Gf Vip 7, dopo le discusse affermazioni di Luciano Punzo interviene Manuela Carriero: “Non è un violento, è stato frainteso”

L’ex fidanzata del Vippone ha spiegato cosa intendeva Punzo con quell’esempio infelice

Valeria Novembre 13, 2022

Poche ore fa, Luciano Punzo ha sorpreso tutti i telespettatori parlando della sua ex Manuela Carriero.

Il gieffino, trovandosi a parlare con Sarah Altobello ha svelato di soffrire particolarmente la mancanza della sua ex fidanzata e ha speso solamente belle parole per lei. Allo stesso modo però ha espresso qual è la sua personale visione dell’amore facendo delle esternazioni che sono state male interpretate sui social:

Io credo nel matrimonio. Ci credo perché ho una famiglia esemplare, ci sono nella vita alti e bassi, ma mi hanno insegnato che le cose se si rompono vanno sempre aggiustate. A prescindere non si cambia. Invece oggi tutti quanti sono bravi a cambiare ragazza. Non c’è più quel fatto di cercare di aggiustare. In passato la mia bisnonna o la nonna erano altri tempi no? L’uomo picchiava la donna, per farti capire. Io non voglio questo, non lo vorrei mai in tutta la mia vita. Però vedi quello era amore, perché alla fine a lei stava bene questa cosa.

Queste le parole utilizzate da Luciano che hanno creato polemica. Nonostante lui stesso nel discorso abbia precisato che non è quello l’amore che cerca, in molti hanno condannato le sue parole. In sua difesa è intervenuta proprio Manuela Carriero che su Instagram ha scritto:

Mi ero ripromessa di non intervenire per non interferire in alcun modo nel percorso che sta facendo Luciano al Gf Vip che, come ho già detto, abbiamo preso strade diverse. Ma difronte all’episodio di oggi e alle accuse che sta ricevendo, mi sembra doveroso spendere due parole.

Se si ascolta il discorso che sta facendo, parlava delle relazioni moderne, parlava dell’impegno nel salvare i rapporti che oggi, rispetto ad un tempo, non c’è più. Non so perché abbia scelto di fare un esempio così infelice, dal quale peraltro si dissocia perché dice: “Io non voglio una cosa così”. Ma posso assicurare per esperienza personale, che Luciano non giustifica assolutamente la violenza di alcun genere, ne tantomeno è un uomo violento. Lui è una persona buona e amorevole con tutti. Lo è stato con me ed è molto rispettoso di tutte le donne di tutta la sua famiglia, che adora.

Il suo discorso poi si è concluso così:

La critica che gli si può fare è che non sempre si esprime correttamente. Enfatizza eccessivamente i concetti e quindi viene spesso frainteso. Ma non è una persona che giustifica o inneggia alla violenza, questo no.

COMMENTI