‘Will, Il Principe di Bel-Air’, arriva il reboot dell’amatissimo telefilm e sarà a tinte drama (Video)

Luana 14 Agosto, 2020

Willy, il Principe di Bel-Air

E’ stato il sito The Hollywood Reporter annunciare che l’amatissima sitcom degli anni 90 Willy, il Principe di Bel-Air sarebbe in fase di sviluppo per un reboot; il sito ha spiegato che Will Smith in collaborazione con i Westbrook Studios della moglie Jada Pinkett, sarebbe a lavoro sul remake della serie tv  andata in onda dal 1990 al 1996, per un totale di 6 stagioni e 148 episodi che aveva come protagonista appunto il giovanissimo attore.

Uno dei dettagli più curiosi che riguardano la sitcom è che a quanto pare sarà ispirata a un trailer realizzato dal direttore della fotografia Morgan Cooper nel 2019, che riprendeva la popolare serie, trasformandola poi successivamente in un dramma.

Cooper ha messo in risalto punti oscuri e drammatici della serie rispetto a quelli goliardici a cui eravamo abituati e sarà proprio quest’ultimo insieme a Chris Collins, a scriverla e a produrla.

Il trailer in questione ha riscosso molto successo su YouTube, con più di sette milioni di view, ed era stato lo stesso Will Smith a essere rimasto sorpreso dalla chiave drammatica con cui sono state rilette le vicende della famiglia Banks, che ha commentato così:

E’ un’idea geniale. Bisogna tornare all’inizio della serie e raccontare le mie vere esperienze. Io mi sono trasferito a Los Angeles ed ho iniziato i miei primi nuovi passi, mentre i miei amici venivano uccisi o finivano in prigione. La mia fuga è la stessa di Will: ‘farò parte di quel mondo o diventerò qualcosa di differente?

Il drama ripercorre infatti come nella serie, il percorso difficile vissuto da Willy, dalle strade di West Philadelphia al quartiere Bel-Air di Los Angeles; e come ci si aspettava, il fatto che l’attore sia direttamente coinvolto in questo nuovo progetto, ha reso più interessante il progetto in sé, tant’è che a quanto pare abbia già attirato l’attenzione di alcune delle piattaforme streaming più famose come Netflix, Amazon Prime Video, Apple Tv+, ecc.

E voi cosa ne pensate? Siete contenti di questa novità?

COMMENTI

TAGS