Il ritratto: Paolo Mari

Isa 5 Luglio, 2011

Paolo Mari

Paolo Mari

Paolo Mari è nato il 21 dicembre del 1973 a Mantova, sotto il segno zodiacale del sagittario. Ha lavorato come modello e idraulico. Ama molto lo sport e pratica sci e nuoto.

Ha una cicatrice sul viso causata da un incidente stradale e un tatuaggio tribale dietro la schiena con al centro le iniziali del nome di sua figlia. Per un certo periodo di tempo è stato un modello molto richiesto, poi a causa della sua immaturità  e della mancanza di esperienza ha fatto molti errori, mettendo così un brusco freno alla sua carriera. Ha dichiarato di non sentirsi pronto con tutti quei soldi a girare per il mondo.

Si definisce affascinante, indubbiamente egocentrico. Non ama la mancanza di sincerità e si ritiene un eterno adolescente.

Ha partecipato al reality Grande Fratello nel 2009 (nona edizione), ed è stato espulso dalla casa, dopo una settimana di permanenza,  per poi essere ricoverato all’ospedale di Pieve di Coriano. Il ragazzo si era esibito in una performance che lo vedeva integralmente nudo, aveva minacciato di far pipì sui letti, sul giardino e ovunque, terrorizzando gli altri concorrenti.

Inoltre, pare che dopo l’uscita dalla casa, Paolo sarebbe stato a Castelnuovo, in provincia di Mantova, dove vive la sua ex compagna e la bambina che hanno avuto. La ragazza ha negato l’incontro con la bambina, ritenendolo inopportuno dopo quanto accaduto nella casa. Per tale motivo Paolo ha avuto un’ennesima crisi: urla, minacce e insulti. Sono intervenuti i Carabinieri ed è stato portato in caserma.

A maggio 2010 ha parlato per la prima volta dopo l’espulsione dalla casa più spiata d’ Italia alle telecamere di Pomeriggio Cinque:

Lo psichiatra, quando mi ha visitato, mi ha riconosciuto tendenzialmente pericoloso. Per fortuna mi sono spogliato nella Casa. Se avessi preso tutti a pugni avrei fatto una strage. E’ che ho la fobia del pallone e sono andato fuori di testa veramente. Non sono ancora guarito e ho paura. Ero uno con molti sogni, ma mi è crollato tutto addosso. La mia fatica più grande è stata quella di tornare ad avere qualcosa in cui credere. Vedevo tutto nero, avevo manie suicide, ero seriamente depresso. Mi sentivo inseguito dalle persone. Ho paura delle telecamere. Ma non prendevo cocaina, come hanno scritto di me: io non l’ho mai presa. Dopo quest’esperienza voglio tornare ai miei rubinetti, forse è meglio che sparisco per sempre. Per un anno intero, sono andato in giro con la barba e i capelli lunghi per non farmi riconoscere.

Il concorrente era entrato nella casa per sostituire Federica Rosatelli, al trentacinquesimo giorno del reality.  Nei giorni successivi si era molto avvicinato a Cristina del Basso, la quale ben presto se ne allontanò per via di alcuni atteggiamenti poco rassicuranti. Al sesto giorno di reclusione si arrabbiò con gli altri inquilini, colpevoli di giocare a pallone nelle vicinanze di Gerry Longo, concorrente non vedente.

Ha partecipato ad Uomini e Donne nella stagione 2006/2007 come corteggiatore di Flora Canto e Camilla Ferranti.

A maggio 2010 ha partecipato come modello al calendario Malemodel, in compagnia degli ex corteggiatori Stefano Lisi e Gianmario Pellegrini.

A parlare di lui, in seguito all’esperienza del Grande Fratello, sono state proprio le troniste Flora e Camilla. Quest’ultima ha dichiarato:

Paolo è una bomba ad orologeria. Ha una smania di emergere che forse non sa gestire. A me interessava perché è un bel ragazzo, divertente e fuori di testa. Lui giocava in maniera spudorata. L’ho tenuto per un paio di mesi, poi l’ho eliminato. Per come l’ho conosciuto è un ragazzo incontrollabile, ma genuino. E di sicuro buono.

L’ex tronista Flora dichiara:

Lo scelsi per un’esterna, ma solo per giocare con Camilla e per movimentare le puntate. In realtà il mio interesse era già per Francesco [ Pozzessere]. In trasmissione Paolo era sulle nuvole: non ricordava i nostri nomi e li scambiava sempre. Che fosse particolare si capiva, ma non pensavo che arrivasse a farsi cacciare dal Grande Fratello.

A difenderlo, immediatamente dopo la squalifica, è intervenuta la madre di Paolo, Francesca Tosi, tramite il settimanale Visto. L’esperienza del Grande Fratello oltre a turbare profondamente l’idraulico, pare aver turbato anche la madre, che fin dall’inizio aveva sconsigliato al figlio di partecipare al reality.

Paolo è una persona determinata e quando si mette in testa una cosa è difficile fargli cambiare idea. Ho sempre sperato che per lui non fosse un’ennesima delusione. Il GF è un reality che illude i ragazzi promettendo le sirene ammaliatrici del mondo dello spettacolo. Il suo sogno era quello di comprare una casa in campagna in cui oggi vive e portarci anche sua figlia. Ora voglio soltanto capire cos’è successo a mio figlio: è entrato nella casa sano ed è uscito con un trattamento sanitario obbligatorio che gli pesa sulla testa. E’ un ragazzo impulsivo, alza la voce, ma basta qualche bacio e tutto torna come prima.

COMMENTI

TAGS