Jessica Mazzoli a ‘Rivelo’: “Morgan è la sola persona che ho amato, dopo non ho avuto relazioni”. E sul rapporto dell’artista con sua figlia Lara…

Di Stefania - 22 dicembre 2018 15:12:39

Rivelo - Jessica Mazzoli

Ieri è andato in onda la sesta ed ultima puntata di Rivelo. Lo show rivelazione condotto dalla ballerina partenopea Lorella Boccia, dopo aver incassato una serie di successi, è pronta a salutare – almeno per questa stagione – le interviste introspettive dei vari personaggi dello showbiz italiano, che hanno scelto il salotto di Real Time per mettersi a nudo e svelare un aneddoto inedito.

A chiudere il cerchio è intervenuta Jessica Mazzoli, che ha scelto la Boccia per la prima apparizione televisiva dopo anni di silenzio. Forse non tutti si ricorderanno di lei per la sua – seppur breve – carriera musicale, quanto più per la sua turbolenta relazione con Marco Castoldi, alias Morgan.

Era appena maggiorenne quando si è presentata ai casting di X Factor 2011, dove ha lasciato sbalordita fin dalla prima nota l’intera giuria, all’epoca composta anche dal frontman dei Bluevertigo, che la fece arrivare fino agli Home Visit. La sua categoria, le Under donna, è stata assegnata a Simona Ventura, che, malgrado un’iniziale scetticismo nelle sue potenzialità, paragonate alle altre colleghe, l’ha voluta nel suo team.

Ho iniziato prima di X Factor, dall’età di 14 soffrivo di ansia e di attacchi di panico. La mia famiglia si è accorta che esprimendomi col canto non avevo questi problemi. Io mi sono presentata anche ai casting di Amici: la prima volta a 17 anni con il brano America di Gianna Nannini, poi nel 2010 sono arrivata fino alle magliette ma nulla. L’anno dopo sono andata a X Factor.

E’ stato in quell’occasione che ha conosciuto il poliedrico cantautore milanese, col quale è scattato il primo bacio la sera stessa della sua eliminazione. In quel momento non immaginava la piega che avrebbe preso il loro rapporto.

La storia è nata dopo il talent. Ci siamo baciati la sera della mia eliminazione. Capita spesso che scatti l’amore sul posto di lavoro. E’ nata così, non c’è stato nulla di diverso dalla vita quotidiana, cambia solo che lui è un personaggio pubblico e in quel momento lo ero anche io. Io feci una scelta, cioè io rifarei tutto, perché quel percorso mi ha portato ad essere quello che sono adesso. Sono una mamma molto presente, sono una ragazza che ho molto da dire. Mi sto facendo il mazzo con la musica, ci sono persone che credono in me. In passato mi sono confrontata con la mia famiglia, allora composta anche dal padre di mia figlia e mi sono dedicata alla famiglia. A mia figlia dedicai una canzone intitolata Lara, come si chiama lei, mi presentai anche a Sanremo, e arrivai tra i primi 60, ma non ero pronta. Ma Lara è in tutte le canzoni che scrivo, è la mia linfa vitale. Al momento non c’è nessuna canzone dedicata a lui.

Nel 2012, dalla loro relazione è nata Lara, che proprio oggi compie 6 anni, che fin dai primi mesi di vita ha dovuto affrontare la separazione dei suoi genitori, che non sempre è stata molto serena.

Non è che non mi piace parlare di lui, ma rappresenta il passato. Ma immagino che le persone si aspettano di sentir parlare di lui. La cosa che mi ha fatto soffrire di più? Fin da piccola sognavo una vita diversa, di avere la classica famiglia, anche se io fin da piccola ho una famiglia allargata. Io non voglio far pesare nulla a Lara. A me lui non serve a nulla, ma con lei è presente. Lara è dolcissima, ha già il suo carattere. Per tanti versi mi ricorda il padre, anche se non lo vede spessissimo. Non sorride a tutti, è selettiva. Io qua non mi sento di parlare del rapporto di mia figlia con suo padre, di quante volte si vedono ecc, è lui che deve rispondere a questa domanda, anche perché lui non è presente e magari ha una visione diversa. Io e lui abbiamo un rapporto perché c’è Lara di mezzo, abbiamo dei rapporti civili.

L’ex giudice del talent show, attualmente condotto da Alessandro Cattelan, è stato in ogni caso fondamentale nel suo percorso di crescita anche professionale. Proprio su questo argomento, continua a studiare e ad impegnarsi per avere la sua opportunità nel mondo dorato della musica.

Professionalmente è stata una grande crescita stargli accanto. Non è una cosa che tutti vivono tutti i giorni. Non lo conoscevo molto bene artisticamente, ma lui mi ha aperto un mondo con la sonorità. E’ diverso dal mio mondo, ma mi ha aperto dei mondi musicali che non conoscevo. Chissà forse un giorno anch’io farò Sanremo. Se tu mi avessi chiesto se mi piacerebbe andarci ti direi di si, ma è comunque una grande responsabilità, devi essere consapevole di quello che stai facendo, devi andare lì con un gran pezzo. Se pure ci fossero pregiudizi nei miei confronti, non me ne fregherebbe un cazzo. A volte mi dispiace essere apparsa in un modo diverso da quello che sono, ma non fa niente. L’importante è che quello che faccio piaccia a Lara.

E’ il momento fatidico, quello della rivelazione.

E’ una cosa che nessuno sa. Ci sono tante cose importanti da dire, ma visto che siamo stati in tema, alla fine ne abbiamo parlato. Io ti rivelo che io ho amato solo una persona, Marco, io da allora non ho più trovato una persona che mi potesse far innamorare. Io ho amato solo lui. Non sto dicendo che sono ancora innamorata di lui, anche se nella vita non si può mai sapere, però ti rivelo questo. E’ la sola persona che ho amato, dopo non ho avuto relazioni. Se lo avrei sposato? In quel momento si. Lui mi chiese di sposarlo.

Eccovi una gallery di Jessica e della sua bambina:

E voi cosa ne pensate delle sue dichiarazioni?