Michele Morrone furioso con l’autrice dei libri a cui è ispirato 365 giorni: “Mi dissocio dallo schifo che ha detto sull’Italia”

La reazione dell’attore dopo le parole di Blanka Lipinska

Luana Luglio 12, 2021

Michele Morrone 365 giorni

Michele Morrone è tornato recentemente sul set di 365 giorni per girare il sequel del film che lo scorso anno ha riscosso moltissimo successo su Netflix. Come abbiamo detto più volte, oltre a Morrone che interpreta Massimo Torricelli, ci sono anche Anna Maria Sieklucka, Magdalena Lamparska e l’attore nostrano Simone Susinna.

Se qualche settimana fa l’attore di 365 giorni si era indispettito per delle foto rubate sul set del film che lo ritraevano completamente nudo, questa volta Michele ha voluto dissociarsi completamente dalle parole pronunciate dall’autrice dei libri a cui è ispirato 365 giorni Blanka Lipinska.

Quest’ultima sui social ha infatti espresso la sua felicità per il prossimo rientro in patria, sottolineando il fatto che odia l’Italia per vari motivi, come le lunghe attese e lo standard basso degli hotel, mentre puntualizza che le uniche cose positive in Italia sono il vino e gli attori con cui ha lavorato.

A seguito delle parole di Blanka, Morrone – oltre a commentare le affermazioni dell’autrice – ha postato una Instagram Stories in cui ha ribadito il suo pensiero circa l’accaduto:

Mi dissocio da quello che Blanka Lipinska ha scritto sull’Italia. Amo il mio Paese come il resto del mondo. Non voglio essere nemmeno per un secondo associato allo schifo che ha detto sull’Italia. Sono fiero di essere italiano!

Michele quindi si è detto disgustato dalle esternazioni di Blanka e ha ribadito quanto ami il suo Paese e quanto sia fiero di essere italiano.

COMMENTI