Stranger Things, ecco quanto guadagnano gli attori per ogni episodio e chi è il più pagato

A diffondere le indiscrezioni suoi guadagni il sito statunitense Justjared

Linda Giugno 4, 2022

Stranger Things, fortunata serie tv targata Netflix, è senza dubbio una delle pellicole della piattaforma streaming più seguite di sempre. Lo scorso 27 maggio 2022, la storia ha continuato ad appassionare i fan del fantasy con l’uscita della quarta stagione. Non a caso, ha battuto in termini di ascolti record la serie tv Bridgerton che fino a quel momento deteneva il primato assoluto.

Due settimane prima, il 14 maggio, si era tenuta la première globale del primo volume. Dopo la proiezione del primo episodio il cast, i creatori – i fratelli Duffer – e i numerosi ospiti hanno festeggiato l’uscita della serie presso i Netflix Studios di Brooklyn, a New York.

Insieme a Stranger Things, anche gli attori principali hanno potuto godere di un gran successo negli anni e di un gran seguito, e non solo sul piccolo schermo. Basti pensare alla piccola Millie Bobby Brown, classe 2004, ormai star dei social network, cresciuta assieme ai fan e ai seguaci della pellicola.

Nonostante Millie, che interpreta Undici, sia la protagonista assoluta dello show, non è l’attrice più pagata all’interno del cast. “Solo” 20 mila dollari ad episodio per le prime due stagioni, a differenza dei 250/350 mila dollari attuali. Stesso discorso per i colleghi Finn Wolfhard e Gaten Materazzo, che interpretano rispettivamente Mike e Dustin.

Grazie a JustJaredJr e a JustJared, sappiamo infatti che gli attori rientrano all’incirca nelle seguenti fasce di guadagno:

Prima stagione: $100.000 ad episodio
Seconda stagione: $100.000 ad episodio
Terza stagione: $350.000 ad episodio

Ma che, Winona Ryder, è senza dubbio l’attrice più conosciuta e pagata all’interno del cast di Stranger Things, in cui interpreta Joyce, madre di Will, altro personaggio cardine dello show fantasy. Si stima che il suo intero patrimonio si aggiri intorno ai 18 milioni.

Nelle prime due stagioni di Stranger Things invece era David Harbour, volto di Hopper, il secondo attore più pagato della serie. Come la Ryder, con il terzo capitolo è passato a guadagnare 350 mila dollari ad episodio e la cifra è rimasta la stessa anche per la nuova stagione.

Ma che punto sono i ragazzi della serie tv? I protagonisti principali frequentano ormai il liceo. Oltre alle difficoltà adolescenziali, affrontano le conseguenze della battaglia di Starcourt. Ovviamente, a tenerli col fiato sospeso, una nuova e orribile minaccia soprannaturale assieme a un mistero cruento che, una volta risolto, potrebbe mettere fine agli orrori del Sottosopra.

COMMENTI