Matrimonio a prima vista Italia, una sposa del programma si toglie qualche sassolino dalle scarpe

La sposa della prima edizione del format, durante una diretta con Marco Rompietti, fa alcune inattese rivelazioni

Anna Maggio 1, 2021

Matrimonio a prima vista Italia logo

Annalisa Meliota si toglie qualche sassolino. I fan storici di Matrimonio a prima vista Italia certamente non l’hanno dimenticata. E’ stata infatti una delle spose protagoniste della prima edizione del programma andata in onda nel 2016.

Annalisa Meliota si toglie qualche sassolino

Il marito assegnatole dal programma era Fabrizio Fiori. Una storia che suscitò molta curiosità per via della considerevole differenza anagrafica tra i due. Era stata proprio Annalisa a manifestare l’esigenza di avere al suo fianco un uomo più grande che potesse infonderle maggiore sicurezza. Ma, nonostante un inizio positivo, tra i due le cose non andarono bene, forse complice anche appunto la differenza di età e di stili di vita. La coppia quindi decise di divorziare e di prendere strade diverse.

A distanza di anni la Meliota, che  frequenta una accademia di recitazione cinematografica e ha da poco concluso una storia importante, è tornata a parlare di quell’esperienza televisiva e di vita. E lo ha fatto durante la trasmissione condotta da Marco Rompietti, ex sposo della quarta edizione del programma e attualmente fidanzato di Nicole Soria, sposa della quinta stagione. Sul suo canale Youtube Rompietti commenta con alcuni ospiti l’attuale stagione di Matrimonio a prima vista e ripercorre con i protagonisti del passato il loro percorso. E nei giorni scorsi è toccato proprio ad Annalisa ripercorrere quel capitolo della sua vita.

La ragazza ha approfittato dell’occasione per puntualizzare alcuni aspetti e mettere dei puntini sulle i. Annalisa infatti ha voluto scardinare l’immagine di Fabrizio come persona buona e ingenua, a suo dire non del tutto corrispondente con la realtà dei fatti.

La ragazza, nonostante sotto certi aspetti racconti di essere rimasta traumatizzata, si dice comunque felice di aver accettato con un po’ di incoscienza a suo tempo di lanciarsi in quell’avventura:

Per quanto possa essere stata negativa sotto certi punti di vista resta una esperienza folle e indimenticabile. (…) Veniva pubblicizzato come un programma per trovare l’anima gemella, quando poi comunicarono che si trattava di matrimonio ci fu gente che se ne andò immediatamente. Io rimasi paralizzata sulla sedia però poi rimasi. Mi ha spinto la curiosità e l’idea di poter vivere qualcosa di estremamente nuovo. (…) E’ stata un’esperienza triste ma anche formidabile.

L’ex sposa ha poi ricordato come rimase delusa dall’aspetto fisico del marito designato. Un aspetto in contrasto con quanto le era stato anticipato:

Uno dei registi mi disse: “Stai tranquilla è alto, è bono…” e io ci stavo credendo, per me non era più un discorso televisivo. Mi avevano seriamente illuso e non si fa così. (…) Poi in realtà Fabrizio è piaciuto a tante, c’era proprio la fazione pro Fabrizio.

Ma la delusione iniziale lasciò subito il posto all’attrazione, scoccata già in viaggio di nozze, con un piccolo aiuto:

Io sono sempre sincera. In quella situazione ho scelto anche di usare l’alcol come amico perché ero in totale crisi. Complice quello si è scatenata un pochino la passione. Poi il giorno dopo sei lì a dire “Che sta succedendo?“.

Poi, come i fan del programma ricorderanno, con l’inizio della convivenza emersero le prime difficoltà e i primi attriti. In particolare Fabrizio sottolineava la pigrizia e l’indolenza della neo moglie:

Non andavo più bene mentre io ero attratta da lui. Lui pensava di trovare la mogliettina che ti fa trovare la cena. Lui “giocava in casa” e non ha pensato che per me potesse essere una situazione nuova. Quella non era la mia città, non avevo un lavoro fisso. E nello stesso tempo non cercavo una relazione in cui rappresentare la figura della donna standard. Io riconosco i miei limiti, alcuni ce li ho tuttora, ma ho un’altra concezione del rapporto di coppia. In quel momento poi era vero che ero svogliata. Non è stato il periodo più bello della mia vita.

Annalisa non nega, nonostante le difficoltà, di essersi innamorata di Fabrizio e i molti in ricorderanno il suo “Ti amo” pronunciato proprio davanti alle telecamere:

Che cosa a un certo punto me lo ha fatto piacere? Che era diventato stron*o. Questa è una carenza mia che forse ho sempre avuto. Lui si è instronzito a Milano perché lì si sentiva nella sua comfort zone. (…) Il mio “Ti amo” in quel momento era vero. Era un amore errato ma io sentivo delle sensazioni e dei brividi, illogici, ma io non ho mai detto niente di falso, assolutamente.

Marco poi le ha voluto ricordare di quella volta che Fabrizio la invitò a lavarsi di più i capelli. Un episodio spiacevole che la ragazza ha voluto spiegare così:

Lui lì è stato doppiamente stron*o. Era consapevole di registrare, sai che stai parlando di me in quel modo. Io ho avuto la delicatezza di affrontare delle cose con lui in privato, lui invece se n’è altamente fregato e ha fatto questa affermazione. Che può anche non essere errata. Io all’epoca avevo un problema. Io non sono una persona molto manuale e non so fare la piega ai capelli. A me dava fastidio non sembrare in ordine e sapevo che quando li lavavo da sola poi mi sentivo brutta. Quando sono andata a Milano me li facevo sistemare dalla parrucchiera. Tutto si può dire ma mai nessuno si è lamentato della mia igiene personale.

Arrivò poi il momento di rivelare al termine del programma le proprie intenzioni: proseguire o divorziare? E qui, mentre Annalisa spiega che sarebbe stata pronta a dire ““, arrivò la risposta negativa del marito:

Io scelsi di non fargli capire nulla sulle mie intenzioni e altrettanto dalla sua parte. Non avevo idea della sua risposta ma sapevo che io ero combattuta. Con la testa dovevo dire no ma c’erano quei brividi maledetti che non potevo ignorare.

E qui la ragazza racconta anche uno strano retroscena verificatosi alcuni giorni dopo la firma del divorzio, a cui negli anni è seguito il silenzio totale:

Quando girammo la puntata per il divorzio lui poi dopo una settimana mi telefonò per chiedermi se potesse venire a cena da me. Io come una povera fessa mi dissi “ci sta riprovando” e accettai. Lui poi mi chiamò e disse che era andato a correre e che gli facevano male le gambe e quindi non poteva venire! Mi sono mangiata sushi per due, vino… ho anche chiamato l’ambulanza. Ha fatto anche lui delle robe sconvolgenti. (…) Io sono rimasta scioccata da Fabrizio. Non ci siamo più cercati, per curiosità sono andata a vedere il suo profilo Facebook ma niente di più. Non c’è mai stata una richiesta di amicizia da entrambe le parti.

L’ex sposa poi ha rivelato che a suo avviso il montaggio realizzato dal programma non sempre riproduce fedelmente la realtà delle cose e la verità dei protagonisti. E Fabrizio ne sarebbe l’esempio:

Vorrei togliermi un piccolo sassolino. Siccome il mio ex marito non si è fatto troppi problemi a insultarmi eccetera io vorrei dire che vorrei tanto avere avuto una telecamera in quel momento. La persona che mi insultava, alla fine voglio fare un po’ anche io la stronza adesso, era la stessa persona che si fumava due pacchetti di sigarette al giorno, e poi parlava tanto di attività fisica e di salute. Mi dispiace sia passato come l’uomo maturo e perfetto e io come la ragazzina. A volte le ragazzine riservano anche delle sorprese.

E alla domanda di Marco che le ha chiesto,  potendo tornare indietro, se cambierebbe qualcosa di quell’esperienza, la risposta è stata per metà ironica e per metà molto profonda:

Tornassi indietro mi porterei una boccetta di shampoo in più. E avrei dato meno retta a quei brividi e cercato anche di impressionare più il pubblico in meglio e soprattutto di non svalutarmi.

E voi cosa ne pensate delle sue parole?

COMMENTI