Il ritratto: Hugo Michel Baret

Chia 30 Luglio, 2011

Hugo Michel Baret

Hugo Michel Baret

Hugo Michel Baret è nato il 29 aprile del 1966 a Saint Tropez. Per via del suo lavoro ha vissuto per molti anni in Germania, in Spagna e negli Stati Uniti. Dal 1997 si è trasferito stabilmente in Italia e da anni ha scelto di risiedere a Roma. Ama il nuoto e il kung fu. Parla l’italiano, il francese, lo spagnolo e l’inglese.

Nel 1996 si é laureato in Medicina in Francia e dopo aver fatto diversi lavoretti per pagarsi gli studi ha, da tempo, intrapreso la carriera di modello e attore, sfilando e facendo da testimonial per numerose case di moda. E’ stato anche il protagonista di diverse campagne pubblicitarie internazionali (Coppertone, Lancetti, Archetipo C.P., Company, Compagnia delle Indie, Ciesse Piumini, Fila, Biagiotti… ).

Nel 2001 ha partecipato a Belle da morire di Bruno Mattei. Ha partecipato come attore alle fiction “Hanno accoppato babbo natale” e “Una donna per amico”. Nel 2004 ha lavorato al remix di “Je t’aime moi non plus” assieme alla cantante Viola Valentino.

Ha partecipato ad Uomini e Donne nel 2004 come tronista in cerca dell’anima gemella. Non si è mai sposato e la sua storia più lunga è durata quattro anni, di cui due di convivenza.  Il rapporto era passionale e possessivo e, a suo parere, è finito per l’immaturità di entrambi. Hugo, al contrario di come appare, si definisce molto dolce, insicuro e timido. Cerca una donna che abbia uno spiccato senso dell’umorismo, non costruita, vera, dinamica, con movenze prettamente femminili. Odia i rapporti basati sulla forza e l’aggressività, dice che finora si è accontentato dell’aspetto fisico del rapporto ma che ora non gli basta più. La sua infanzia e la sua adolescenza sofferte l’hanno aiutato a vedere la vita con occhi diversi, pronti a guardarsi intorno e a capire che c’é sempre chi sta peggio e che tutto è relativo.

Poco dopo aver lasciato il programma di Maria De Filippi, ha partecipato al reality Il Ristorante, in onda su Rai Uno. Successivamente ha partecipato alla soap opera Vivere, in qualità di attore.

Nel 2009 ha vissuto una tragica esperienza: L’attore è stato colpito selvaggiamente ed è stato ricoverato in ospedale: è stato operato d’urgenza alla tibia e al perone, fratturati per le botte ricevute. Hugo è stato successivamente trasferito in una clinica. Tutto sembra sia nato per una discussione che un amico dell’attore aveva avuto con questi giovani, che più volte hanno urlato “Sieg heil” mentre infierivano sul corpo di Baret, il quale era intervenuto proprio in soccorso dell’amico. Gli aggressori sono stati tutti arrestati dalla polizia. I testimoni presenti sul posto hanno parlato di ragazzi chiaramente alterati dall’alcol.

COMMENTI