La Pupa e il Secchione Show, Soleil Sorge: “Dietro questo aspetto da Pupa in realtà sono una grande Secchiona!”. Poi svela cos’ha in comune con Barbara D’Urso

L’opinionista del reality ha confessato cos’è che (inaspettatamente) hanno in comune le Pupe e i Secchioni

Giusy Marzo 29, 2022

Reduce dal Grande Fratello Vip dove è stata eliminata a un passo dalla semifinale dopo un televoto flash con Davide Silvestri, Soleil Sorge è stata subito ingaggiata per un altro reality: La Pupa e il Secchione Show. Fortemente voluta dalla conduttrice Barbara D’Urso nelle vesti di giudice, la Sorge nel corso di un’intervista al settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni ha dichiarato che i motivi per cui l’avrà scelta saranno dovuti al suo carattere diretto e anche un po’ peperino.

Penso proprio per questo mio carattere, per la mia personalità. Sono diretta e sarcastica. Barbara mi ha spesso invitato nei suoi programmi perché apprezza le persone con un carattere pungente.

Le due donne avranno dei punti in comune? La risposta dell’ex corteggiatrice di Uomini e Donne è immediata:

Siamo due donne che sanno bene cosa significa stare sul “pezzo” 20 ore su 24, nel lavoro siamo dei cavalli da corsa. Poi abbiamo entrambe quella punta di sano cinismo che nella vita serve sempre.

La Sorge non ha nascosto di sognare di seguirne le orme, sebbene sia consapevole che la carriera della D’Urso è inarrivabile. Tuttavia ha ammesso di studiare e di star facendo il massimo per emergere.

La sua carriera è inarrivabile ed è per pochi, ma sto studiando e facendo il massimo per emergere. I frutti piano piano stanno arrivando.

In passato Soleil Sorge è stata accusata di sembrare un po’ fredda, tuttavia nel corso delle puntate del reality in onda su Italia Uno è stata vista spesso empatizzare con i secchioni. Cosa ha risposto a riguardo?

È verissimo. Dietro questo aspetto da pupa, io in realtà sono una grande secchiona. Da piccola ero appassionata di videogiochi e informatica, e il mio interesse per la tv nasce dal fascino di capire cosa sta dietro le telecamere. Poi mi sono “pupizzata” negli anni, scoprendo una femminilità che non sapevo di avere.

C’è qualcosa in comune fra Pupe e Secchioni secondo l’influencer?

Le insicurezze, ecco perché quando si conoscono si trovano così bene. Le carenze, culturali o di fiducia nel loro corpo, spesso li rendono “fumettosi”, caricaturali. In fondo il programma nasce per far sorridere ma, mi creda, è una scuola per scoprire una parte di sé inaspettata.

COMMENTI