‘Gf Vip 4’, Andrea Montovoli confessa per chi fa il tifo in vista della finale. E rivela qual è il nuovo progetto a cui sta lavorando

Melissa 4 Aprile, 2020

Andrea Montovoli

Nonostante abbia abbandonato la Casa più spiata d’Italia dopo solo 45 giorni di permanenza, con la partecipazione al Grande Fratello Vip 4 Andrea Montovoli ha conquistato l’affetto del pubblico italiano che ha apprezzato la sincerità con la quale l’attore ha affrontato il percorso nel reality show.

Alle pagine di Chi, in vista della finale della trasmissione di Canale 5, l’ex gieffino ha fatto un resoconto della sua esperienza nel programma:

Ho partecipato a quattro reality show, ma mai nessuno mi ha messo a dura prova come quello condotto da Alfonso Signorini. […] Ho scoperto ed elaborato una parte di me che non conoscevo. E oggi, grazie al reality di Canale 5, sono senza alcun dubbio un uomo più consapevole. Se avessi fatto quest’esperienza qualche anno fa, sono certo che non l’avrei affrontata nello stesso modo.

Le settimane vissute nella Casa sono state vissute così intensamente da Andrea tanto da spingerlo a raccontare una parte della sua vita fino ad ora rimasta nascosta e cioè l’essere stato in carcere, un’esperienza che l’ha inevitabilmente cambiato nel profondo. L’aver svelato questo particolare inedito circa il suo passato ha allora liberato l’attore dai fantasmi del passato spronandolo a decidere di concludere il suo percorso nel reality show abbandonando il gioco: una scelta inaspettata per i tanti spettatori che vedevano nell’ex gieffino uno dei possibili vincitori…

É stata una scelta molto pensata e quando ho capito che il mio percorso era giunto al capolinea, ho preferito fermarmi. […] Crescendo ho capito che, nella vita, è più importante raggiungere il proprio traguardo che quello finale. E poi, per quello che mi guarda, ho già vinto il mio Grande Fratello e sono content che il pubblico da casa abbia capito la mia scelta.

A proposito della finale, sempre più vicina della trasmissione, il Montovoli ha svelato per chi fa il tifo: “Lina, la mia piantina. L’ho lasciata a Ciavarro. Sarei felice di vederli uscire vincitori insieme“. Una volta uscito dal reality show, però, Andrea ha dovuto fare ben presto i conti con un mondo diverso da quello che aveva lasciato il giorno del suo ingresso nella Casa più spiata d’Italia e cioè una realtà purtroppo condizionata dall’emergenza Coronavirus:

Preferisco non pensare a questa situazione come a una privazione, ma come a un sacrificio per il bene di tutti, Ho dovuto cambiare dei progetti e rimandare alcuni viaggi che mi sarebbe piaciuto fare, ma sto approfittando di questo momento per dare vita alla mia creatività.

La quarantena forzata, però, ha dato la possibilità ad Andrea di sviluppare la propria vena creativa e quindi di dare vita al progetto nato dalla volontà di raccontare la propria storia e aiutare chi, come lui, vive (o ha vissuto) dei momenti così delicati:

Ho deciso di raccontare, nero su bianco, la storia dei mio passato in un libro. […] Sono dell’dea che nella vita se non si ha paura, non si ha coraggio.

Andrea ha raccontato di aver molto temuto la reazione della mamma alla sua decisione di aprirsi così tanto con il pubblico ma, alla fine, il suo timore si è rivelato infondato:

Non le nascondo che sono stato in pensiero per la sua reazione, ma tutto è passato quando è venuta a trovarmi all’interno del reality. Mi è bastato guardarla negli occhi per capire di aver fatto la cosa più giusta. […] É contenta che mi sia finalmente liberato di questo grande peso che mi portavo dentro da tanto tempo.

Presenza costante nella vita del gieffino – seppur riservatissima – è anche quella della sua fidanzata con la quale sta vivendo questo periodo di quarantena:

Io e lei (Andrea non vuole rivelare il suo nome, ndr) siamo a Milano, in quarantena. Io faccio pane e pizze e lei mi vizia mettendo la crosta del parmigiano quando mi prepara le sue minestre. Sono queste, in fondo, le piccole gioie che amo.

E voi che cosa ne pensate? Avete apprezzato il percorso di Andrea nel Gf Vip 4?

COMMENTI