‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata del Trono classico del 22/11/19

22 Novembre, 2019 di Chia

Trono classico

Trono classico

Mai visto così tanto disagio nello stesso fermo immagine.

Un Trono classico iniziato un paio di mesi fa non certo nel migliore dei modi (visto il fugone di Sara Tozzi dopo nemmeno una manciata di registrazioni), proseguito ancora peggio (vista l’ignobile cacciata di Alessandro Zarino di settimana scorsa), e che (viste le interessantiiissime new entry, alias Veronica Burchielli e Carlo Pietropoli) non sembra offrire alcuna speranza per il futuro. Che prospettiva rosea, amisci telespettatori!

Ma se dessimo forfait a Queen Mary e traslocassimo tutti su Netflix? Le opinioni le potremmo fare su quanto sono belliiini Chuck Bass e Blair Waldorf, su quanto poco sia tollerabile Lu in Elite, su quanto sia triste un futuro senza Orange is the New Black, e tanti saluti a Uomini e Donne. Pare brutto, dite? Però se lo meriterebbero, ecco.

Comunque che Zarino fosse un bambacione clamoroso lo vado dicendo da quest’estate, quindi che si sia fatto infinocchiare e – per placare le polemiche che hanno travolto la redazionelosa dopo la sua immeritata cacciata da Uomini e Donne – a mo di contentino si sia accollato le utiliiissime lezioni di crossfit ai ragazzi di Amici 19 non mi stupisce di certo.

Se fosse stato meno bambacione, del resto, manco si sarebbe fatto cacciare dalla trasmissione in modo così ridicolo, ma la palla al balzo per sottolineare la falZità della Burchielli – che fino a dieci minuti prima predicava quanto ci tenesse a diventare “il suo primo vero amore“, e pochi istanti dopo stava già a provare gli outfit dello sponsor che meglio si sarebbero abbinati alla poltrona rossa – l’avrebbe colta di certo. E invece gnante. Quando distribuivano la sagacia lui stava a rifà la fila per l’altezza, me sa.

Ma io Veronica la aspetto al varco, vi dirò. Perché una che per un mese abbondante ha giocato al triangolo con Zarino e Giulio Raselli e nonostante questo ha poi avuto il barbaro coraggio di prendere al volo il primo accenno di tentennamento altrui come scusa per rimangiarsi tutto ciò che di positivo era stato detto (e fatto) fino a quel momento ne deve avere di pelo sullo stomaco, eh. E da lei che – all’indomani del primo bacio – già si aspettava di vedere entrare le poltroncine della scelta, ed era cooosì rammaricata che ciò non accadesse in modo spontaneo visto tuuutto il valore che da ai limoni che distribuisce, come minimo mi aspetto un trono lampo. Altrimenti qualcosa non tornerebbe mica, belladezia.

Però, se poco poco esiste il Karma, non vorrei essere nei tuoi panni cocca.

E se Alessandro Basciano oggi aveva ragione quando sottolineava che la decisione di Giulia Quattrociocche di non fare altre esterne dopo i battibecchi con Daniele Schiavon la diceva lunga, visto che quando era lui ad essersene andato dallo studio la reazione della tronista mica era stata la medesima, per quanto riguarda il trono di Raselli io punto un nichelino su Giovanna Abate.

Giulia D’Urso è bella, proprio bella, davvero bellissima, ma l’unica cosa in cui la vedo oggettivamente messa meglio della rivale è il rumore – decisamente più appassionato – dei limoni quando lei e il tronista stavano chiusi in camera. Per il resto non vedo contenuti, argomenti, spunti di riflessione. Zero proprio. Per non parlare delle (quasi inesistenti) reazioni in studio dopo aver scoperto dell’esterna fotocopia con la sua antagonista. Se non fosse stato per Giovanna che ogni tanto la trascinava nei suoi sbotti veementi, manco ci saremmo accorti che respirava, santo cielo.

La Abate, invece, era partita in sordina ma, incredibilmente, ad oggi è l’unica a dare una parvenza di senso a questo Trono classico inguardabile. Sarà vanesia ed egocentrica come la D’Urso, sicuramente, ma almeno non si corre il rischio di scambiarla per un cartonato, ecco. La scarpa tirata addosso al tronista ce la potevamo evità, nonostante se la meritasse tutta, ma tra lei e Giulio vedo molto più che della semplice voglia di zompate random. E, vi dirò, quando oggi Giovanna l’ha buttata lì a Carlo (palesemente e chiaramente in modo provocatorio), con quel “Mi aveva fatto la stessa battuta anche in esterna, prima di sapere che avevo fatto le stesse cose con Giulia, quindi si vede che le piace davvero” il Raselli m’è pure sembrato un pizzico geloso.

Video dalla puntata: Puntata interaVeronica: “Giulio tra Giulia e Giovanna…”Veronica F.: “Giulio, qual è il mio ruolo?”Esterna di Giulio e GiuliaEsterna di Giulia e DanieleEsterna di Giulia e Daniele IIAlessandro Vs. Giulia, la discussioneEsterna di Giulia e SonnyCiao SonnyLe corteggiatrici di CarloI corteggiatori di VeronicaGiovanna: “Non so se…”