‘C’è Posta Per Te’, Stefano cerca il suo amore di gioventù (ma non ricorda il nome): arriva Sarina e scatena l’ilarità in studio!

Franci 17 Gennaio, 2021

Stefano - Sarina

Travolgente, ironica, esuberante e curiosa è stata ieri sera a C’è Posta per Te la storia di Stefano e Rosaria.

Approdato negli studi di Maria De Filippi per rincontrare il suo amore di gioventù dopo ben 71 anni, il 91enne Stefano, un uomo al passo con i tempi, appassionato delle nuove tecnologie, non ricordava però il nome della donzella che gli aveva fatto battere il cuore. Per rintracciare la donna in questione, infatti, il signore aveva sostanzialmente un unico indizio: era figlia del parrucchiere di Francavilla (Comune siciliano). Affidandosi ai ricordi della sorella, con qualche ricordo un po’ più definito, il mittente della posta ha cercato signore dal nome “Elena” ma, dopo esserne approdate tre in studio, Maria ha capito che nessuna di queste poteva essere quella giusta.

Ma figlia del barbiere di Francavilla era invece Rosaria, detta Sarina, una donna giunta nel people show più per incontrare la De Filippi e Maurizio Costanzo che per vedere chi l’avesse mandata a chiamare.

Così è iniziato il vero spettacolo, quando la signora ha iniziato a salutare il sindaco, il vicesindaco e le forze dell’ordine del suo Comune, per poi riempire di complimenti Maria e mandare i saluti anche al marito. Di Stefano poco le è importato, anche perché, pur essendo effettivamente figlia a un uomo che ha lavorato come barbiere e pur riflettendo altre caratteristiche della ragazza di cui era innamorato lui in gioventù, si è presto compreso che non potesse essere lei la donzella desiderata.

Così Sarina è passata da un “Maria, che ci fa? Anche se non è lui apriamo lo stesso” a un “No, Maria, io sono venuta per te, non m’interessa di lui, non lo conosco!“.

Momento degno di nota è stato quello – sfortunatamente tagliato, ma che ha fatto il giro dei social network – in cui si vedeva lo spostamento della dentiera di Sarina, una signora capace di regalare a quello studio la spensieratezza di cui al momento c’è fortemente bisogno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Trash Italiano (@trash_italiano)

A seguire eccovi qualche tweet a proposito di questa storia:

Voi che ne pensate? Vi è piaciuta?

COMMENTI