Gf Vip 6, Ainett Stephens difende Aldo Montano e condanna Alex Belli: “Squallido”

L’ex gieffina ha parlato anche delle avances di Amedeo Goria e del complicato rapporto con Soleil Sorge

Linda Novembre 3, 2021

Ainett Stephens è stata una delle protagoniste indiscusse di questo Grande Fratello Vip 6. Eliminata durante la puntata di venerdì 30 ottobre, l’ex “Gatta Nera” ha raccontato ai microfoni di Casa Chi cosa l’ha spinta a criticare fortemente il comportamento di Alex Belli durante l’ultima diretta:

Non per la persona, nemmeno per il fatto che Delia sia venezuelana come me, stavo scherzando. Penso che ognuno sia libero di fare quello che vuole con la propria vita. Ma il fatto che lui abbia voluto smorzare quello che ha fatto con Sophie e Soleil, strusciate, baci e tutti quei giochetti sotto le lenzuola, a me sembra fuori luogo. Non facciamolo diventare parte della normalità quando sei sposato perché non è così. Delia l’ho conosciuta, è nata questa simpatia per il fatto che siamo connazionali.

Tenendo conto di tutti gli stigmi che ci sono riguardo la reputazione della donna, al contrario Delia sarebbe stata giudicata un po’ da tutti e Alex non l’avrebbe vista di buon occhio. Alex ha voluto zittire Raffaella Fico dicendo che lui e la moglie hanno un rapporto aperto, e quindi se non dava fastidio a lei… Tuttavia nella lettera Delia si lamentava quindi abbiamo capito che non era così come diceva Alex. Sfido chiunque a vedere il proprio marito in una Casa fare dei giochetti del genere e non essere gelosa. Visto che è stato così squallido mi chiedo: “E’ veramente innamorato della sua donna?”

E a proposito dello scontro tra l’attore di Centovetrine e Aldo Montano, finito – quasi – al contatto fisico:

Aldo in un primo momento è stato provocato da Alex. Stavano quasi per arrivare alle mani e non è un atto che va sostenuto e non va permesso, soprattutto in un contesto del genere, se ne vedono tante sul bullismo. Che esempio diamo? Bisogna però riconoscere che Alex Belli te le leva proprio dalle mani. Aldo è un ragazzo splendido. E’ un’anima pura, è se stesso. Un ragazzo acqua e sapone. Ho la sensazione che stia conquistando tutta l’Italia.

La Stephens ha rifilato un due di picche a Amedeo Goria all’interno del game-show, spiegandone anche i motivi:

Onestamente non mi aspettavo le sue avances. Sto divorziando, mi sto separando e io in questo momento non ci sono. E’ la prima volta che faccio un reality, davanti a tutta l’Italia poi… gli stava un po’ scappando la mano. Come si dice, l’uomo arriva fin dove la donna lo fa arrivare. E’ una persona che stimo, buona d’animo. Ho parlato con la produzione e con gli altri perché non sapevo come gestire la situazione. Poi gli ho parlato e da lì non mi ha più toccata e sfiorata. Magari andremo a cena insieme a Milano quando uscirà, ma tutto sotto un contesto diverso.

“Di chi è la colpa se sei uscita?” alla domanda, Ainett ha fatto un bilancio delle sue amicizie nella Casa:

Non posso dare la colpa onestamente a nessuno. In Casa ero particolarmente amata. La sera che sono uscita sono stata votata soltanto dagli uomini, nemmeno una donna. Forse mi ha penalizzato avere più empatia nei confronti delle donne che degli uomini, li ho trascurati. Forse fa parte anche del gioco e va bene così.

Con Soleil non avevo un buon rapporto. Era abbastanza neutro, all’inizio. Poi mi ha dato della scimmia, lo ha detto in un contesto diverso e mi ha detto scusa e ok. Non ho voluto strumentalizzare, mi ha chiesto scusa il giorno dopo quando è stata convinta dagli altri. Quando una persona ti offende o aggredisce non puoi essere giudicato perché non vuoi accettare le sue scuse. Dammi un attimo il tempo di sbollire, anche perché non sono una che cova rancore.

Quello che mi ha fatto partire l’embolo è quando dallo studio mi tira fuori Sonia Bruganelli il fatto di Amedeo, quello non lo ho accettato. Con Soleil per dieci giorni abbiamo avuto una fase di guerra fredda. Quando è uscita la Fico poi, lei ha abbassato un po’ le penne, mi ha abbracciato per il fatto di mia sorella. E io anche nei suoi confronti perché quando condividi la Casa, la cucina, il bagno, ti devi adattare. Ha una grande padronanza di linguaggio ed è intelligente, tuttavia ci sono parti del suo carattere che non condivido.

Sui social, sotto uno scatto di Ainett, Enock aveva aveva lasciato un’emoticon bollente. L’ex gieffina ha chiarito il rapporto con il fratello di Mario Balotelli:

C’è una bellissima amicizia con Enock e con Mario (Balotelli, ndr). Quando sono stata al televoto mi hanno aiutato molto, dicendo “votate mia sorella”. Siamo tre cioccolatini che vanno d’accordo. Loro sono di Brescia io ho vissuto a Bergamo, abbiamo una sana amicizia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da (@chimagazineit)

COMMENTI