La Casa di Carta, Jaime Lorente: “Sono finito in terapia a causa del mio personaggio”

L’attore spagnolo si confessa a poche settimane dall’uscita dell’attesissima stagione finale della serie

Alessio Roat Luglio 16, 2021

Manca sempre meno all’uscita su Netflix dell’attesissima quinta stagione de La casa di carta. Tra gli attori più amati della serie c’è sicuramente Denver, interpretato da Jaime Lorente. L’attore, che ora è El Cid nel sequel della serie tv disponibile su Amazon Prime Video, si è raccontato a GQ Spagna, dove a parlato del rapporto con il personaggio interpretato nella famosissima serie.

Come riportato da Fanpage, l’attore ha confessato come Denver abbia messo a dura prova la sua vita e il suo equilibrio, lasciando spesso indefinito il confine tra persona e personaggio:

Ho avuto bisogno di una terapia, ne ho bisogno e ne avrò bisogno, di sicuro. Ho una persona che mi fissa una serie di linee guida perché, alla fine, quello che ho sofferto nel bene e nel male è stato improvviso, è stato molto intenso, è stato pesante. E tutto è successo in pochissimo tempo, quindi mi sono impegnato con me stesso e con le persone che mi vogliono bene, ho dovuto lasciarmi aiutare a fare tutto nel miglior modo possibile.

L’attore ha confessato come, al fine di affrontare i suoi problemi, sia stato fondamentale il supporto della sua famiglia e delle persone vicine.

La seguitissima serie spagnola si concluderà con il rilancio di due volumi composti da cinque episodi ognuno. Il primo volume sarà disponibile su Netflix a partire dal 3 settembre 2021, mentre per la seconda parte bisognerà aspettare il 3 dicembre.

In attesa di vedere la parte finale della famosa serie tv, vi lasciamo il trailer:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Netflix Italia (@netflixit)

COMMENTI