‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata del Trono over del 11/03/20

Isa 11 Marzo, 2020

Trono over

Vi dirò, ognuno vive i momenti difficili a modo proprio. C’è chi, in questi giorni così complessi per tutti, si infastidisce nel vedere in tv programmi leggeri, c’è chi si infastidisce nel parlare di argomenti leggeri, c’è pure chi, sotto ogni santo post pubblicato dal nostro blog, scrive che non ha senso, in questo momento, parlare di gossip e di trash.

Beh, ogni punto di vista è ovviamente legittimo, io però, come credo molti altri, sono felice che in tv ci sia anche qualche programma leggero, sono felice di occuparmi del blog e di poter regalare 5 minuti di distrazione a chi ci legge e sono felice, tra un bollettino della Protezione Civile e un altro, di poter parlare anche di qualche stupidaggine per permettere per un istante alla mia mente di divagare. Insomma, a me guardare Uomini e Donne in questi giorni non è dispiaciuto, mi ha dato un sapore di normalità in giorni che tutto sono meno che normali, mi ha permesso, per un’oretta, di staccare il cervello e fare finta che non sia cambiato niente rispetto a qualche settimana fa.

Sono d’accordo, quindi, col fatto che, nei limiti ovviamente del possibile in base alla vigenti disposizioni del Governo, anche i programmi leggeri abbiano un piccolo spazio nel palinsesto televisivo, PERò, ovviamente, in questi giorni ci vorranno una delicatezza e una misura molto particolari, ci si muove su un filo sottile e bisogna stare attenti a non cadere.

Oggi, ad esempio, secondo me da questo filo si è un po’ caduti perché mi vanno benissimo le liti tra Gemma Galgani e Tina Cipollari, mi va bene che si ricalchi il mood che il programma ha sempre avuto, però, ve lo confesso, vedere Gemma piangere, proprio in questi giorni, per la mancanza del “fidanzato” mi è sembrato onestamente fuori luogo.

Se Gemma avesse sottolineato di più il discorso del sentirsi sola, in questi giorni in cui un po’ tutti abbiamo bisogno del conforto quantomeno dei nostri più stretti cari, probabilmente l’avrei percepita diversamente, ma il suo piangere e dire a TinaMi devi rovinare sempre tutto“, come se il grosso problema fosse la riuscita della sfilata agli Elios mi è sembrato, lo ripeto, fuori luogo. Se questa stessa puntata fosse andata in onda qualche settimana fa probabilmente avrei riso, oggi storco un po’ il naso.

La cosa che, invece, mi ha decisamente fatto sorridere è stata vedere Barbara De Santi in collegamento come un Professor Meluzzi qualunque, col microfono perennemente aperto per mettere pepe nelle sfilate come SOLO lei sa fare. Dite quello che vi pare, ma non esiste sfilata se non c’è Barby a polemizzare, e anzi oggi è stata pure troppo soft (ma solo perché lei non gareggiava, quindi non aveva lo spirito competitivo sparato appalla).

Considerazioni varie:

– la presenza in studio di Armando Incarnato dopo quanto andato in onda venerdì scorso è, a mio avviso, deprimente. E’ il segno che Queen Mary ha solo voluto dare un contentino al pubblico che da mesi si lamenta della sua volgarità, aggressività e del suo becero maschilismo, ma alla fine evidentemente non lo disdegna così tanto altrimenti lo avrebbe botolato in tempi record come ha fatto negli anni con decine di persone che avevano commesso fatti molto meno gravi di quelli che compie Armando da diversi anni a questa parte.

– il signore che sta frequentando Anna Tedesco è davvero un bell’uomo, ammappete! E siccome Gianny Sperty col suo essere fazioso e prevenuto nei suoi confronti è riuscito quasi a farmela diventare simpatica, io mi auguro che al prossimo giro, quando Gianny tirerà fuori ancora la roba del Pennuto, Anna prenda sto Lucio, gli cali le braghe e se lo sbombazzi lì, davanti a Giannino che a quel punto FORSE se ne farà una ragione.

– l’allusione di Gemma sugli approcci di Barbara con gli uomini è stata squallidissima. Proprio pessima. E penso pure che Barbara non abbia manco capito bene quale messaggio la Galgani abbia voluto far passare. Sono certa che, nel rivedere la puntata, la De Santi si incazzerà in differita e al prossimo giro potrebbero esserci tuoni e fulmini.

Valentina Autiero continua a rifiutare le persone normali e perbene che si presentano per lei e in compenso si adopera a raccattare scarti delle altre/casi umani, e quindi eccola con l’ennesima big sòla che mentre finge di frequentare lei si slinguazza gente a caso in luoghi a caso. Daje di ciambellone, Valentì!

Video della puntata: Puntata interaSolo per i tuoi occhi: la sfilata di VeronicaSolo per i tuoi occhi: la sfilata di GemmaBarbara e Rosario: l’inizio di una conoscenzaGemma, Barbara e la canzone incriminataSolo per i tuoi occhi: la sfilata di CarlottaSolo per i tuoi occhi: la sfilata di AnnaAnna, Lucio e il bacio passionaleSolo per i tuoi occhi: la sfilata di ValentinaLa segnalazione su Andrea

COMMENTI

TAGS