Amici 22, è scontro nella scuola tra Samuele Segreto, Ramon Agnelli, Gianmarco Petrelli e Mattia Zenzola: ecco cos’è successo

Animi agitati all’interno della casetta

Linda Ottobre 13, 2022

E’ appena andato in onda un nuovo daytime di Amici, di Maria de Filippi. Durante questa puntata, abbiamo potuto assistere ad uno scontro abbastanza agitato tra Gianmarco, Ramon e Samu contro Mattia Zenzola.

Tutto ha avuto inizio con alcune considerazioni fatte da Samu, in confidenza agli altri due:

L’altra volta ho sforato quattro minuti al telefono. Lui, Mattia, tante volte ha sforato, anche sei minuti. Appena l’ho fatto io ha dovuto sottolineare. E mo basta. Perché doveva sottolineare che lui è il concorrente modello che non sgarra. Fatti i caz*i tuoi.

Spalleggiato da Ramon:

E le mille volte al giorno in cui dice: “Fra’, ma lo sai che…” e poi non parla. Lo devi interpretare.

Secondo Samu, questa conversazione alle spalle di Mattia sarebbe scorretta. “Siamo tre infami, tre bas*ardi, mi sento in colpa però. Gliene parliamo, perché sennò mi sento una m*rda.”

Il giorno dopo i tre allievi hanno deciso di prendere da parte Zenzola, per dirgli la verità.

Gianmarco ha provato a spiegarsi:

È capitato per un po’ di giorni che tu chiamassi lui “Fra’” tirandomi fuori e mi chiedevo come mai non chiedessi mai nulla a me e non mi integrassi. La risposta che mi sono dato? Scegli Samuele perché Samuele ti dice sempre di sì. È più probabile che io, ancora di più Ramon, ti rispondiamo in un modo che ti potrebbe non piacere.

Per Mattia è solo una questione di difficoltà di integrazione:

La verità è che io sono uno che nella vita fa sempre fatica ad integrarsi. Quando vedo un gruppo nuovo io sono sempre l’ultimo. Con te mi sono trovato bene sin dal primo giorno e non penso di averti escluso da nulla.

Io mi sono sentito un po’ escluso.” ha proseguito Gianmarco. Samu invece ha visto della malizia nei gesti del ballerino:

Io ho avuto un altro pensiero. Tipo quando mi dici di andare a dormire presto ecc, che è un pensiero giusto… mi sono chiesto una cosa. Perché tu me lo dici e poi però tu non lo fai? Il mio pensiero è “me lo sta dicendo per far vedere che lui è sul pezzo”.

Ti sei fatto un filmone. Magari quel giorno non volevo andare a letto solo. Non è come credi.” ha provato a difendersi Mattia.

Samu ha provato a spiegarsi meglio con un altro esempio:

Ok allora il telefono. Se tu finisci e io sforo tre minuti e mi devi dire di posare il telefono io mi sento attaccato. Un attacco per far vedere che io sforo e tu no. Anche gli altri lo hanno percepito. È competizione su chi segue le regole.

Per Mattia però non esiste competizione:

Io non competo con nessuno. Ti spiego. Io l’anno scorso sono andato due volte in sfida per le pulizie. Mi fanno votato tutti per quello che puliva meno. So cosa significa. Non sono perfetto, ma quello che dici tu è totalmente fuori. Ti fai i film. Lo dico per te.

La vedo una cosa di gruppo contro di me.” ha proseguito in lacrime Zenzola. A detta sua, è solo un po’ più pignolo degli altri perché ha già partecipato ad Amici lo scorso anno e pensava di poterli guidare un po’ di più.

Secondo Gianmarco però non si tratta di questo. A detta sua, Mattia è troppo influenzato dalle telecamere ed è poco spontaneo. Per questo, ha iniziato ad inveire contro di lui, lasciandosi andare a qualche parola di troppo. Mattia ha chiuso la discussione in lacrime sentendosi attaccato: “Voi mi avete dato del finto.”

Passata qualche ora, Gianmarco ha fatto mente locale. Ha deciso così di fare marcia indietro, dispiaciuto nel vederlo così giù di morale, concedendosi un abbraccio rappacificatore con Zenzola.

COMMENTI