‘Doc – Nelle tue mani’, Gianmarco Saurino racconta com’è stato calarsi nei panni del dottor Lorenzo Lazzarini. E svela se ci sarà in ‘Che Dio ci aiuti 6’

Martina 14 Aprile, 2020

Doc - Nelle tue mani

Gianmarco Saurino è uno dei nomi ormai noti per gli affezionati delle fiction Rai. Dopo aver preso parte, infatti, a serie tv di rilievo come Che Dio ci aiuti e Non dirlo al mio capo, l’attore originario di Foggia è approdato sul set di Doc – Nelle tue mani, accanto a Luca Argentero, per raccontare la storia di Lorenzo Lazzarini, un dottore bravo, bello, ma afflitto da paure e insicurezze, che nascondono un segreto molto privato che lo agita e che sarà uno dei temi forti nelle puntate che vedremo in onda il prossimo autunno (dato che a causa della diffusione del Covid19 non sono riusciti a finire di girare la fiction).

Una serie tv in ambito medico che arriva sui nostri schermi in un periodo molto difficile e delicato questo per il personale medico, in prima linea per combattere l’emergenza sanitaria che tutti stiamo vivendo. Proprio per questo Saurino, alle pagine di Tv Sorrisi e Canzoni, ha raccontato come è stato calarsi per un attimo nei panni di un dottore:

Non sono stupito di fronte a quello che stiamo vedendo. Per prepararci a questa fiction abbiamo passato due settimane al Policlinico Gemelli di Roma e lì abbiamo visto la vita quotidiana di medici e personale sanitario. Ne sono uscito pensando che fossero davvero sottovalutati: chi sceglie di fare il medico lo fa per una vocazione infinta, più forte di ansie e paure. I medici sono eroi veri, non supereroi da fumetto.

Doc – Nelle tue mani, peraltro, è romanzata ma tratta dalla storia vera del dottor Pierdante Piccioni, che Gianmarco ha avuto anche il piacere di incontrare:

Gli ho parlato ed è stata una cosa sconvolgente per il modo in cui ti ascolta: con le orecchie, gli occhi, il cuore e il cervello. E’ il vero medico, una persona che cerca di comprenderti meglio, per curarti meglio. E poi la storia della sua amnesia è incredibile: alla fine è la memoria che rende unico ciascuno di noi.

Non c’è solo la tv, però, nella vita dell’attore pugliese, anzi, il suo palcoscenico preferito è sempre il teatro:

E’ il mio pane quotidiano, mentre la tv è una valvola di sfogo. Quando mi hanno chiamato per Doc – Nelle tue mani avevo alle spalle 8 mesi di recite, con quattro spettacoli. Mi hanno proposto questi 6 mesi di lavoro sul set e la prima cosa a cui ho pensato è stata che in fondo uno ‘stacco’ ci voleva. Ma presto tornerò sul palcoscenico!

Tornerà a teatro, ma non dimenticherà nemmeno la tv! In un’altra intervista rilasciata alla rivista Tv Mia, Gianmarco ha, infatti, confermato che lo rivedremo anche nella prossima stagione di Che Dio ci aiuti“Tornerò nel ruolo dell’avvocato Nicodemo Santopaolo in Che Dio ci aiuti 6”. Nel finale della quinta stagione avevamo avuto il tanto atteso lieto fine tra Nico e Ginevra, ma lei non è detto che faccia parte di questo sesto appuntamento con l’amatissima fiction di RaiUno, mentre ci sarà il grande ritorno di Diana Del Bufolo nei panni di Monica, una vecchia fiamma di Nico, probabilmente pronta a creare nuovo scompiglio nel suo cuore!

E voi cosa ne pensate? Vi piace Gianmarco come attore? State seguendo Doc – Nelle tue mani?

COMMENTI