‘Live – Non è la D’Urso’, da Miriana Trevisan a Karina Cascella è tutti contro Serena Enardu, mentre la compagna di Licia Nunez se la prende (ancora) con Pago!

Titta 17 Febbraio, 2020

Live - Non è la D'Urso

È ancora una volta al centro delle polemiche Serena Enardu: sia nella Casa del Grande Fratello Vip 4 che fuori l’ex tronista sembra perdere sempre più consensi e anche chi prima tifava per un lieto fine con Pago, oggi sembra aver cambiato idea.

Se, infatti, il mese scorso Miriana Trevisan era entrata nella Casa del Gf Vip per spingere il suo ex marito a seguire il suo cuore, stasera, ospite a Live – Non è la D’Urso, la showgirl ha espresso tutto un altro pensiero:

“Io l’ho trovata poco delicata, scurrile… questo lo devo dire, ma tutto il pubblico pensa così. Sono un po’ preoccupata di questo e in realtà vorrei fare un rewind, ritornare indietro a quando sono entrata nella Casa e ho augurato a Pago di seguirla e gli direi: ‘sì seguila, ma non annullarti, sii obiettivo, non perdere te stesso”.

A difendere Serena ci ha pensato Amedeo Venza, suo amico, sostenendo che non è colpa della Enardu se Pago si è annullato – “alla fine della fiera tutte le colpe sono di Serena – mentre Giovanni Ciacci ha accusato Pago di “rischiare l’effetto zerbino“, suscitando il fastidio della Trevisan:

“Zerbino è bullismo. Zerbino è cyberbullismo. Non mi piace questa parola. Perché un uomo non può mostrare la propria emotività, non ho capito? Dire zerbino è proprio una parola bruttissima. Chiamarlo zerbino no, non insegniamo questo!”.

Ad attaccare la sarda, poi, sono state prima Karina Cascella:

“Lei mette quel like che paradossalmente è una cosa da 15enne, ma tu vai a mettere il like a una persona con cui sei stata, che comunque ha contribuito a rovinare la tua storia d’amore, ad una fotografia in cui è nudo! (…) E per di più Pago sapeva quello che c’era stato tra di loro, quindi tu non puoi mettere like a maggior ragione! Gli vai a dare una sofferenza ulteriore! (…) E gli ha mandato anche un messaggino per gli auguri di Natale… poi dopo voleva chiedergli anche se faceva un giro prima di entrare nella Casa del ‘Gf’, ma di cosa stiamo parlando?”.

E poi Eleonora Giorgi

“Ci sono delle donne che mettono in imbarazzo le altre donne, perché il comportamento di Serena pubblico a ‘Temptation Island’ è stato tale che è così sfigato mettere un like a un ragazzo nudo che è stata la causa della tua separazione. È da sfigata! È una cosa che offende tutte le donne!”.

… e Stefania Orlando:

“Secondo me mettere un like a una persona col quale hai avuto uno pseudo-flirt, chiamiamolo così, ma che comunque è stata la causa della rottura col tuo uomo è una mancanza di rispetto nei confronti del tuo uomo stesso che tu dici di amare. Evidentemente non lo rispetti!”.

A difenderla, ancora, Venza che ha chiarito come Alessandro Graziani non sia stato il reale motivo della rottura, trovandosi, però, in disaccordo con l’intero studio. Ancora una volta è stata la Trevisan a prendere la parola:

“C’è una cosa che non capisco: nei giorni precedenti, prima che lei entrasse nella Casa, mi mandavano questi video del suo Instagram dove lei piangeva guardandolo. Dove trovava il tempo di andare a guardare Instagram e mettere i like? Lei piangeva, io le ho creduto tantissimo!”.

Nel mirino, però, è finito anche Pago, a causa delle dichiarazioni contro Licia Nunez che non sono piaciute affatto alla compagna dell’attrice Barbara Eboli:

“La discriminazione di Pago è che ha additato l’accoglienza di Serena in Casa da parte di Licia, per gentilezza, amicizia – ed è stata l’unica, oltretutto, perché degli altri nessuno l’ha accolta – l’ha additata al fatto che Licia è dichiaratamente gay, che le piacciono le donne e quindi le ha detto ‘ stai lontana da lei’. È ingiustificabile! A parte che lui si è preoccupato della veridicità del mio rapporto con Licia, pensasse alla veridicità del suo, di rapporto, che già fa fatica a stare nel suo! Quindi oltre a mettere in discussione il mio rapporto, oggi viviamo in una società in cui – e parlo non da fidanzata di Licia, parlo da donna gay, da donna omosessuale, lesbica, etichettatemi come meglio credete, da donna non etero – che se io oggi parlo con Karina, ci vado a cena, la mia amicizia con Karina deve essere additata al fatto che a me piacciono le donne. Ed è una cosa sbagliatissima. Per non parlare della frase ‘darei un rene per far uscire Licia’, per non parlare del modo aggressivo che ha avuto in diretta mettendole le mani in viso a Licia, per non parlare di tutte queste cose!”.

A difendere Pago ci ha pensato Michele Cucuzza che lo ha definito semplicemente un uomo troppo innamorato e trovando esagerate queste accuse.

Di seguito ecco il video degli attacchi a Serena, QUI invece la Eboli si scaglia contro Pago:

Live - Non è la D'Urso
Clicca sull’immagine per vedere il video

E voi da che parte state?

COMMENTI