Gf Vip 6, Sonia Bruganelli chiarisce la sua posizione dopo la discussa frase di Alfonso Signorini sull’aborto

Anche Lorenzo Amoruso, Tommaso Zorzi e Gaia Zorzi si sono espressi sulla vicenda

Carola Novembre 17, 2021

Nella puntata del Gf Vip 6 andata in onda lo scorso lunedì, il conduttore Alfonso Signorini ha espresso una sua opinione sulla delicata tematica dell’aborto, creando una grande eco mediatica che ha coinvolto anche diversi personaggi dello spettacolo.

In seguito alla frase in questione, la casa di produzione Endemol ha deciso di prendere le distanze da quanto detto in diretta da Signorini, il quale a sua volta ha rivendicato il diritto di esprimere liberamente la sua opinione.

Successivamente anche l’opinionista Sonia Bruganelli ha sentito il bisogno di intervenire, precisando che la parola “Esatto“, da lei pronunciata nel corso dell’intervento del conduttore, non si riferiva al fatto che anche lei fosse contraria all’aborto, ma al fatto che la speranza è quella di non avere aborti spontanei: “Il mio esatto era sul non augurarsi aborti spontanei…“.

Twitter - Bruganelli

Dopo Sonia Bruganelli anche Lorenzo Amoruso – che insieme alla compagna Manila hanno affrontato questo dolore – ha deciso di intervenire sulle parole di Signorini, raggiunto dal portale Fanpage.it:

Quando ieri ero davanti alla tv e ho sentito Alfonso pronunciare quelle parole, giuro, ho pensato: “Sono sicuro che non si sia reso conto di cosa ha detto, ora sarà travolto da polemiche”. Sarò contro corrente, ma non sono d’accordo con tutto quello che gli è arrivato addosso il giorno dopo. È nato tutto da uno scherzo a Giucas, si parlava di un cane ed era un contesto burlesco. Indubbiamente è stata una caduta, anche se è vero, non è la prima volta che capita, ma è pur sempre un essere umano. Alfonso è una persona molto acculturata e ha un’enorme sensibilità. Non lo conosco personalmente, non ho il suo numero di telefono, ma non credo proprio che lui volesse dire qualcosa di brutto e tutto quello che gli è arrivato addosso non è meritato, la gente penso debba stare più tranquilla. Se prendiamo le parole che ha usato per quello che sono, certo, tutto assume un altro valore, ma io credo che non pensasse minimamente una cosa del genere. Voglio vedere il lato buono.

Anche Gaia Zorzi ci ha tenuto ad esprimere il proprio parere su quanto accaduto in puntata:

Come sapete in questi anni mi sono appassionata sempre di più al Gf. Proprio per questo motivo mi sento in dovere di dire che quel “noi” non mi rappresenta e soprattutto da donna mi sono il c***o di dover rendere conto agli uomini per cosa secondo loro è accettabile e cosa no. Nessuna donna dovrebbe sentirsi in colpa o giudicata per le sue decisioni. Soprattutto per quelle più difficili. Quindi per favore d’ora in poi per temi come questi voglio sentire in prima serata le donne esprimersi se no a me purtroppo non interessa…

Gaia Zorzi - Instagram

A farle eco è stato il fratello,  Tommaso:

Sulla questione aborto: sono un uomo e dunque non è affar mio. Quando nascerò donna la mia opinione potrà contare qualcosa. Nel frattempo, da uomo, ritengo che sia sacrosanto che una donna abbia la facoltà di scegliere. Not my body, non my choice. Il movimento femminista “my body, my choice” dice esattamente questo: nessun uomo può o deve sentenziare le decisioni che una donna prende sul proprio corpo. E credo sia tutto qui.

COMMENTI