Giacomo Urtis a IsaeChia.it: “Avrei preferito partecipare a ‘Selfie’ anziché all’ ‘Isola 12’. E su Asia Nuccetelli e Soleil Sorge penso che…”

Veronica 10 Maggio, 2017

Giacomo Urtis

Giacomo Urtis è stato uno dei protagonisti della dodicesima edizione de L’Isola Dei Famosi: nel reality di Canale 5 condotto da Alessia Marcuzzi, il chirurgo è stato eliminato durante la quarta puntata contro Raz Degan, ossia il futuro vincitore.

A quasi tre mesi dalla fine di quell’esperienza, Giacomo oggi in esclusiva per noi di IsaeChia.it, ha raccontato un po’ di sé e ci ha svelato qualche aneddoto curioso…

Ciao Giacomo! Sei stato uno dei protagonisti della dodicesima edizione de L’Isola Dei Famosi, cosa ti ha spinto a partecipare ad un reality così estremo? Più che altro mi sarebbe piaciuto fare un reality, poi mi ha chiamato il mio manager, mi ha detto “che ne dici quest’anno è l’anno tuo, perché non fare l’Isola Dei Famosi“? Però non ero felicissimo, mi sarebbe piaciuto se mi avesse detto vuoi fare il Grande Fratello Vip, una roba del genere, una roba un po’ più soft, ero a Roma, potevo fare come Pamela Prati chiamatemi un taxi” e invece il fatto che ero lontano, mi ha messo un po’ di ansia, effettivamente poi volevo uscire e non volevo più rimanere. Lì comunque la vita è molto dura, piove, non mangiamo, poi ci sono i litigi fra i famosi companeros e comunque era dura la vita durante il giorno, anche un po’ noiosa, dopo che uno ha pescato e preso un po’ di sole non c’è da fare nulla.

L’Isola è stata caratterizzata dal dualismo tra Raz Degan e la “regina”  Samantha De Grenet. Come mai nessun’altra personalità è riuscita a prevalere oltre loro? Alla fine a spuntarla è stato proprio Raz, che ne pensi della sua vittoria? Si effettivamente c’è stato il dualismo tra loro,  quando li ho visti primi di partire non avrei mai pensato, c’è stato questo dualismo perché inizialmente Samantha aveva individuato quelli più deboli per riuscire ad arrivare alla fine. Dopodiché lei voleva allearsi con Raz, ma Raz non glielo permetteva e da là è scattato. È stata una casualità questo dualismo. Che poi tutto sommato gli ha portato fortuna. Nel reality si è praticamente parlato solamente di Raz, è stato un bravissimo giocatore, anche se poi non trovo una cosa esemplare il fatto che si sia messo solo contro tutti, cioè non è un buon esempio da dare a chi ti guarda da casa. È stato bravissimo, io lo amo, è un mio amico però è proprio l’esempio di comportamento il da solo contro tutti, non è una cosa carina.

A proposito sempre del reality, con quali naufraghi hai instaurato un bel rapporto e con chi sei riuscito a mantenere i contatti dopo la fine di quest’avventura, e con chi invece non hai avuto feeling? Io mi sento con tutti. Ieri sera mi sono visto addirittura anche con Giulio Base e la moglie, sento sempre Simone Susinna, Giulia Calcaterra, Dayane Mello, Nancy Coppola e Malena con cui abbiamo in mente dei “business“, tra breve, infatti, uscirà una crema sbiancante per le parti intime, che abbiamo fatto in collaborazione io e lei, ne vedremo delle belle. Sento Eva Grimaldi e la compagna Imma Battaglia, e anche Raz. L’unica con cui non ho tenuto i rapporti è Samantha, non è un’amicizia, non so poi magari diventeremo amici, non vi viene di chiamarla.

Nel reality di Canale 5, abbiamo potuto ammirare la bellezza di alcuni fisici, secondo te erano tutto frutto di madre natura? Erano abbastanza naturali, poi là dimagrisci e naturalmente diventi bello e magro, anzi alcuni si sono imbruttiti perché perdendo massa muscolare il fisico si asciuga troppo. Si, alcuni hanno fatto ritocchi, alcuni hanno fatto anche dei lifting, ma non vi posso dire chi. C’era anche bisogno di altra chirurgia e medicina estetica per alcuni e anche laser (ride ndr). Tutto sommato non ho visto gente brutta.

Tra la naufraga Dayane Mello e l’inviato Stefano Bettarini c’è stato un flirt, avevi intuito qualcosa? Sinceramente non ho seguito bene la vicenda, anche perché è stata anche una cosa momentanea. Poi ho visto che quando sono tornati tutti e due non hanno continuato, quindi deve essere stato un fuoco di paglia. Sicuramente Dayane non era innamorata di Bettarini.

Eri già noto nell’ambiente per essere il “chirurgo dei Vip“, quest’esperienza ti ha regalato molta visibilità, alla fine è stata un’esperienza negativa o positiva, che rifaresti? Si, sicuramente dopo questo reality quando vado in giro mi chiedono le foto, non posso andare più a ballare nei locali cioè praticamente diventa una serata, appena mi vedono mi danno il tavolo, mi fanno arrivare le persone a fare le foto e quindi mi metto a lavorare anche quando non lavoro. Si, mi ha fatto diventare più popolare. Dal punto di vista del lavoro non è che è aumentato o diminuito, è stabile. Anche perché durante il reality non mi sono concentrato sul mio lavoro, non ho parlato di me e della mia professione. Io volevo fare il reality come Giacomo Urtis, quindi non me ne fregava niente di fare il reality come il dottore, il medico. Se poi ci sono i Vip, o meno, lo si vede dagli articoli che escono, piuttosto che dalle foto che faccio quotidianamente con tutti i personaggi, più o meno famosi, che mi vengono a trovare in studio e i cambiamenti che fanno. Quindi puntavo a fare uscire Giacomo personaggio e non Giacomo dottore, anche se continuavano a chiamarmi dottore per simpatia.

Durante la tua permanenza sull‘Isola, la Società Italiana di Chirurgia Plastica ha emanato un duro comunicato nei tuoi confronti, in cui ti accusano di fregiarti di titolo di chirurgo estetico quando in realtà noi hai conseguito la specializzazione. Che cosa puoi dirci in merito? Già dall’inizio ho dato ordine ai miei legali di occuparsi di questa faccenda. Mi contestavano un titolo che mi hanno dato loro, quindi insomma mi sembra una contraddizione. Tutto si valuterà in sede legale, anche perché c’erano milioni di telespettatori davanti allo schermo e non va bene. Ho avuto problematiche, devo rispondere alla gente, ti chiedono il perché, non è stato carino da parte loro. Mi è sembrato solo un attacco spinti dalla gelosia, che poi non si capisce gelosia di che cosa, non è che lavoro più di loro. Se poi promuovo anche la chirurgia estetica in Italia, poi non lavoro solo io, ma anche il medico in Puglia, in Calabria e in Piemonte, non ci guadagno solo io. Se promuovo un’attività, che poi non  ho neanche promosso, lo promuovo in continuazione in altre sedi, ma non sicuramente in un reality, come credevano loro e avevano paura mi pubblicizzassi.

Durante questa querelle, anche Nina Moric ha voluto esprimere la sua opinione, confermando quanto detto dalla Società di Chirurgia Plastica, ossia che tu “di operazioni non ne facevi, ma bensì ti limitava a procacciarne ad altri“. Hai avuto modo di leggere le sue dichiarazioni? Che ne pensi? Nina Moric? Direi proprio un bel no comment! Da un’amica certe cose non te l’aspetti, voleva difendermi ma poi in realtà ha detto che non so fare quello che faccio da anni. Però, da come potete vedere dalle foto di questi anni, che dimostrano che veniva a trovarmi, potete trarre voi le conclusioni.

In una recente intervista hai dichiarato di aver fatto sesso sull’Isola tra le palme, e che aspettavi di rivederlo per capire meglio la natura del vostro rapporto. Puoi raccontarci meglio quanto è accaduto? Ci sono sviluppi con questa persona? L’Isola ti spinge a non fare sesso. L’Isola ti fa passare le voglie di tutto, hai voglia di tutto tranne che di fare sesso. Il discorso è che magari è successo qualcosina, ma proprio qualcosina, fra le palme, ma purtroppo non vi posso dire. Non vi posso dire se è maschio, se è femmina, se è un operatore, se è un naufrago o una naufraga, perché purtroppo questa persona è legata ad un’altra persona e non mi va di creare delle problematiche… in famiglia. Non voglio fare il rovinafamiglie.

Gli appassionati di Uomini e Donne e del gossip italiano, si chiedono come sia nata la tua amicizia con l’ex gieffina Asia Nuccetelli e Soleil Sorge, attuale corteggiatrice di  Luca Onestini, cosa puoi raccontarci in merito? Ho conosciuto Asia e Soleil in situazioni totalmente diverse. Asia la conosco da anni perché sono amico della madre (la showgirl Antonella Mosetti ndr). Mentre Soleil l’ho conosciuta da poco, a delle cene e quant’altro, da poco siamo stati a Capri insieme, abbiamo fatto diverse cose, siamo andati in giro per Napoli, mi sono divertito tanto con lei. Asia è fantastica e tanto divertente, sono mie amiche carissime. Non sono assolutamente legate al mio lavoro. La sera quando usciamo ci divertiamo tantissimo. Auguro ad Asia di fare una carriera in tv fantastica, già vedo che si gestisce bene. Invece Soleil, mi auguro che venga scelta, che da corteggiatrice diventi la fidanzata del tronista (adesso ci vuole qualcuno per me, magari qualcuno che si è già lasciato, ride ndr)

Quali sono i tuoi progetti per il futuro? Ti sarebbe piaciuto partecipare ad un altro programma televisivo, magari a Selfie – Le Cose Cambiano su Canale 5, che si occupa di chirurgia estetica? Inauguro tra un mese una nuova Clinica, a Milano che si chiama Villa Arbe, in viale Arbe 50. È una clinica chirurgica molto grande, con tanti reparti di chirurgia generale, estetica, dermatologia, laser, odontoiatria e oculistica estetica, quindi siete tutti invitati! Il mio obiettivo è creare il mio franchising, continuare anche con progetti soprattutto medici, non televisivi, però quando mi chiamano per fare programmini tipo Caduta Libera, dei talk show, io vado. Mi sarebbe piaciuto andare a Selfie, ma non come medico, ma come mentore o giudice, ma purtroppo i posti erano già occupati. Ci sarà un altro programma, vediamo. Ho in cantiere un film, quindi sicuramente mi vedrete a Natale.

Vi mando un bacio Isa e Chia, un abbraccione!

COMMENTI