‘Sanremo 2020’, quarta serata: Leo Gassmann vince tra le Nuove Proposte, Morgan e Bugo squalificati dopo l’improvviso abbandono del palco, la (finta) caduta di Ghali spaventa la platea. La classifica decreta che…

Emanuela 8 Febbraio, 2020

Sanremo - Leo Gassman

E’ giunta alla quarta puntata la settantesima edizione del Festival Di Sanremo, condotto questo anno da Amadeus e che sta raccogliendo davanti al televisore un numero veramente cospicuo di telespettatori come confermano i vari resoconti auditel (QUI, QUI, QUI per tutti i dettagli).

La kermesse canora si è aperta con l’esibizione delle Nuove Proposte e sul palco dell’Ariston si sono ritrovati faccia a faccia i precedenti quattro semifinalisti: Tecla Insolia, Leo Gassmann, Fasma e Marco Sentieri. A giudicare le loro performance la giuria demoscopica, la sala stampa e il televoto che hanno deciso di mandare in finale Tecla con la sua 8 Marzo che ha vinto su Billy Blu di Sentieri e Gasmann che con un 50,1% si è aggiudicato la finale su Fasma. Prima di passare a decretare il vincitore tra le Nuove Proposte un piccolo sketch dello showman Rosario Fiorello che, prendendo spunto dal programma Il Cantante Mascherato condotto da Milly Carlucci, si è travestito da coniglio ed ha intrattenuto il pubblico tra sonore risate. Finita questa breve parentesi sul palco, vengono quindi chiamati i finalisti e Amadeus ha colto l’occasione per dare il Premio della Critica Mia Martini agli Eugenio in Via di Gioia e il Premio Lucio Dalla a Tecla assegnati entrambi dalla Sala Stampa. Vincitore per le Nuove Proposte è invece stato Leo Gassman con Vai bene così.

Giunge l’ora di entrare nel vivo della kermesse con l’esibizione dei Big che, dopo la serata cover di ieri sera, hanno riproposto i brani in gara. A rompere il ghiaccio Paolo Jannaci con Voglio parlarti adesso. Anche stasera è ritornato sul palco il cantautore italiano e ospite Tiziano Ferro con un medley di alcune sue canzoni: L’ultima notte al mondo, Ti scatterò una foto e L’amore è una cosa semplice. Il cantante di Latina ha poi intavolato un duetto insieme a Fiorello suggellato da un bacio.

Al fianco di Amadeus per questa quarta serata le co-conduttrici Antonella Clerici e Francesca Sofia Novello. Il conduttore insieme alla Clerici ha annunciato l’ospite internazionale della serata: Dua Lipa. Si prosegue con i Big ed è toccato a Rancore con Eden ad esibirsi. Terza cantante in gara l’ex allieva di Amici di Maria De Filippi, Giordana Angi con la sua Come mia madre. La manifestazione canora è continuata poi con il vincitore di Sanremo 2017, Francesco Gabbani con Viceversa. Sul palco è salito anche Raphael Gualazzi che ci ha fatto riascoltare Carioca.

E’ toccato poi ai frizzanti Pinguini Tattici Nucleari con la loro Ringo Star. Ad esibirsi settimo il grintoso vincitore di X Factor 2018Anastasio che, con un look en pendant, ha cantato Rosso di Rabbia.

Amadeus ha poi chiamato sul palco un’emozionatissima Francesca Sofia Novello che ha annunciato l’ottavo Big. Si tratta dell’incantevole Elodie con Andromeda, la canzone scritta per lei da Mahmood, vincitore dello scorso anno.

Torna nuovamente sul palco l’emozionante voce di Tiziano sulle note di Portami a ballare di Luca Barbarossa. Amadeus ha poi invitato gli Eugenio in Via di Gioia a raggiungerlo per complimentarsi con loro per la vincita del Premio della Critica Mia Martini. E’ la volta dell’ex allievo di Amici, Riki con il brano Lo sappiamo entrambi. Piccola pausa dalle canzoni in gara con Fiorello, dapprima con l’imitazione del canonico Mike Buongiorno e poi con un divertentissimo discorso sull’età che avanza. I due hanno quindi chiamato sul palco l’ottantaduenne Tony Renis che ha diretto Quando, Quando, Quando cantata dallo showman siciliano.

Momento dedicato poi a Vincenzo Mollica, lo storico giornalista di Rai 1 è stato infatti omaggiato con un video saluto di Stefania Sandrelli, Vasco Rossi e Roberto Benigni per il suo ultimo Festival. Per lui Teatro dell’Ariston tutto in piedi. Vera e proprio rocambolesca esibizione per l’ospite Ghali, il rapper milanese ha intrattenuto il pubblico con un medley delle sue canzoni, tra le quali Habibi, Wily Wily Boogieman.

Riprende la manifestazione canora con Diodato e il suo brano Fai rumore. Si passa poi a Finalmente Io di Irene Grandi. Entrata in scena accompagnata da alcuni fischi per Achille Lauro, l’artista anche questa sera è salito sul palco con un look eccentrico e si è esibito in Me ne frego. Tredicesimo a cantare il frontman dei Litfiba, Piero Pelù e la sua Gigante.

Amadeus ha poi presentato il quarto ospite di questa puntata: Gianna Nannini che insieme a Coez ha cantato il loro ultimo singolo, Motivo ed ha proseguito da solista con alcune delle sue più belle canzoni. La co-conduttrice Francesca ha invece annunciato la vincitrice della serata di ieri dedicata alle cover Tosca e il brano Ho amato tutto. Si passa a Michele Zarrillo con Nell’estasi o nel fango. Successivamente è toccato a Junior Cally con No grazie. Altra canzone in gara Dov’è de Le Vibrazioni, l’orchestra è stata diretta da un acclamato Beppe Vessicchio. A solcare il Teatro Ariston arriva il vincitore di Amici, Alberto Urso con il brano dedicato alla nonna Il Sole ad Est. E’ toccato poi alla carismatica Levante scendere le temute scale sanremesi con la sua Tikibombom.

Momento decisamente scioccante quello che ha caratterizzato l’esibizione dell’eclettico e mai banale Morgan con Bugo. Quest’ultimo ha infatti deciso di abbandonare il palco nel bel mezzo dell’esibizione. A quanto pare Morgan avrebbe cambiato il testo della loro canzone Sincero insultando il suo compagno di gara. Le parole ufficiali del brano sono:

Le buone intenzioni, l’educazione, la tua foto profilo, buongiorno e buonasera. E la gratitudine, le circostanze. Bevi se vuoi ma fallo responsabilmente […]

Morgan ha invece cantato:

Le brutte intenzioni, la maleducazione, la tua brutta figura di ieri sera, la tua ingratitudine, la tua arroganza, fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa. Certo, il disordine è una forma d’arte, ma tu sai solo coltivare invidia, ringrazia il cielo sei su questo palco, rispetta chi ti ci ha portato dentro…”

Entrambi sono stati quindi squalificati dal Festival di Sanremo. Dopo questo spiacevole intoppo, la manifestazione canora è proseguita con l’intramontabile ed energica Rita Pavone con Niente (Resilienza 74). Sul palco arriva poi Baciami adesso di Enrico Nigiotti. Penultima cantante in gara la regina italiana del twerk Elettra Lamborghini con Musica (e il resto scompare). Ultima canzone in gara quella di Marco Masini con il Conforto.

La classifica di questa sera andrà a sommarsi a quella generale delle altre tre serate e ha decretato in ordine dal 23esimo Alberto Urso, Riki, Enrico Nigiotti, Michele Zarrillo, Giordana Angi, Elettra Lamborghini, Junior Cally, Marco Masini, Levante, Rita Pavone, Paolo jannaci, Raphael Gualazzi, Anastasio, Irene Grandi, Achille Lauro, Elodie, Rancore, Tosca, Piero Pelù, Le Vibrazioni. Terzo posto per i Pinguini Tattici Nucleari, secondo posto per Francesco Gabbani. Vince la serata Diodato.

Sanremo - classifica
Classifica parziale dei 24 big della quarta puntata

Qui di seguito alcune immagini dei momenti più significativi di questa serata e i look scelti dai cantanti in gara:

Sanremo - Antonella Clerici e AmadeusSanremo - Dua LipaSanremo - Francesca Sofia NovelloSanremo - Giordana AngiSanremo - Achille Lauro e Boss DomsSanremo - Vincenzo MollicaSanremo - ElodieSanremo - Pinguini Tattici Nucleari

COMMENTI

TAGS