‘La Fantastica Signora Maisel’: trama, cast e tutte le curiosità

Titta 12 Aprile, 2020

La fantastica signora Maisel

Trama:

Miriam “Midge” Maisel è una casalinga ebrea che vive a New York nel 1958. Suo marito Joel tenta, con scarso successo, di esibirsi come comico. Midge aiuta Joel fornendo dei riscontri positivi sui suoi spettacoli. Una notte, dopo una prestazione sul palco particolarmente malriuscita e con in più una coppia di amici a far da spettatori, Joel confessa a Midge che ha una relazione con la sua segretaria e la lascia. Dopo essersi ubriacata, Midge torna nel Comedy Club dove Joel si esibiva di solito, improvvisa uno spettacolo su quanto fosse accaduto quella sera che riscuote immediati applausi (tratto da Wikipedia).

Curiosità:

La Fantastica Signora Maisel è una serie tv statunitense creata dalla madre di Una Mamma Per Amica, Amy Sherman-Palladino (sempre in collaborazione con il marito Daniel Palladino), e prodotta da Amazon, che la trasmette sulla sua piattaforma streaming dal 2017, per un totale (finora) di quattro stagioni, di cui l’ultima attualmente in produzione.

Tra gli ingredienti del successo della serie c’è indubbiamente il cast, composto da attori brillanti e talentuosi: impossibile non restare completamente affascinanti dall’interpretazione di Rachel Brosnahan, che mette in scena una donna innovativa e forte. Ma a creare grande suspence negli ammiratori dello show è senz’altro la scelta delle guest star: a Zachary Levi, l’indimenticato Chuck dell’omonimo telefilm, nuovi volti noti saranno coinvolti nelle dinamiche dello show nel corso delle puntate. Nella terza stagione abbiamo visto la partecipazione straordinaria di Sterling K. Brown, straordinario interprete di This Is Us e vincitore di Emmy, e di Jazmin Grimaldi, alla sua prima esperienza da attrice ma con un patrimonio artistico importante: la giovane, infatti, è la nipote di Grace Kelly e primogenita del principe Alberto di Monaco II.

Si era vociferato che Sherman-Palladino e consorte si stessero adoperando per portare nella serie targata Amazon Prime anche due vecchie (amatissime) conoscenze: Liza Weil e Lauren Graham, che in Gilmore Girls interpretavano rispettivamente Paris Geller e Lorelai Gilmore.

Benché si tratti di una serie ambientata negli anni ’50 l’intento dello show è quello di essere più realistico possibile, a cominciare dai luoghi frequentati dai protagonisti. Un esempio? Il Kettle of Fish Bar, il locale dove spesso pranzano la protagonista e la sua migliore amica, esiste davvero e deve la sua fama ad alcuni nomi illustri che in passato l’hanno frequentato, come Bob Dylan. Lo stesso Gaslight, il locale dove Midge si esibisce spesso e dove scopre il suo talento, è realmente esistito e il suo palco è stato solcato da artisti del calibro di Jimi Hendrix.

Elemento assolutamente glamour della serie, infine, sono assolutamente i costumi, curati in ogni dettaglio! La costumista Donna Zakowska ha studiato minuziosamente la moda di quegli anni, andando addirittura a sfogliare svariati numeri di Vogue France, e per il look della protagonista si è ispirata all’eleganza di icone di stile ed eleganza come Grace Kelly e Audrey Hepburn e, allo stesso tempo, alla sensualità di Mamie Van Doren, simbolo della donna fatale nel panorama cinematografico di quei tempi.

Cast:

Rachel Brosnahan (Miriam “Midge” Maisel): Wikipedia – InstagramTwitter

Michael Zegen (Joel Maisel): Wikipedia – InstagramTwitter

Alex Borstein (Susie Myerson): Wikipedia – InstagramTwitter

Tony Shalhoub (Abe Weissman): Wikipedia – InstagramTwitter

Marin Hinkle (Rose Weissman): Wikipedia

Gallery:

COMMENTI