‘Uomini e Donne’, Marco Cartasegna: “La storia con Soleil Sorge? Una delle più importanti della mia vita”. E riguardo un suo possibile ingresso in politica…

Veronica 18 Ottobre, 2018

Marco Cartasegna

Marco Cartasegna ha concesso un’intervista al portale Coming Soon.it. Sono stati molti i temi trattati dal 28enne durante la chiacchierata: dalle sue passioni, ai suoi progetti e ancora  Uomini e Donne e la storia d’amore con Soleil Sorge.

L’ex tronista, tifosissimo dell’Inter, ha parlato della sua grande passione per lo sport che l’ha coinvolto fin da giovanissimo:

Mi annoio facilmente, quindi cerco di fare più cose diverse possibili. La mia passione è sempre stata lo sport, lo sport è sempre stata la mia passione principale. Giocavo veramente tanto da piccolo, calcio, tennis e quest’ultimo durante il liceo è stato quello che mi ha un po’ salvato: vivevo in un paesino nel quale faceva buio alle tre e c’erano 0 gradi per buona parte dell’anno. Diciamo che gli svaghi non è che fossero molti e il tennis sicuramente mi ha salvato tanto. Ti direi che è lo sport la mia
passione principale.

Molto attivo sui social, l’italo-spagnolo si diletta a condividere video sulla piattaforma IGTV di Instagram, nei quali tratta numerosi temi dall’attualità alla politica:

IGTV è una scommessa (…) Vedo il ruolo degli influencer, mio in particolare, siccome ormai ho 28 anni e ho fatto il modello quando ero più piccolo per tanti anni, adesso vedo un po’ esaurita la mia parte di fare foto e fotografie. Mi piace molto l’intrattenimento, sia serio che comico, e credo che IGTV siano un ottimo strumento per chi ha già una base molto solida di seguito per potersi esprimersi.

Nei mesi scorsi, con un video postato sulla sua pagina Facebook, aveva parlato del tema del cyberbullismo che in quel periodo stava vivendo sulla sua pelle (QUI l’articolo a riguardo):

Non mi sento assolutamente di fare la vittima. Io credo che il ruolo pubblico comporti necessariamente anche di essere attaccati. La violenza con cui si viene attaccati, è vergognosa. Il tipo di insulti sono proprio vergognosi. Non mi sento, però, di dire che sono stato attaccato e di essere stato cyberbullizzato, non me la sento. Il video l’avevo fatto per la situazione che avevamo vissuto io e la mia ex Soleil che invece era stata attaccata in modo vergognoso. Soleil è stata molto forte, ha affrontato la cosa con grande forza, però è una ragazza strutturata, ha comunque già 24 anni. Quel tipo di attacchi rivolti a persone di 14, 15, 16 anni mi ha molto spaventato, mi sono sentito più che immedesimato in loro, magari in un genitore.

Durante l’intervista, non poteva mancare un accenno alla sua esperienza nel dating show di Canale 5:

Ti racconto un aneddoto: ho cercato di portarmelo a casa il trono (ride, ndr). Ho
cercato di convincere la produzione a regalarmelo a vendermelo, ma non c’è stato alcun verso. Volevo tenerlo come ricordo, comunque mi ci ero affezionato. Mi hanno detto che sono stato il primo a fargli una richiesta del genere. Questa esperienza mi ha lasciato tantissimo, non la rifarei di nuovo, ma se tornassi indietro la rifarei tutta la vita.

Il milanese ha spiegato con quale stato d’animo ha vissuto quel periodo nella trasmissione condotta da Maria De Filippi:

Io sono un grande polemico e mi esaltano le situazioni in cui vengo attaccato. Era così al liceo nel quale per me era una guerra con i professori, e ho rivissuto un pochino quella stessa situazione a Uomini e Donne. Non avendo mai visto il programma, non sapevo esattamente la redazione che tipo di atteggiamento avesse nei miei confronti. Avevo la costante paura di essere messo in difficoltà.

L’intervistatrice gli ha fatto notare che durante il percorso nel Trono Classico si è mostrato molto sicuro di sé, fino a quando ha abbassato le difese quando ha iniziato a provare dei sentimenti:

Marco è un’altra persona, completamente. Sono troppo, secondo me, dolce. Abbasso forse troppo la guardia. È strano perché comunque ho sempre quella sensazione di dovermi difendere e quindi sono sempre all’erta. Anche in una relazione mi ci vuole veramente tanto per arrivare a fidarmi di una persona tantissimo. Sono felicemente single adesso, perché non è stato proprio felice.

La storia d’amore con Soleil, ammette, è stata una delle più importanti relazioni vissute finora:

Sicuramente una delle più importanti (ride, ndr).

E a proposito dei suoi programmi per il futuro:

I miei progetti futuri sono diversi perché appunto, come dicevo, mi annoio facilmente e quindi cerco di fare cose diverse. Dal punto di vista degli influencer mi piace sempre di più creare contenuti video, fare entertainment, parlare sempre di più, e fare cose che possano essere interessanti da un punto di vista culturale. Come sto facendo già come l’attualità e politica e andare sempre di più in quella direzione.

Cartasegna, infine, a riguardo di un suo possibile ingresso in politica ha rivelato:

Ti rispondo con il cuore non lo so, mi interessa da morire. Mi piace condividere il mio pensiero, mi piace sentire l’opinione delle altre persone, ma credo che la carriera politica sia tutt’altra cosa rispetto la semplice passione. Fare carriera politica credo sia veramente tosta. Ci sono degli squali e io non sono uno squalo, non mi sento assolutamente in grado di poter competere con la falsità e la paraculaggine che vedo nella politica.

QUI per vedere la sua intervista integrale. Che ne pensate delle sue dichiarazioni?

COMMENTI