‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata del 29/01/21

Chia Gennaio 29, 2021

Uomini e Donne

La mia (già scarsa) fiducia nell’umanità è andata completamente a putta*e nell’esatto momento in cui oggi ho sentito applausi scroscianti alle parole di Armando Incarnato. Cioè, Armando Incarnato. Non che mi aspetti palati sopraffini, a far da pubblico nello studio di Uomini e Donne, ma a tutto c’è ci dovrebbe essere un limite. Ed arrivare ad urlare euforici “Bravo!” dopo aver udito le fregnacce maschiliste, aggressive, incoerenti e paracule di Armando Incarnato per me lo supera alla grande, quel limite.

Io ancora non mi capacito che ad un elemento del genere, che ha palesemente fatto i suoi porci comodi (letteralmente, proprio) per anni (citofonare a Jeannette per la conferma), sia concesso bazzicare in quegli studi, figuriamoci vederlo prender parola per giudicare gli altri. LUI. GIUDICARE. GLI ALTRI. Un pelo sullo stomaco che ci potremmo riscaldare tutti i senzatetto di Milano, proprio.

E la colpa non la possiamo manco dare più di tanto ad Armando, eh, ma a chi gli permette di mettere CONTINUAMENTE becco in situazioni che nemmeno lo riguardano facendo segnalazioni random da fonti imprecisate che mettono in dubbio la buonafede altrui SENZA MAI UNO STRACCIO DI PROVA.

L’altro giorno ce l’aveva con Aurora Tropea perché uno dei millemila siti che parlano del programma riporterebbe anticipazioni a favore della dama e contro di lui e Gianni Sperti (perché per forza se uno va a favore di Aurora e non suo ci deve essere qualche sordida magagna dietro, ovviamente… mai che ci si fermi a riflettere se per caso non si facciano troppe porcate per riscuote il favore della gente, per esempio…), oggi il suo bersaglio è stato Maurizio Guerci che – per carità – lungi da me difenderlo perché al suo millantato interesse per Gemma Galgani ci ha creduto (ai fini dello show) giusto lei, figuriamoci, ma quando Armando ha sentenziato che “se il tuo modo di rapportarti alle donne è quello che hai utilizzato con Gemma si capisce perché sei solo, perché non hai avuto una compagna e perché non hai dei figli” ho avuto I BRIVIDI.

Innanzitutto perché il tasto dei figli non andrebbe MAI toccato, specie con quella leggerezza (quando non si sa UNA MAZZA della vita, delle scelte e dei problemi altrui) e soprattutto quando si fa passare l’eventuale prole come un qualche particolare merito (e quindi un demerito per chi non ha potuto o non ha voluto averne) e non come il risultato di un mero accoppiamento tra individui della stessa specie. Perché fidati, Armando, che se avere dei figli fosse una conquista basata su particolari meriti etici, comportamentali e/o fisici tu non te ne saresti certo potuto fregiare.

In secondo luogo perché, dopo aver fatto quell’affermazione agghiacciante, ha pure insinuato che nonsisachi lo avrebbe informato (perché ormai la redazione la bypassano e vanno a farle direttamente ad Armando le segnalazioni, certo…) che Maurizioha dei figli di cui non vuole parlare e una compagna fuori“. Informazione buttata lì per mettere in cattiva luce un possibile rivale nella corsa a quel femminone di Melania Trump Nicole, che finora se lo sta pure rigirando come un pedalino (sbaglio o gli è uscito anche un “Se ti pone dei limiti già ora…” per provare a screditare pure quel Carlo che – ovviamente – non apprezzava che lei mentre stava a cena con lui messaggiasse con Armando? Ma non è lo stesso che i limiti alle donne che ha frequentato nel programma li ha sempre messi e che ha sempre sbroccato male quando loro gli mancavano di rispetto, come Lucrezia Comanducci col cameriere durante la loro ultima cena? Ora che gli torna comodo vuol farci credere che messaggiare con uno quando si sta a cena con l’altro va bene?).

E la cosa più grave di tutte è che dieci minuti dopo aver sganciato la presunta bomba su Maurizio, una rivelazione gravissima qualora fosse stata vera, se n’è uscito con “Ma lascia stare il fatto dei figli, può darsi pure che è una cazzata“. E cosa STRACAZZO l’hai detta a fare, se manco hai mezza prova che sia vera?

Ecco, io qui divento una iena. Con Queen Mary e tutto il cucuzzaro, innanzitutto. Perché non è possibile che un individuo come Armando possa insinuare sempre le peggio cose SUGLI ALTRI (ai quali si permette pure il lusso di chiedere “il tuo ruolo qui dentro qual è?“, lui che si intromette peggio di un opinionista) quando è IL PRIMO a fare porcate lì dentro.

Ps. Non so se sono più satura dell’incredibile pesantezza di Riccardo Guarnieri che mi sta facendo quasi empatizzare per la povera Roberta Di Padua che si deve sopportare i suoi pipponi infiniti o delle paraculate di Davide Donadei per tenersi buone quelle poracce di Beatrice Buonocore e Chiara Rabbi. Fortuna che manca poco per levarcelo dalle scatole, va.

Video dalla puntata: Puntata interaGianni: “Riccardo anche con Ida discutevi sempre!”Due dame per RiccardoDavide e Chiara: il confronto in camerinoEsterna di Davide e Beatrice, la mattinaEsterna di Davide e Beatrice, il pomeriggioChiara: “Davide quando ci si deve confrontare tu non ci sei”Nicole: una donna molto desiderataArmando: “Maurizio, alcune cose della vita non le hai capite!”

Video inediti: Verso la scelta

COMMENTI