‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata del 9/10/20

Chia 9 Ottobre, 2020

Uomini e Donne - Michele Dentice

Wow, che caldo! Oggi mi sento proprio a Rio de Janeiro!

Con la fusione tra Trono classico e Trono over quest’annata di Uomini e Donne è iniziata con ben più disagio del solito, tra mischioni generazionali e triangoli posticci, ma quanto meno ci sta regalando una serie di manzi da competizione mica da ridere, eh.

Dopo Germano Avolio, alias la granbottadeculo che è capitata nunsesabeneperché a Valentina Autiero, mo è il turno di Michele Dentice di posticipare la menopausa di tre quarti del parterre femminile (per Gemma Galgani è troppo tardi, ormai… tocca accontentasse dei basci umidi con i pochi coraggiosi rimasti in quello studio, me sa…).

Napoletano, fisicato e dotato di sorriso strappamutande, Michele nel giro di mezza puntata è diventato l’oggetto delle attenzioni di una lanciatissima Carlotta Savorelli (che “volevo fare la sostenuta, invece mostro il fianco perché mi piace tanto“), di Veronica e anche di una nuovamente euforica Roberta Di Padua.

Dico ‘nuovamente’ perché l’annata per lei non era cominciata al meglio (visto che Davide Blanda – dopo aver perso nel sondaggio per eleggere i nuovi tronisti ma essere stato richiesto con enfasi dalla dama come new entry del parterre maschile – pur di non doversela accollare aveva rinunciato a visibilità, follouerz e codici sconto e si era dato ad un fugone clamoroso), ma tempo poche settimane e le sfacciate attenzioni dell’altro Davide, Donadei (che a quanto pare non si riprenderà mai più dalla visione ravvicinata delle sue poppe rifatte, Beatrice Buonocore si rassegni…), le hanno dato nuova linfa vitale e mo quanto je garba fare tutta la svenevole quando Maria De Filippi le chiede se il tronista le piace, e quando lui ci ricorda sbavando copiosamente quanto subisca il fascino delle milfone (sì, sotto il bip c’era la parola ‘Milf‘), soprattutto…

E io giuro che mi butto via all’idea che in mezzo a ‘sti maschioni notevolisssimi la gente lì dentro si litighi… Armando Incarnato. No, via, gnafo.

Da sua maestà Lucrezia Comanducci (che pensava di venire a rubare a casa dei ladri, ma – da principessa destaceppa contesa tra il cavaliere e Gianluca De Matteis – nel giro di una registrazione è rimasta con un pugno di mosche in mano)…

… a quella Miriana arrivata oggi (la 24enne che è “donna con la D maiuscola” solo perché abita da sola, e che visto che “mi affianco sempre a uomini forti e di carattere” non disdegnerebbe Donadei, se capitasse, ma punta tutto su quell’uomo “bellissimo ed elegante” di Brad Pitt Armandone)…

… passando per la regina delle poracce, quella Sara Sottili (che ha una manciata d’anni più di me ma pare mi zia, santo cielo) che a Costantino Diana ha detto con sufficienza che “ci siamo visti mezza volta” e a Simone Bolognesisiamo usciti due volte a malapena“, ma su UNA uscita con Incarnato, nonostante lui l’avesse immediatamente friendzonata la puntata successiva, ci ha costruito un castello cringe culminato nel “mi sono innamorata di te” coi palloncini da It di ieri.

Insomma, quest’anno Uomini e Donne ci sta insegnando che l’amore non avrà età, ma manco la disperazione me sa.

Video dalla puntata: Puntata interaMichele e i suoi baciMichele e il concetto di “unicità”Il tronista, il cavaliere e… MirianaDavide: “Io non capisco…”Gianni: “Simone sei un quaquaraquà…”Tina: “Simone sei stato un grande pagliaccio!”

COMMENTI