Gf Vip 6, Davide Silvestri si dissocia dallo scontro tra Alex Belli e Aldo Montano: “Tu sei stato pungente, lui ha sbagliato”

L’attore parlando con Belli confessa di non aver gradito il comportamento di nessuno dei due Vipponi

Franci Novembre 3, 2021

La clip mostrata lunedì sera da Alfonso Signorini ad Aldo Montano, durante la quale Alex Belli spendeva parole tutt’altro che lusinghiere nei confronti dello schermidore non è per nulla piaciuta a quest’ultimo. Rimastoci più che male, Aldo infatti aveva già esternato in puntata il proprio dispiacere, salvo poi sbottare ieri mattina contro l’attore di Centovetrine.

Se le parole di Montano sono state particolarmente condivise da molti spettatori, poco meno apprezzati sono stati i suoi atteggiamenti, un po’ più fisici. Dopo quel confronto/scontro, proprio Belli si è confidato al riguardo con Davide Silvestri, come hanno riportato i colleghi di Biccy.it. Ecco come si è sfogato Alex.

Mi ha dato uno spintone, ha accesso un duello, uno scontro. Lui ha fatto una roba brutta. Proprio lui che mentre litigavo con Samy mi consigliava di calmarmi e di non arrivare mai alla fisicità, che non è da me infatti. Mi dai dei consigli che poi non applichi? Io oggi ho cercato il suo sguardo più volte per ridere e scherzare. Lui invece non ne ha intenzione, gli dà fastidio la mia presenza, io oggi invece ero passivo. Ma ti rendi conto che oltre alla cosa fisica mi ha detto che sono un lecchino e falso? Poi ha detto che vado in giro a dare limoni. Io non sono entrato nella sfera molto privata. Mi sono limitato a dire che non si espone, lui invece parla di limoni, rispetto per le mogli e leccate.

Se lui vuole fare una brutta figura a livello umano continui così. Se invece desidera riabilitarsi deve calmarsi e fare lo sportivo chiarendo la situazione. Ok io sarò stato pungente, ma sono un maschio alfa anche io è. Prima delle spinte però non ho detto nessuna cattiveria. Io ho la faccia da cu** e le parole, non ho la fisicità e non ho mai fatto a botte nella mia vita. Perché è ben diverso usare le parole o il fisico.

Così Davide, pur difendendo Aldo, ha ammesso di non aver particolarmente gradito la reazione dello sportivo.

Questa cosa non mi è piaciuta. Io sono oggettivo e non voglio darti ragione o torto. Non parlerò da tuo amico, ma da esterno. Oggettivamente è ovvio che lui ha sbagliato ed ha concluso male la cosa passando dalla parte del torto. Su quello non si può dire nulla. Che lui però sia arrabbiato e che ti voglia schivare ha perfettamente ragione ci sta tutta. Ha visto un confessionale tuo brutto. Il tuo confessionale sembrava una vera cattiveria. Questo te lo dico da esterno e non da amico. Sei stato teatrale, ma tanto pungente. […]

Guarda le mie liti con Andrea e Raffaella, io odio le liti che finiscono in modo così tanto aggressivo e stamani tra voi è successo. Non c’è stata sportività da parte sua, lo confermo. Tu sei stato educato, ma cattivello e pungente. Devo dirti la verità. Tu hai detto le cose con educazione, ma da far venire il nervoso, hai detto ‘saliamo in pedana?’. Se lui ti avesse risposto in modo pungente come il tuo sarebbe stato perfetto e invece no. Dopo purtroppo è sfociata in un’altra roba ed ha sbagliato. Se avesse risposto nello modo tuo avrei riso. Cioè, è come nei dissing dei rapper, non è che uno dopo le battute cattive arriva e ti prende a sberle.

COMMENTI