Nicolò Zaniolo ritrova l’amore vicino a Madalina Ghenea, ma la sua ex Sara Scaperrotta è incinta: la reazione e le prime parole del calciatore

Martina 31 Dicembre, 2020

Nicolò Zaniolo - Madalina Ghenea - Sara Scaperrotta

Un finale dell’anno davvero movimento per Nicolò Zaniolo, che sta vivendo dei momenti di grande cambiamento nella sua vita privata.

In questi giorni, infatti, il calciatore della Roma ha ufficializzato a colpi di Instagram Stories la frequentazione con la modella Madalina Ghena, e la conseguente rottura con la fidanzata Sara Scaperotta con cui stava da circa due anni. Questo, però, non è tutto, perché ieri sul settimanale Oggi è uscita l’indiscrezione che Sara sarebbe in dolce attesa proprio del calciatore.

A chiarire la questione ci ha pensato Zaniolo che ha affidato il suo sfogo alle pagine della Gazzetta dello Sport: “La storia con Sara è finita ormai da qualche tempo. Come forse è normale alla nostra età, vivendo insieme ci siamo accorti che non andavamo più d’accordo, io stesso ho notato che c’erano delle piccole grandi cose che non andavano bene e non erano conciliabili con la mia vita da professionista. Abbiamo sognato insieme una famiglia qualche volta, non lo nego, ma poi le cose sono andate diversamente e quando lei mi ha comunicato la sua gravidanza sono stato molto onesto nel farle presente che non mi sentivo pronto per un impegno del genere, soprattutto perché non andavamo più d’accordo, ma lei ha deciso di proseguire. Una scelta che rispetto”.

Il calciatore, dopo aver confermato la notizia della gravidanza, ha aggiunto che non ha nessuna intenzione di tirarsi indietro e che farà tutto quello che è nel suo dovere fare come padre del figlio che la sua ex porta in grembo: “Pur non essendo più il suo compagno, mi assumerò da padre ogni responsabilità. Con questo spero che terminino tutte le voci sulla mia vita privata e si torni a parlare di me soltanto come calciatore”.

Nicolò, infine, ha condiviso le parole rilasciate al noto quotidiano sportivo anche sul suo profilo Instagram, condite da un chiaro avvertimento: “Con queste dichiarazioni rilasciate da me chiudo il capitolo vita privata. Da oggi in poi, se verrà fuori il mio nome per questioni private personali e non calcistiche, agirò per vie legali. Non vedo l’ora di tornare in campo”.

COMMENTI