mantenere? Ma quanto potrai essere egoista nel non mostrare un minimo di rispetto di fronte a delle dichiarazioni così pesanti? Ma quanto potrai sentirti stocazzo, senza tatto né buon gusto, nel pretendere di essere nonostante tutto una sua priorità?

Sammy poteva prenderla in giro, dire che non aveva fatto altro che pensare a lei e che nemmeno il virus l’avrebbe mai potuto fermare, un po’ come fanno i fake con Gemmona, e chissà quanti followers (che evidentemente sono il primo pensiero di Giovanna, non del corteggiatore…) si sarebbe conquistato. E invece ha scelto di essere onesto. Non ha detto che di lei se ne sbattelepalle, ha detto SOLO che OVVIAMENTE senza vedersi né sentirsi l’entusiasmo è UN PO’ scemato. Minchiaoh, che affronto incredibile.

Io – a maggior ragione in un mondo di paraculi come quello uominiedonniano – lo apprezzerei uno così schietto da finire con lo smontarle, le shippers, anziché fomentarle come business vorrebbe.

Se voi preferite essere prese per il cu*o, invece, poi non stupitevi se a settant’anni vi ritrovate a ballare sui tavoli come foche ammaestrate per far divertire Queen Mary, poi.

Video dalla puntata: Puntata interaI dubbi di Giovanna sull’interesse di SammyGiovanna: “Fammi tornare l’interesse” – Il messaggio vocale di Alessandro per GiovannaIl ballo di Gemma ispirato a “Il dottor Zivago”Punto Coronato: “Hai già scaldato il mio cuore”Alessandro: “Non capisco perché tu vada dietro a chi ti prende in giro”Giovanna: “Vorrei un suo abbraccio”Giovanna: “Vorrei capire se il tuo carattere funziona con il mio”Una canzone in loop per AlessandroMaria: “Se adesso lei volesse parlare con Sammy come la prenderesti?”La sfilata di Gemma per Cuore di PoetaI dubbi di Tina sui corteggiatori di Gemma

COMMENTI