Tiziano Ferro contro Fedez: “Scherzare sulla sessualità è un atto di bullismo molto forte”. Arriva la replica del rapper

Di Melissa - 20 novembre 2019 15:11:40

Tiziano Ferro - Fedez

È scattata la polemica tra due degli artisti italiani più amati, Fedez e Tiziano Ferro!

Tutto sembra essere nato durante la conferenza stampa per l’uscita dell’ultimo album del cantautore di Latina, Accettano Miracoli, dove Tiziano ha deciso di togliersi un sassolino dalla scarpa circa l’atteggiamento, poco gradito, assunto da alcuni suoi colleghi:

Mi si tira in ballo e io sono ironico, finché si scherza va bene. Mi spiace solo quando queste cose sono legate al sentimento e alla sessualità perché anche una battuta può mettere un adolescente a disagio e che un idolo dei ragazzini mi prenda in giro su questo è un atto di bullismo molto forte, non solo verso di me. […] Il bullismo non è finito a 13 anni, viene anche da chi scrive canzoni. […] Serve una legge contro l’odio perché le parole sono importanti. Bisogna imparare a dire le cose, esistono forme e tempi. […] Anche questo è bullismo, non ci si deve scherzare.

In molti hanno visto un chiaro riferimento al marito di Chiara Ferragni e interrogato se le sue parole fossero indirizzate proprio a lui, Ferro si è limitato a rispondere con un laconico: “Uno dei dai, dai…“.

Le parole del cantante di Sere Nere sembrano non essere state accolte positivamente da Fedez che ha voluto prontamente chiarire la sua posizione in merito attraverso delle Instagram Stories (potete ascoltare le sue parole nel video in apertura):

Prendo per vero quello che ho letto e non do per scontato che quello che ho letto potrebbe non essere vero visto quello che si trova online. Sembrerebbe che in una conferenza stampa Tiziano Ferro mi abbia accusato di omofobia e bullismo facendo riferimento ad un testo che io ho scritto esattamente una decina di anni fa. Mi stupisce un pochino il tempismo di questa dichiarazione nel senso che questa canzone e questo testo hanno dieci anni, l’ho scritta che avevo 19, 20 anni quando l’ho scritta non avevo una casa discografica, non avevo un pubblico, mettevo le mie canzoni online e poi è diventata una delle canzoni che mi ha lanciato ed è diventata la mia prima canzone famosa in termini underground non mainstream. Mi fa strano rendere conto di una cosa che ho scritto dieci anni fa perché a 19, 20 anni si è delle persone completamente diverse e ci si esprime anche in termini e toni completamente diversi. Io però nella canzone, Tutto il contrario, inizio la canzone dicendo:”Vi interessa che Tiziano Ferro abbia fatto outing?” proprio per dire che a me delle preferenze sessuali, la sessualità di un’artista è accessoria al giudizio che do all’artista. Ovviamente poi lo condisco con la scrittura dissacrante che un diciannovenne ha ma penso negli anni di aver dimostrato che io e l’omofobia viaggiamo in parallelo: non ci incontriamo mai. Con Mika a X Factor negli anni abbiamo fatto un sacco di cose contro il bullismo, e l’omofobia e io personalmente, quindi non riesco a capire il perché di questa polemica oggi e adesso. Non ho mai pensato che quella canzone potesse aver offeso Tiziano anche perché negli anni l’ho portata live, ho avuto modo di conoscermi con Tiziano e non mi è mai stato riferito questo ma probabilmente non era a conoscenza della canzone. Ora che lo so mi sento dire che non era quella l’intenzione e mi spiace se poteva prestarsi a male interpretazioni. Sono sicuro che sul tema omofobia e bullismo sia io che Tiziano possiamo trovarci d’accordo e fare tante cose belle insieme nel caso. Cerchiamo di rendere costruttiva questa cosa piuttosto che litigare tramite interviste. Vorrei rilanciare: laddove Tiziano avesse voglia di rendere costruttiva questa brutta parentesi, e fare qualcosa che possa in qualche modo sensibilizzare le persone sulla tematica omofobia e bullismo, mi trova a completa disposizione.

L’amarezza di Ferro sembrerebbe quindi essere rivolta alla canzone Tutto il contrario dove Fedez cantava: “Mi interessa che Tiziano Ferro abbia fatto outing? Ora so che ha mangiato più wurstel che crauti. Si era presentato in modo strano con Cristicchi “Ciao sono Tiziano non è che me lo ficchi?”.

E voi che cosa ne pensate? Da che parte siete?