Georgette Polizzi svela il sesso del bebè che aspetta da Davide Tresse

La coppia, protagonista della quarta edizione di Temptation Island, aspetta il primo figlio

Luisa Settembre 24, 2021

Georgette Polizzi e il marito Davide Tresse avevano confermato la gravidanza, dopo che la notizia era stata diffusa dal settimanale Chi. Oggi, la coppia ha deciso di rivelare il sesso del bambino attraverso un reel pubblicato sul profilo Instagram di Georgette. Nel video ci sono due barattoli di vernice che vengono colorati di celeste e rosa e, alla fine, Davide e Georgette, coperti con tute e visiere, sono stati travolti dalla vernice rosa. Avranno quindi una bambina.

L’influencer è ricorsa alla fecondazione assistita dopo aver avuto gravi problemi di salute che l’hanno portata, qualche anno fa, alla chiusura delle tube. Per questo motivo, il sesso del nascituro si sapeva dalle analisi sull’embrione come ha scritto anche la Polizzi nella didascalia del video:

Un urlo di gioia raggiunge il mio ufficio: “Polly è arrivata la mail con il sesso dal laboratorio che ha fatto l’analisi pre-impianto”.
In quel momento mi pietrifico e mi rendo conto che sto per dare un’identità al nostro piccolo miracolo.
Guardo Davide e gli dico “Momo lo facciamo?!?”

Georgette ha scelto di fare un gender reveal particolare:

La settimana prima avevo ordinato delle tute e delle visiere perché lo immaginavo proprio così il giorno nel quale avremmo scoperto il sesso. Colore, colore e ancora colore…. Lo stesso colore che in passato mi ha tolta dalla strada e mi ha dato un futuro dignitoso.
Mentre preparavamo il tutto evitavo gli sguardi dei miei ragazzi per evitate di capire qualcosa. Ricordo come fosse oggi quel momento. Loro sorridevano tra loro e cercavano di trattenersi per non far capire niente a me e il Momo.

La ragazza nella descrizione fa anche intendere che si sentiva di aspettare una bambina e che hanno già deciso il nome:

E poi quello che è successo lo vedete nel video. Ho la pelle d’oca se ripenso al momento nel quale ho aperto gli occhi e ho visto il colore sulla mia visiera. Fin dal primo giorno abbiamo sempre chiamato il nostro miracolo con un nome, un nome solo, e quello è stato e sarà, come se sapessimo che il destino aveva deciso che era giusto così. Il momento nel quale mi sono resa conto che la vita che stava crescendo dentro di me aveva un nome ho acquisito consapevolezza e mi sono sentita invincibile. È arrivato il momento di cambiare il mio destino dando al nostro miracolo tutto ciò che io non ho avuto, tutto ciò che la piccola Polly affacciata alla finestra sognava. La tua mamma e il tuo papà hanno imparato a credere nei miracoli e tu ora sei realtà.

Cliccare l’immagine per vedere il video

 

COMMENTI