‘Uomini e Donne’, Klaudia Poznańska e Nicole Mazzoccato vittime delle chat p*rno di Telegram: il video in lacrime

Ludovica 4 Aprile, 2020

Uomini e Donne - Telegram

Quello che sta accadendo su Telegram ha dell’incredibile. Solo da qualche ora ha iniziato a circolare la notizia – prontamente denunciata da Chiara Ferragni e Fedez – di un network di revenge porn creato proprio per mezzo della piattaforma di messaggistica. Sono state scoperte infatti delle chat che incitano alla diffusione di materiale illecito come foto rubate e poi modificate di ragazzine nude, minorenni e non solo.

Tantissime le persone protagoniste delle fantasie hot dei frequentatori di questi gruppi, molte di loro sono giovani inconsapevoli che si sono ritrovate tra i meandri di queste conversazioni con la sola colpa di aver pubblicato sui loro social una foto in costume. E’ quello che è accaduto a Klaudia Poznańska. L’ex corteggiatrice di Andrea Zelletta, in lacrime, ha raccontato cosa ha scoperto:

Vorrei lanciare un messaggio a tutte quelle persone che non hanno un minimo di dignità e umanità. Oggi pomeriggio mi iniziano a mandare dei direct e mi fanno vedere una foto che io ho pubblicato due settimane fa, ero in costume perché era estate. Ciò che mi arriva dopo, però, mi ha fatto stare non male, di più.

Klaudia, dopo aver mostrato una sua foto ritoccata in cui appare nuda (nell’originale era in costume), ha aggiunto:

Questo è un fotomontaggio, lo hanno fatto delle persone pervertite e hanno pensato di mandarlo su Telegram. Ci sono gruppi di stupro dove pubblicano foto di ragazze che non sanno di essere state fotografate o riprese. Ci sono numeri di telefono che girano. Voglio far vedere a tutti quello che queste persone riescono a fare. In 20 anni non mi sono mai fatta fotografare nel momento in cui avevo un rapporto sessuale con qualcuno, proprio perché ho rispetto per me stessa. Questo è un fotomontaggio, ve lo assicuro.

L’ex corteggiatrice ha poi concluso:

Sono andata dai Carabinieri e mi hanno detto che queste foto ormai non andranno mai cancellate definitivamente perché circolano ovunque, non solo le mie. Voglio difendermi dicendo che non sono stata io a fare questa cosa, quella è una foto modificata. Vi prego di non commentarmi più questa foto con frasi volgari. Essere chiamata t*oia per questo mi dispiace tanto. Dovete smetterla di insultare le donne e di reputarle come valvola di sfogo. Non siamo giocattoli, siamo esseri umani.

Anche un’altra ex protagonista di Uomini e Donne è stata vittima delle chat porno che impazzano su Telegram. Si tratta di Nicole Mazzoccato che è intervenuta con delle Instagram Stories per esternare tutta la sua rabbia:

Vorrei fermare questa cosa soprattutto dal punto di vista dei minori e delle ragazzine. Cosa fanno questi pezzi di mer*a? Prendono la tua immagine dove non c’è la faccia e dicono che sei tu. Su Telegram c’è di tutto: donne, uomini, malati di mente, persone che vogliono rovinare le ex. Questi vanno a ricattare e dicono “se tu mi paghi io fermo tutto, sennò io lo divulgo”. Forse i manicomi dovrebbero aprire a questo punto. Ho lo squallore addosso, ma non perché ha toccato me, ma  per l’idea di questi che fanno questo stupro di gruppo e si mettono a guardare le minorenni. Ma non vi fate schifo? Addirittura mi hanno detto che ci sono dei padri che hanno messo dentro delle figlie, ma come fate a fare una roba del genere?

 

 

COMMENTI